Arredamento in stile mediterraneo: idee e consigli

L'arredamento in stile mediterraneo parla di mare e di sole, mixa elementi sud europei con altri nord africani. Scoprine le caratteristiche fondamentali.

Arredamento in stile mediterraneo: idee e consigli
Rating Utenti: 5 (1 voti)

 

Arredare la casa in stile mediterraneo è una scelta molto particolare, che prende ispirazione direttamente dalle nostre regioni del sud, ma non solo, da tutte le zone che si affacciano sul mare omonimo. Questa tipologia di design per interni riporta alla mente il mare, la sabbia, l’estate. Scoprine tutti i segreti, i tessuti, i colori, i mobili e i complementi d’arredo nella seguente guida.

 

Stile mediterraneo: significato e origini

Lo stile mediterraneo per l’arredamento della propria casa combina differenti tendenze. Facile immaginare che ovviamente deriva dalle tradizioni e dai costumi di tutte quelle terre che si affacciano sul mar Mediterraneo e dai popoli che le abitano. Si mixano quindi i caratteri tipici della penisola iberica con quelli italiani, una piacevole integrazione tra gli elementi tipici dell’Europa meridionale e anche alcuni tratti derivanti dalla Turchia e dai paesi balcanici e ancora quelli nel nord Africa, come il Marocco.

L’impressione che si ha entrando in una casa arredata in stile mediterraneo è quella di vivere in un luogo caldo e accogliente, proprio come stare sulla spiaggia al mare. Tutto ciò che ci circonda, quindi i profumi, le trame, i colori, i tessuti ricordano le atmosfere tipiche delle terre del mar Mediterraneo. Una caratteristica che aiuta a vivere più serenamente i mesi più freddi dell’anno.

 

Perché arredare in stile mediterraneo

Solitamente chi sceglie di arredare la casa in stile mediterraneo predilige le atmosfere calde, quelle che ricordano i luoghi che si affacciano appunto su questo mare. Chi ama il mix di tendenza del sud Europa e della nostra Italia con alcuni tratti turchi, marocchini e tunisini o ancora greci e della penisola balcanica.

Arredare in stile mediterraneo significa adorare l’estate, il caldo, la sabbia, le onde, la spiaggia, il sole. Vuol dire anche portarsi a casa qualcosa durante i viaggi ed esporlo con orgoglio come elemento d’arredo nella propria abitazione, i souvenir diventano accessori preziosi nelle case.

 

Il progetto per una sala da pranzo in stile mediterraneo.

 

Casa in stile mediterraneo: gli elementi essenziali

Come in tutte le tipologie di arredamento, anche nelle case in stile mediterraneo ci sono degli elementi che non possono assolutamente mancare. In questo iniziamo a far riferimento ai materiali tipici, che sono la pietra, il legno e la calce bianca, che definiscono anche le cromie di questi ambienti. Molto usati sono i tetti a falde coperti di tegole di terracotta, oppure i portici, i muri stuccati o ancora le colonne portanti e le finestre ad arco.

Per quanto riguarda il vero e proprio arredamento mediterraneo, possiamo dire che la caratteristica che lo contraddistingue è la luce, elemento dominante. È per questo motivo che i colori degli arredi sono sempre caldi e prendono spunto dalla natura e dal mare, seguendo le varie sfumature dal blu intenso all’azzurro chiaro e viceversa. Per quanto riguarda le pareti, spesso si usa dipingerle in turchese o giallo ocra, al posto del solito colore bianco. Sia l’intonaco che i pavimenti spesso vengono lasciati grezzi, con tutte le imperfezioni che li caratterizzano. Sono molto diffusi i parquet in legno e le ceramiche e anche piastrelle decorate a mano o mattonelle in cotto. Meravigliose le travi in legno a vista che si scelgono spesso per il soffitto.

In genere i materiali usati per l’arredamento in stile mediterraneo sono puri e semplici, come il ferro battuto e il già citato legno o ancora gli oggetti in vimini. Le linee essenziali e grezze, le decorazioni artigianali e gli intarsi a mano nel legno sono tipici di questa tipologia di design per interni. Nello stesso ambiente capita di trovare elementi più vicini alla tradizione greca o italiana perfettamente mixati con accessori o mobili che parlano di Africa.

I tessuti utilizzati sono il lino e il cotone, leggeri e freschi, con trame bianche oppure naturali e molto colorate. Tra i prodotti dell’artigianato tipico vengono usati principalmente i vasetti in terracotta o le anfore in ceramica, in cui si posizionano le piante e i fiori sia all’interno che sui terrazzi. Tipica la lavanda e anche il basilico e il rosmarino, utilizzati in cucina. Uno degli elementi chiave dello stile mediterraneo è arredare senza appesantire, tutto deve poter trovare spazio senza riempire eccessivamente i locali.

 

Un soffitto con travi a vista in pieno stile mediterraneo.

 

Tutto è minimal e ogni cosa ha i colori tipici del mare come il blu nelle varie tonalità e sfumature, il giallo ocra e il bianco. Dedichiamo attenzione e due parole ad ogni stanza della casa. Il bagno deve essere molto luminoso e semplice, le tinte più usate sono quelle chiare, i materiali sono naturali e non trattati e anche grezzi. Le piastrelle presentano disegni geometrici che rievocano gli ambienti marini e delle spiagge. Famosissime le ceramiche vietresi molto usate e in generale tutte quelle dipinte a mano.

Anche in cucina si vedrà una dominanza di colori chiari, che rendono la stanza più luminosa e ampia. L’arredamento in stile mediterraneo unisce elementi classici e antichi e rende confortevoli le varie stanze della casa. Se ci sono grandi finestre, allora si utilizzano tendaggi chiari e leggeri che fanno entrare la luce del sole. Per quanto riguarda la camera, il letto a baldacchino è uno degli elementi che non manca quasi mai, di ampie dimensioni, è considerato la soluzione ideale se lo spazio lo consente.

 

Ristrutturare in stile mediterraneo: a chi rivolgersi?

Quando si decide di ristrutturare la propria casa, la prima cosa da tenere presente è che nulla è al caso e ogni cosa va studiata nel minimo dettaglio, senza alcuna improvvisazione.

La prima cosa da fare quindi se si vuole arredare la propria casa in stile mediterraneo è cercare un vero professionista del settore, come ad esempio un interior designer, che sia in grado di consigliare le migliori soluzioni adatte a questa tipologia di design d’interni, a seconda dell’ambiente che si dovrà arredare. Ovviamente farà un sopralluogo della tua casa e ti proporrà gli elementi che non potranno assolutamente mancare.

 

Un salotto in stile mediterraneo.

 

Arredare e ristrutturare in stile mediterraneo: come risparmiare?

Il prezzo è un’altra delle variabili fondamentali da valutare nel momento in cui si decide di ristrutturare la propria casa in stile mediterraneo. La scelta migliore è quella di informarsi sui migliori professionisti della zona facendo una ricerca e chiedendo loro un preventivo.

Solo confrontandone alcuni potrai fare le tue valutazioni e andare a scegliere quindi la migliore soluzione, che assecondi i tuoi gusti e le tue esigenze e che sia caratterizzata da un ottimo rapporto tra la qualità e il prezzo dell’offerta.

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)