Generatore di corrente: guida all’acquisto del miglior modello

Generatore di corrente: guida all’acquisto del miglior modello
Rating Utenti: 5 (33 voti)

Come scegliere il generatore di corrente? Si tratta di un macchinario essenziale in alcuni casi specifici, ovvero quando lo scopo è portare energia elettrica laddove non c’è o il collegamento con la rete è impossibile. Ne parliamo qui, fornendo una panoramica sul dispositivo, parlando delle tipologie a disposizione, presentando i principali produttori in modo che ognuno possa farsi un’idea ed effettuare l’acquisto più consono alle proprie esigenze.

 

Un esempio di generatore di corrente

 

Come funziona il generatore di corrente?

 

Il generatore di corrente è esattamente ciò che il nome suggerisce: un macchinario il cui scopo è creare corrente elettrica. E’ pensato per essere portabile, per quanto sia spesso pesante. Nella stragrande maggioranza dei casi, è alimentato con un carburante. In estrema sintesi, sfrutta il principio dell’induzione elettromagnetica per trasformare benzina o diesel in corrente elettrica, del tutto simile a quella ottenuta mediante collegamento con la rete. In virtù di ciò, contiene sempre un motore a scoppio e uno scarico.

 

Il generatore di corrente viene impiegato nei contesti all’aria aperta, in modo da garantirsi l’approvvigionamento di energia. Ovviamente presenta dei pro e dei contro. Il vantaggio principale è proprio la possibilità di risolvere, seppur momentaneamente, il problema dell’assenza di energia elettrica e servire spazi che altrimenti dovrebbero farne a meno. Il difetto principale consiste nel tipo di alimentazione utilizzata, che è comunque dispendiosa e in grado di generare fumi fastidiosi, se non addirittura nocivi. A questo difetto, va detto, si ovvia utilizzando il generatore di corrente sempre e solo all’aperto.

 

Quali sono le tipologie di generatore di corrente?

 

Si fa presto a dire generatore di corrente. Infatti, a disposizione vi sono varie tipologie, che servono contesti ben precisi. Ecco una panoramica:

 

  • Generatore di corrente standard: E’ il generatore di corrente tipico, valorizzato da un motore trifase e quindi in grado di servire grandi elettrodomestici o comunque spazi ampi.

 

  • Generatore di corrente 3kw per casa: In questo caso il motore è monofase, quindi molto meno potente. Questo generatore viene utilizzato come fonte di energia di riserva per le abitazioni, nel caso in cui, per i motivi più disparati, l’energia elettrica della rete pubblica non sia disponibile.

 

  • Generatore di corrente silenziato: E’ una particolare tipo di generatore, il quale si caratterizza per una silenziosità marcata. Il “silenziato” è molto costoso, sicchè viene impiegato soprattutto nell’industria, ambito in cui, tra l’altro, la gestione dei rumori e soprattutto dei segnali acustici è fondamentale.

 

  • Generatore di corrente diesel. Sono generatori più performanti, in quanto il diesel rende notoriamente più della benzina. Tuttavia, costano di più.

 

 

Quanto costa un buon generatore di corrente?

 

Il prezzo dei generatori di corrente è molto variabile. Dipende infatti da alcuni parametri, quali la tecnologia, la potenza, il peso. Di base, si parla sempre di alcune centinaia di euro. I modelli più contenuti e meno potenti, come quelli “per casa” viaggiano sui 300 euro. I modelli più avanzati, come i trifase alimentati a diesel e magari pure silenziati, sfiorano i 1000 euro.

 

Da segnalare vi è un florido mercato dell’usato. In linea di massima, un generatore di corrente usato costa sempre meno della controparte originale, ma va detto che si tratta nella maggior parte dei casi di modelli vecchi e usurati.

 

Quali sono le migliori marche di generatore di corrente?

 

Il generatore di corrente, in quanto dispositivo, è sul mercato già da parecchi decenni. Non stupisce dunque la presenza di così tanti marchi. Ecco alcuni dei più importanti:

 

Logo Honda Industry

 

  • Honda: Famoso brand automobilistico, la sua partecipazione al mercato non stupisce, visto la contingenza tra le tecnologie del motore a scoppio e quella del generatore di corrente. E’ comunque una garanzia di potenza. Honda.it è il sito web ufficiale.

 

Logo BLUETTI

 

  • Bluetti: Azienda specializzata proprio nei dispositivi di accumulo, ha nei generatori di corrente casalinghi e industriali la sua punta di diamante.  Bluettipower.eu è il sito web ufficiale.

 

Logo Stanley

 

  • Stanley: Brand del gruppo Black&Decker, si fa apprezzare per l’impegno nella produzione di elettroutensili. Un segmento importante della sua offerta è proprio quello dei generatori di corrente. Stanley.it è il sito web ufficiale.

 

 

Qual è il miglior generatore di corrente?

 

Difficile individuare un generatore di corrente migliore in assoluto. Anche perché si dovrebbe parlare di prodotto più adatto alle proprie esigenze. Il primo consiglio, dunque, è di passare in rassegna le proprie necessità, e solo dopo iniziare con una valutazione. Tra i parametri da analizzare, sempre in rapporto a ciò di cui si ha bisogno, vi è la potenza, la tecnologia, la portabilità e ovviamente il prezzo.

 

Un consiglio: fate riferimento solo ai grandi e-commerce. Al giorno d’oggi, sono gli unici punti vendita che possano garantire un’offerta davvero ampia e variegata. Visionate più modelli in un breve lasso di tempo e a mano a mano che trovate qualcosa di interessante inseritelo nel carrello. A fine ricerca, avrete gioco facile a confrontarli, in quanto li ritroverete tutti nello stesso posto.

 

Ad ogni modo, ecco una lista di generatori di correnti molto apprezzati dagli utenti…

 

 

Come risparmiare sull’acquisto del generatore di corrente?

 

Ebbene sì, è possibile risparmiare anche quando si acquista un generatore di corrente. D’altronde, i prezzi sono estremamente variabili. Ovviamente il risparmio è un obiettivo: la qualità non va messa certo in secondo piano. L’unico modo per risparmiare, ovvero per risparmiare e rimanere soddisfatti dell’acquisto allo stesso tempo, è quello di visionare più modelli possibili. Un impegno che può essere persino piacevole, se si prendono come riferimento i grandi e-commerce.

 

 

Ecco un interessante video guida tratto da Youtube (dal canale ProfessioneLED) che spiega – in modo molto dettagliato – 5 utili suggerimenti per scegliere un generatore di corrente. Buona visione…

 

 

 

grazie-icona

Grazie!

– Se questo articolo sulla scelta di un buon generatore di corrente ti è piaciuto, condividilo pure con i tuoi amici. –

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)

Available for Amazon Prime