Lampadina ad incandescenza: guida all’acquisto della migliore

Lampadina ad incandescenza: guida all’acquisto della migliore
Rating Utenti: 5 (21 voti)

Lampadina a incandescenza sì o no? In questa guida facciamo chiarezza sugli aspetti normativi e proviamo ad individuare cosa è possibile trovare in vendita. La vecchia lampadina ‘coi fili’ è viva e gode di una sua nicchia di mercato. E mentre dagli Stati Uniti si aspetta una versione 2.0, scopriamo come funziona, come scegliere la migliore e quali marche sono le più convenienti.

 

Come funziona la lampadina ad incandescenza?

 

Lampadina ad incadescenza nuova

 

Per la lampadina ad incandescenza c’è un ante e un post 2012. In quell’anno infatti l’Unione Europea, nell’ambito della normativa per il risparmio energetico, mise al bando una tecnologia ritenuta obsoleta e non ecologica. Si calcolò infatti che il rapporto fra luce emessa e luce restituita era stimabile da un minimo del 3% ad un massimo del 5%, mentre il resto dell’energia veniva disperso in calore. Una percentuale così anti economica e così scarsa dal punto di vista dell’efficienza energetica, che le lampadine incandescenti divennero fuorilegge!

 

E allora perché ne parliamo? Perché la vecchia lampadina, nonostante tutto, non è mai andata in pensione ed è rimasta in vendita, autorizzata dalla UE, sebbene per scopi esclusivamente commerciali. Sono infatti ancora reperibili le lampadine incandescenti come pezzi di ricambio per quelle presenti negli elettrodomestici, o per i fari delle motociclette e delle automobili non di ultima generazione.

 

Ma come funziona la lampada ad incandescenza? La corrente elettrica attraversa il filamento di tungsteno e carica di energia gli elettroni, che la rilasciano sotto forma di particelle luminose: i fotoni. La temperatura della bobina di tungsteno al momento del passaggio dell’energia raggiunge i 2.500° C e soltanto l’azoto, inserito nel bulbo di vetro, impedisce al filamento di prendere fuoco. Lo stress al quale sono sottoposti i fili di tungsteno riducono la ‘vita media’ di una lampadina incandescente, calcolata intorno alle 1.000 ore, ma molto inferiore in caso di accensione prolungata.

 

Lampadina ad incandescenza recycling light: cosa è?

 

Abbiamo accennato alle lampadine incandescenti 2.0, ovvero alla nuova tecnologia applicata alla vecchia lampada coi fili. Di che cosa si tratta? Alcuni ricercatori del MIT di Boston hanno messo a punto una tecnica definita recycling light che permette di recuperare sotto forma di energia luminosa il calore sviluppato dal filamento di tungsteno, grazie ad un particolare rivestimento per il bulbo. I primi test sono incoraggianti e dimostrano che è possibile raggiungere, se non superare, l’efficienza energetica delle lampade a basso consumo. Per i nostalgici della lampada col tungsteno, quindi, buone notizie! Adesso non resta che aspettare la commercializzazione di questa versione evoluta della vecchia lampadina…

 

Lampadina a incandescenza: caratteristiche tecniche

 

Le caratteristiche tecniche hanno determinato il successo, durato decenni, della tecnologia di illuminazione ad incandescenza. Quando ancora l’attenzione ai parametri di efficienza energetica non era prioritaria e le alternative non esistevano, la lampadina ad incandescenza veniva apprezzata – e tuttora lo è – soprattutto per la tipica tonalità calda e per l’ottima resa cromatica.

 

Da quanto precedentemente esposto, ricaviamo un semplice elenco con vantaggi e svantaggi delle lampade incandescenti:

 

Lampadina a incandescenza pro:

 

  • Tono molto caldo e resa cromatica di alta qualità

  • Facilità di installazione

  • Costo di acquisto molto basso

  • Facilità di smaltimento: possono essere gettate insieme ai normali rifiuti domestici, ma non possono essere riciclate insieme al vetro, a causa della presenza dei sottili filamenti metallici.

 

Lampadina a incandescenza contro:

 

  • Scarsa efficienza energetica

  • Scarsa efficienza luminosa: circa 12 lumen/watt per una lampada da 100 W

  • Vita media breve: circa 1.000 ore

 

Lampadine a incandescenza: quali i prezzi?

 

Per quanto riguarda il costo, la lampada incandescente è decisamente accessibile. Qui di seguito troverai uno schema, meramente indicativo, nel quale abbiamo diviso per categorie i prodotti in commercio, fornendo di ognuno una fascia di prezzo di riferimento:

 

  • Lampadina a incandescenza per veicoli: da 1,00 € a 5,00 € cadauna

  • Lampadina a incandescenza per elettrodomestici: da 1,50 € a 9,00 € cadauna

  • Lampadina a incandescenza per illuminazione casa: da 0,70 € a 3,00 € cadauna

 

La migliore lampadina a incandescenza: marche e modelli

 

Come scegliere la migliore lampadina a incandescenza? Innanzitutto, sapendo leggere l’etichetta – obbligatoria sulle confezioni – che ti fornirà indicazioni essenziali sull’efficienza e sul consumo. Quasi tutte le lampadine a incandescenza sono in classe energetica E, ovvero poco efficienti relativamente alla qualità della conversione di energia. Per avere un’idea più precisa del consumo in bolletta, invece, dovrai prestare attenzione all’indice di consumo annuo ponderato, che viene espresso in kWh/1000h.

 

E adesso vediamo cosa offre il mercato, con una rapida carrellata delle migliori marche di lampadine ad incandescenza:

 

  • Philips: un marchio storico che produce lampadine ad incandescenza di varie tipologie, con un’attenzione molto alta al rapporto qualità prezzo.

  • Osram: Made in Germany di eccellenza per la componentistica di illuminazione e non solo. La lampadina ad incandescenza Osram garantisce i massimi standard nel settore.

  • NCC-Light: marchio che segnaliamo perché propone anche modelli con design diverso. Un plus che li rende adatti anche per lampade di illuminazione di stile retrò / elegante.

 

Per trovare il prodotto adatto alla tua esigenza, ti consigliamo di dare un’occhiata a queste lampadine ad incandescenza in offerta. Potrai scegliere fra quelle più vendute online e con le migliori recensioni, con spedizione gratuita o no:

 

 

Lampadina a incandescenza: come risparmiare sull’acquisto?

 

Perché ti consigliamo di iniziare la tua ricerca dai principali negozi ecommerce? Perché l’offerta più ampia ti permette di scegliere il prodotto con le idonee caratteristiche tecniche, confrontando prezzi e recensioni.

 

Il trucco per risparmiare sull’acquisto è molto semplice: via via che procedi nella navigazione, aggiungi al carrello ogni prodotto che risponde ai requisiti cercati. Prima di procedere col pagamento, porta alla cassa solo i prodotti che stavi cercando: nel nostro caso la lampadina a incandescenza col giusto rapporto qualità prezzo e adatta alle tue esigenze.

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)

Available for Amazon Prime