Idee fai da te per la casa, consigli

In cerca di idee fai da te per la casa? Con i nostri consigli e qualche manuale sarai in grado di arredare casa con le tue creazioni!

idee casa fai da te
Idee fai da te per la casa, consigli
User Rating: 0 (0 votes)

Dedicarsi al fai da te regala grandi soddisfazioni: vedere un progetto che prende forma e si materializza grazie a noi, oppure aggiustare un oggetto o un elettrodomestico fa accrescere fiducia in noi stessi e aumenta il buonumore. Se sei a corto di idee fai da te per la casa, segui i nostri consigli e vedrai che non te ne pentirai!

 

È ormai risaputo che progettare, costruire, creare o semplicemente sistemare e rimettere a nuovo un oggetto mantiene il cervello attivo, stimola la fantasia, aumenta l’autostima, rilassa, abbassa i livelli di stress e migliora l’umore. Inoltre, un recente studio svolto in Svezia ha constatato che nei soggetti over 60 l’hobby del fai da te diminuisce il rischio di infarti e ictus del 30%.lampadario led tappi

Il fai da te permette di sfogare la propria fantasia e accrescere la creatività, con il bricolage è infatti possibile creare praticamente ogni tipo di oggetto e in qualsiasi stile si voglia: classico, moderno, shabby chic, industrial o vintage. Basta un po’ di manualità, la voglia di impegnarsi e, con i giusti consigli, si possono realizzare fantastiche creazioni per la propria casa, abbellendola e conferendole personalità.

Mobili fai da te

 

I materiali da riciclo utilizzabili per creare mobili sono molteplici, dalle vecchie porte ai bancali, dai tessuti alle cassette della frutta, dagli pneumatici agli specchi, dalle barriques ai rami degli alberi. Ovviamente il materiale che meglio si presta alla realizzazione di mobili fai da te è sicuramente il legno, materia principe dell’edilizia e dell’arredamento. Via libera, quindi, a bancali, cassette, botti, tronchi e rami, ma anche a parti di vecchi arredi inutilizzati o tavole con cui produrre mobili grezzi per un effetto naturale, rustico o industriale.

Sfruttando la naturale bellezza del legno sarà possibile realizzare le creazioni più disparate e nello stile che più aggrada: dai mobili shabby chic fai da te a librerie minimal e moderne, dai classici tavolini a super accessoriate cabine armadio, dalle più semplici mensole alla scrivania per la zona ufficio. Una delle pratiche più di tendenza per gli amanti del fai da te (ma non solo, visto che sono molti i designer che si ispirano a questo trend) è quello di realizzare mobili con i bancali, ossia i pallet.salotto completo pallet

Arredare con i bancali permette di sfruttare questi elementi di uso comune nei magazzini e nelle industrie di tutto il mondo, per realizzare pezzi unici per la propria casa, conferendole uno stile assolutamente originale. Con i pallet si possono creare cassettiere fai da te, tavolini, comodini, armadi, credenze, mobili per il giardino, librerie e persino la struttura del letto o del divano. Basta trovare dei bancali in buono stato, ripulirli con della carta vetro, dipingerli e, ovviamente seguendo le istruzioni di qualche valido manuale, assemblare il vostro nuovo mobile. Molto utilizzate sono anche le ex cassette della frutta e le barriques (le robuste botti in legno di rovere usate per affinare il vino). Proprio con le vecchie barriques si possono realizzare affascinanti poltrone e tavolini in stile rustico o industriale.

Decisamente originali e interessanti anche i mobili in cartone, sebbene si tratti di un materiale spesso sottovalutato e perlopiù reputato idoneo ai lavoretti dei bambini. Niente di più sbagliato, infatti sono sempre di più i designer di tutto il mondo che creano mobili e oggetti di vario utilizzo proprio in cartone riciclato. Questo materiale da riciclo oltre a essere ecosostenibile è anche resistente, molto versatile, leggero, facile da assemblare, non riga i pavimenti e permette di dare sfogo alla creatività come pochi altri materiali.

Ovviamente il cartone non è adatto alla creazione di mobili per la cucina, il bagno o gli esterni in quanto non è impermeabile, ma per gli altri ambienti interni della casa ci si può davvero sbizzarrire. Per un risultato bello e resistente, è consigliabile scegliere un tipo di cartone robusto come quello corrugato e armarsi di carta da pacchi, colla vinilica (o a caldo) e i colori che più si preferiscono.

Oggetti fai da teoggetti in pallet

Chi ha l’hobby del fai da te può realizzare moltissimi oggetti per la propria casa, da quelli più semplici da costruire anche con i propri bambini ai più complicati degni di artigiani professionisti. Ovviamente usare dei materiali da riciclo è l’opzione migliore perchè consente di non sprecare e dare nuova vita a qualcosa di inutilizzato.

Vasi, lampade, cornici, porta oggetti, bomboniere, portafoglio, borse, tazze colorate, oggetti in legno, quadri fai da te, tappeti in sughero, lavori a maglia, orecchini, collane, specchi, decorazioni natalizie, oggetti porta utensili per la cucina o per il giardino, baule portalegna, giocattoli per i bambini, casette per gli animali domestici, sono solo alcuni dei tantissimi oggetti che si possono creare.

Tra i materiali migliori da riciclare, oltre ovviamente al legno, c’è indubbiamente il vetro dato che ha un tempo di decomposizione davvero lunghissimo (ben 4.000 anni!). Con il vetro si possono creare innumerevoli oggetti utilizzando, per esempio, i barattoli delle conserve, i ripiani di alcuni mobili o vecchi specchi.

Idee per la casa, creazioni fai da te

Con impegno, tanta forza di volontà e i giusti consigli è possibile realizzare da soli anche lavori di muratura, tinteggiatura, idraulica, falegnameria e di decorazione tra i più disparati, che spaziano dai più piccoli lavoretti di manutenzione a quelli più impegnativi. lampadario con vecchi cappelliOvviamente per lavori importanti e complicati, soprattutto di muratura, idraulica ed elettricità, è bene rivolgersi a un professionista, ma se per esempio si desidera costruire un muro in cartongesso, rivestire le mattonelle del bagno o sostuire un bidet lo si può fare anche da soli.

La pratica fai da te più diffusa è sicuramente la tinteggiatura delle pareti, rivolgersi a un professionista infatti può risultare esoso e a meno che non si vogliano particolari lavorazioni ce la si può cavare benissimo da soli, e lo stesso discorso vale per il restauro dei mobili. Un’altra tecnica tradizionale per decorare pareti, tessuti e oggetti della propria casa è quella del decoupage, che ridà vita e personalità in modo semplice e divertente utilizzando carta, cartoncini, tessuti, colla, colori e tanta fantasia.

Manuale fai da te, quale scegliere?

Ottenere buoni risultati costruendo mobili fai da te è possibile, tuttavia è fondamentale seguire una guida, per questo è importante sceglierne una valida e che contenga tutte le informazioni che ci possano servire. Ecco alcuni buoni manuali che si trovano in vendita online, ovviamente da scegliere a seconda delle proprie esigenze e progetti:

E ora si ikrea
Manuale di Massimo Ancanfora che insegna in modo chiaro e semplice come costruire mobili a basso costo ed eco-sostenibili, utilizzando materiali riciclati.

18 modelli di mobili fai da te
Un libro che racchiude progetti spiegati in maniera semplice con tanto di foto e schemi, per realizzare mobili e diversi tipi di oggetti.

Lavori in legno
Piccoli libricino ma molto ricco di informazioni e spunti per chi vuole approcciarsi al fai da te con il legno.

Fai da te
Una vera e propria enciclopedia, completa di informazioni e consigli per cimentarsi in lavori di muratura, tinteggiatura, falegnameria e persino riguardanti l’elettricità e l’idraulica. Il tutto è spiegato nel dettaglio e corredato da illustrazioni.

Manuale completo del fai da te
Un altro manuale che tratta del fai da te a 360 gradi: muratura, falegnameria, idraulica, elettricità, nonchè la cura dell’automobile e del giardino.

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti