Lampadina alogena: guida all’acquisto della migliore

Lampadina alogena: guida all’acquisto della migliore
Rating Utenti: 4.9 (24 voti)

Cosa c’è da sapere sulla lampadina alogena? Conviene ancora acquistarla e se sì quale è la migliore sul mercato? In questa guida rispondiamo a tali domande e approfondiamo sia gli aspetti normativi generali, che quelli pratici. Faretti domestici, luci per auto, per forno… Sono ancora molti gli utilizzi di questa tipologia di lampadina. Ecco perché può essere utile conoscerla meglio, prima di comprarla.

 

Come funziona la lampadina alogena?

 

È stata la prima innovazione tecnologica dopo la lampada ad incandescenza tradizionale. Come la sua antenata contiene un filamento di tungsteno all’interno del bulbo, ma il funzionamento è del tutto differente. L’alogena è riempita di un gas, bromo o iodio, che direziona gli atomi di tungsteno al filamento, rigenerato da questo ciclo alogeno che provoca un riscaldamento maggiore del filamento (fino ad una temperatura di circa 3000K) e una durata comunque più lunga rispetto alla lampadina ‘classica’.

 

Una nuova lampagina alogena

 

Le differenze rispetto a quella ad incandescenza sono: la durata doppia; il funzionamento; la composizione del bulbo che è di vetro amorfo in quella incandescente, mentre è in quarzo fuso con struttura cristallina nelle alogene, per resistere alla pressione dei gas e all’altissima gradazione.

 

La lampadina alogena è davvero una ‘fuorilegge’?

 

La lampadina alogena si può ancora comprare? La risposta è sì. Con alcuni distinguo che affrontiamo subito. In base a quanto stabilito dalla direttiva CE 244/2009 dal 1° settembre del 2018 sono state messe al bando alcune tipologie di lampadine alogene. La dismissione sarà però graduale e non totale. Cosa vuol dire? Vuol dire che il blocco della produzione non sarà immediato, così come la vendita che continuerà fino ad esaurimento delle scorte di magazzino.

 

Inoltre, la sopra menzionata direttiva europea esclude dalla messa al bando le lampadine alogene per i forni, per esempio, oltre che i faretti direzionali ed alcuni modelli di lampade con attacco G9 e R7s (quelle per lampade da tavolo e proiettori).

 

Nell’elenco che segue sono invece riportati i modelli di alogena che non possono essere più prodotti, né venduti:

 

  • lampadina alogena con attacco E27 e E14, con bulbo in vetro;
  • lampadina alogena con attacco G4 e GY6, non direzionali.

 

Quali sono i pro e i contro della lampadina alogena?

 

Abbiamo già detto qualcosa sulle caratteristiche delle lampadine alogene, spiegandone il funzionamento. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi che conseguono alle suddette caratteristiche tecniche? Li elenchiamo sinteticamente.

 

Vantaggi lampadina alogena:

 

  • Maggiore resa luminosa rispetto alla normale lampada ad incandescenza, grazie all’emissione di luce più bianca e più nitida che offre anche un’ottima resa cromatica.
  • Durata della vita più lunga rispetto alla lampadina tradizionale, ovvero fino ad un massimo di 5.000 ore.
  • Funziona sia nell’impianto a bassa tensione (p.e. 12 V), che a normale tensione di rete (220/230 V).
  • Raggiungimento immediato della luminosità massima, contestuale all’accensione.
  • Possibilità di regolare e di variare l’intensità della luce, attraverso il dimmer.

 

Svantaggi lampadina alogena:

 

  • Possono essere nocive per la salute delle persone, in particolare per gli occhi e per la pelle. Il motivo è ascrivibile alle emissioni di raggi ultravioletti (UV) e di campi elettromagnetici. La sostituzione del vetro con il quarzo, nella realizzazione del bulbo, ha permesso una maggiore schermatura contro tali pericolose emissioni, ma non la totale protezione.
  • Scarsa resa energetica, perché più dell’80% dell’energia è dispersa in calore.
  • Non eco-compatibili a causa dello smaltimento difficile per la presenza di gas altamente inquinanti.

 

Quali sono le tipologie di lampadine alogene in commercio?

 

Sono quelle che rispettano gli standard normativi. Quindi tutto quello che viene venduto deve essere a norma, sia per la salute delle persone, che per il rispetto dell’ambiente. Ecco un breve elenco delle tipologie di lampade alogene, che ancora occupano un’importante fetta di mercato:

 

  • lampadina alogena per auto: le nuove versioni evolute regalano una luce bianca di qualità, omologata CE, in grado di competere con i fari LED.
  • lampadina alogena per elettrodomestici: un pezzo di ricambio essenziale per forni elettrici, forni a microonde e frigoriferi.
  • faretto alogeno direzionale: un classico dell’illuminazione, ad incasso oppure in vista, il faretto è un evergreen fra i punti luce. Nell’acquisto, fai attenzione agli attacchi – quelli più comuni sono GU4, GU5.3, GU10 e G53 – e alle dimensioni.

 

Quanto costa una lampadina alogena?

 

Il prezzo della lampadina alogena dipende dalla tipologia. È evidente che un faretto di design, con luce colorata, o bianca e classe energetica A++, avrà un prezzo superiore rispetto ad una lampadina di ricambio per il forno a microonde. Ecco perché abbiamo schematizzato in fasce di prezzo, suddivise per tipologie, il costo della lampadina alogena:

 

  • Lampadina alogena per auto: da 4,00 € a 18,00 € cadauna
  • Lampadina alogena per elettrodomestici: da 0,80 € a 8,00 € cadauna
  • Faretto alogeno: da 6,50 € a 19,50 € cadauno

 

Quali sono le migliori lampadine alogene?

 

I principali marchi specializzati in lampadine, continuano la produzione di quelle alogene per soddisfare la richiesta dei consumatori. Alcune marche come OSRAM e Philips, due dei colossi del settore, si danno battaglia su ogni tipologia e modello, producendo faretti per uso domestico di altissima qualità (classe A++), così come luci per auto in diverse fasce di prezzo. Un altro grande marchio come BOSCH ha puntato molto sulla produzione delle lampade alogene per automobili, senza disdegnare la produzione di quelle per forno.

 

Qui trovi le lampadine alogene più vendute online e con il maggior numero di recensioni positive. Alcune sono in promozione con spedizione gratis, altre invece no.

 

 

Dove compare una lampadina alogena e come risparmiare?

 

Se vuoi trovare il maggior numero di proposte e, quindi, aumentare di molto le occasioni di ‘strappare’ il miglior prezzo, il consiglio è quello di iniziare a cercare nei grandi ecommerce. Oltre a comparare i prezzi e a leggere le recensioni degli altri clienti, ricorda via che trovi un prodotto che reputi soddisfacente di aggiungerlo al tuo carrello. A fine navigazione avrai selezionato un set delle migliori lampadine alogene, fra le quali potrai scegliere quali portare alla cassa ed acquistare.

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)

Available for Amazon Prime