Come pulire il parquet, i trucchi per non rovinarlo

Il tuo parquet è opaco e non sai come farlo tornare a splendere? Scopri con noi come pulire il parquet senza rovinarlo!

come pulire il parquet trucchi
Come pulire il parquet, i trucchi per non rovinarlo
User Rating: 5 (4 votes)

Il parquet è il pavimento in legno. Si tratta di una pavimentazione molto bella e pregiata, che conferisce calore e luminosità alle stanze e le rifinisce in modo elegante e raffinato.

 

Il parquet si divide in due tipi. Quello in legno massello, costituito da vero legno trattato e quello lamellare. Il parquet lamellare, meno rustico di quello massello e più economico, è realizzato pressando insieme le lamelle dei tronchi che si usano per fare il pavimento in legno massello. Si ottengono delle liste di legno stratificate, che poi vengono lisciate e lucidate attraverso speciali trattamenti. Il parquet è una soluzione molto amata e usata nelle case italiane, ma richiede anche una manutenzione consapevole per fare in modo che duri, bello e splendente, per lungo tempo.

 

 

Le caratteristiche del parquet

 

Il parquet, o pavimento in legno, che sia massello, lamellare o trattato è una pavimentazione pregiata e raffinata. Può essere di diversi colori, in base al legno con cui è realizzato: pulire il parquet in modo naturale

  • i bianchi, o chiari, sono frutto di legno d’acero, di larice, di faggio o frassino;
  • i bruni, con una sfumatura marrone intenso, dalla noce alla castagna, provengono dal rovere, dal noce, dalla quercia o dal teak;
  • i rossi, che hanno una calda colorazione dal fulvo al mogano intenso, derivano dal ciliegio, dall’acacia, dall’abete o dal doussiè;
  • i neri, provengono da legnami molto scuri, color caffè fino a color liquirizia, come il wengè.

I parquet bianchi o rossi sono più consigliati ed utilizzati negli ambienti piccoli, perché donano una luminosità molto particolare, regalando sfumature calde. I bruni e i neri sono molto sobri ed eleganti, più indicati in ambienti spaziosi o molto luminosi.

Il parquet è quasi sempre sottoforma di listelle che, intersecate tra loro, possono creare diversi disegni e giochi geometrici. Il pavimento in legno può essere trattato, per un effetto lucido o naturale. Nel secondo caso resta più opaco e suggerisce un’idea di rustico.

È un pavimento realizzato con un materiale vivo, che ha bisogno di nutrimento per conservare tutte le sue caratteristiche di bellezza. Per questo è importante curarlo con attenzione e riguardo, scegliendo i prodotti e gli utensili giusti.

 

 

Come pulire il parquet in modo naturale: i rimedi della nonna

 

Il parquet necessita, innanzitutto, di essere spolverato. Soprattutto quelli in colori scuri tendono a trattenere la polvere e perdono brillantezza. Per spolverare un pavimento in legno è bene usare un aspirapolvere munito di apposita spazzola per parquet. È sconsigliato usarne uno con una spazzola standard in quanto potrebbe graffiare il pavimento, che è molto delicato. In alternativa si possono utilizzare dei panni elettrostatici, che attirano a sè la polvere o uno straccio di lana o felpa.migliori prodotti per pulire il parquet

Per quanto riguarda la pulizia profonda, invece, bisogna tenere presente che il legno tende ad assorbire l’acqua. Se si utilizza uno straccio troppo imbevuto, si rischia che l’umidità filtri tra le fibre del legno e faccia sollevare le listelle provocando grossi danni. È fondamentale, quindi, che lo straccio o il mocio che si usa per lavare il parquet sia ben strizzato, appena umido. Un buon modo di lavare i pavimenti in legno è usare dell’acqua in cui sia stato sciolto un piccolo pezzo di sapone di Marsiglia.

La classica saponetta di Marsiglia, infatti, deterge ed igienizza rilasciando nell’aria un buon profumo di pulito. È un sapone delicato e, se usato in piccole quantità, non rovina il parquet. Se si preferisce il profumo dell’aceto, si può miscelare all’acqua un cucchiaio di aceto di mele. È importante, dopo il lavaggio, ripassare tutto il parquet con uno straccio di lana morbida o di felpa per lucidarlo ed asciugare i residui di umido. Se si salta questa operazione, infatti, il pavimento resterebbe alonato, dando un effetto di sporco e trasandato pur essendo pulitissimo.

 

 

I migliori prodotti per pulire il parquet

 

Fortunatamente, in commercio esistono diversi ottimi prodotti che permettono una pulizia facile ed efficace del parquet, senza dover fare troppa fatica. I migliori prodotti per pulire il parquet, attualmente, sono i seguenti:

 

Pulibrill di Marbec

E’ un detergente concentrato, ad alta capacità igienizzante, adatto sia per la pulizia quotidiana sia per rimuovere macchie ostinate o sporco tenace. È un prodotto specifico per tutti i tipi di parquet e pavimenti in legno. Può essere usato in sicurezza anche su parquet trattati, lucidati artificialmente o oliati. È molto efficace sullo sporco ma delicato sul legno, quindi non ha controindicazioni né pericoli. Si utilizza diluito in acqua calda. Per la detersione di un parquet non particolarmente sporco ne basta 1/3 di bicchiere dosatore in un secchio da 8 litri d’acqua. Si utilizza con un panno di microfibra o scamosciato, per ottenere il massimo effetto. Lo stesso panno asciutto può essere utilizzato per l’asciugatura finale, che fungerà anche da lucidatura.

Soft Balm di Lios

Si tratta di un vero e proprio balsamo di bellezza per il parquet che, oltre a pulirlo ed igienizzarlo, lo nutre profondamente. È adatto a tutte le tipologie di pavimenti in legno e contiene un olio naturale, che ne valorizza la brillantezza e li rende lucidi e splendenti. Si consiglia di utilizzare questo detergente ogni 30 giorni circa, per donare nuova luce al parquet e mantenerne inalterate le caratteristiche di luminosità. Si prepara la miscela dosando tre tappini di Soft Balm per ogni litro d’acqua contenuto nel secchio. Si usa con uno straccio ben strizzato e necessita, alla fine, di una veloce lucidatura con un panno morbido. Lios Soft Balm, siccome non va usato ogni giorno, ma mensilmente come trattamento protettivo e ristrutturante, dura veramente a lungo, anche più di un anno.

Cleaner di Kährs

E’ un prodotto nutriente, disinfettante e lucidante per pavimenti in legno, che contribuisce ad esaltarne la lucentezza e ha un effetto protettivo. Va utilizzato occasionalmente, diluito in acqua, come trattamento di bellezza, cura, protezione e nutrimento. La confezione da 1 litro, anche in questo caso, dura per moltissimo tempo, perché non va utilizzato spesso.

Lux Opaco di Tover

Più che un detergente è una cera e serve per ravvivare, nutrire ed esaltare la bellezza dei parquet. È particolarmente indicato per il trattamento di pavimenti vecchi, che hanno perso smalto e luce. Questa cera è in grado di restituire al legno nuovo vigore e nuova brillantezza e prolungarla per molte settimane. È indicato anche per pavimenti trattati od oliati. Questa cera in emulsione non necessita di lucidatura supplementare, perché garantisce un trattamento completo in un solo prodotto: basta stenderla con l’aiuto di un panno morbido, in lana o microfibra ed aspettare che asciughi. Ci vogliono pochi minuti ed il parquet tornerà a brillare come nuovo. Si tratta di un prodotto da usare con moderazione, una volta ogni 5-6 settimane.

Hygan KS160

E’ una cera autolucidante che garantisce ottimi risultati. Serve per effettuare una profonda pulizia, rimuovere le macchie e lucidare con effetto cera. Va bene per tutti i pavimenti in legno, compresi quelli trattati ad olio. Ha due modi d’uso: diluito è un ottimo prodotto per la pulizia quotidiana, mentre, usato puro, lucida, nutre e dona brillantezza.

Parquet Net di Fila

In versione con nebulizzatore, per il risparmio del prodotto ed una migliore e semplice distribuzione. Si può usare per smacchiare il parquet, sia naturale che trattato, ma anche per la pulizia di tutti i mobili e le superfici in legno. Si utilizza puro, spruzzando il prodotto direttamente sulla superficie da pulire e strofinando con un panno morbido. Non lascia aloni né residui e non necessita di risciacquo. È ideale sulle macchie, anche quelle resistenti. È un detergente delicato e non rovina il legno, anzi, lo cura e rigenera.

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti