Parquet in rovere: cosa sapere

Parquet in rovere: cosa sapere? Quali sono le tipologie di parquet in rovere, quali le sue caratteristiche e come risparmiare.

parquet in rovere cosa sapere
Parquet in rovere: cosa sapere
User Rating: 5 (1 votes)

Cos’è il parquet in rovere, quali sono le sue specifiche caratteristiche estetiche e funzionali? La scelta del parquet in rovere è una scelta non solo di tipo pratico, ma anche estetico: qual è il miglior arredamento o stile che possiamo quindi associare ad esso? Quante tipologie di questo pavimento esistono, e come risparmiare senza rinunciare alla qualità del prodotto?

 

 

Parquet in rovere: le caratteristiche

Essenza altamente elegante ma anche dotata di specifiche caratteristiche di resistenza, il rovere è un elemento legnoso molto funzionale e gradevole, dal punto di vista estetico ma anche funzionale. Infatti, un pavimento in legno di rovere non presenta solo delle caratteristiche di bellezza e di gradevolezza estetica in grado di donare all’ambiente un aspetto ricco ed elegante, ma è anche dotato di vantaggi relativi alla praticità ed alla resistenza del prodotto.

In una casa, certi valori e determinate caratteristiche non dovrebbero mai mancare. Non possiamo per nulla dire che un ambiente con un bel parquet sia di poco conto, dal punto di vista del valore estetico della casa, ma possiamo dire che in effetti i vantaggi relativi ad una pavimentazione in rovere non sono solo di tipo estetico.

Colore, tessitura, finitura, quali sono gli elementi di questo tipo di parquet?

Dal punto di vista del colore, il parquet in rovere si presenta con caratteristiche di colorazione giallastra, ma anche in alcuni punti più scura e dall’aspetto stratificato e specchiato: questa è una caratteristica specifica molto interessante, che rende il legno di rovere uno dei più indicati per la pavimentazione degli ambienti interni di un immobile.

Dal punto di vista della durevolezza, il rovere è dotato da elementi di resistenza alle intemperie, anche se è bene ricordare che esso può essere talvolta soggetto a qualche cambiamento, specialmente di dimensioni, a causa dell’umidità dell’aria.

Per quel che riguarda la sua resistenza, essa è dovuta a delle condizioni specifiche, che sono date da una elevata capacità di resistere alla flessione ed alla compressione, e da una specifica lentezza di invecchiamento: questo significa anche che il parquet è molto resistente, ed ha una elevata capacità di contrastare anche l’insorgenza di funghi o di muffe.

Dalla fibratura irregolare ma diritta, il rovere presenta una tessitura un po’ marcata e grossolana.

pavimento in rovere

 

Parquet in rovere: con quale arredamento

Robusto, resistente, capace di resistere di fronte ad umidità ed alle intemperie, potrebbe essere la scelta gusta per ogni tipo di ambiente, specialmente per la copertura e la pavimentazione di immobili nei quali sia necessario un pavimento di un certo spessore.

Ma l’elemento tecnico relativo alle caratteristiche di robustezza e di fibratura del legno di rovere non sono e non possono essere viste come unici elementi da tenere in considerazione nella scelta di questa pavimentazione. Come abbiamo anticipato, il legno di rovere è anche un elemento molto gradevole all’aspetto, perché esteticamente molto piacevole alla vista: inserire un pavimento di questo tipo in una casa significa anche poter godere di eleganza e di appaganti e piacevoli sensazioni di calore, intimità ed accoglienza.

Le stanze della casa in cui si potrebbe sistemare un parquet in legno di rovere sono, quindi, quelle stanze nelle quali si ricerca maggiormente l’intimità e la piacevolezza di ambienti intimi e caldi, come ad esempio le camere da letto, ma anche ambienti più ricercati come il salotto.

rovere sbiancato

Ideale anche in una mansarda, esso si sposa bene con arredamenti eleganti e classici, con un tocco però anche di stile e di design: pensiamo, ad esempio, a stili di arredo classici e tradizionali, con divani in velluto oppure mobili antichi, che ben si adattano alla pavimentazione in legno di rovere.

Ma non solo: date le sue caratteristiche, una tipologia ben precisa che è quella del parquet in rovere spazzolato e sbiancato, ad esempio, può ben sposarsi anche con uno stile più moderno e quindi trovare il giusto connubio con uno stile di design, mobili bianchi e neri, in vetro o in cristallo, magari anche lucidi o laccati.

Poiché esistono in commercio varie tipologie di parquet in rovere, è quindi abbastanza facile comprendere come si possano sposare bene anche diversi stili di arredo, a seconda proprio della tipologia scelta.

 

Quale parquet in rovere? Le tipologie

Come abbiamo anticipato, esistono in commercio diverse tipologie di parquet in rovere, che chiaramente trovano la loro applicazione in una serie di stili di arredo differenti e che sono caratterizzate da elementi diversi.

Nella scelta del parquet per la propria casa, quindi bisogna tenere conto delle varie tipologie di parquet in rovere e delle varie possibilità di stile di arredamento che esse propongono.

Il parquet in rovere, infatti, può essere di colorazione diversa, con personalizzazione che riguarda le finiture e le lavorazioni: possiamo avere un rovere sbiancato, spazzolato, oppure con colori ad effetto, o ancora al naturale.

Quest’ultimo tipo di parquet in rovere è molto interessante perché  si tratta di un parquet dalla colorazione molto chiara, che con il passare del tempo finisce con il diventare di colore giallo chiarissimo, quasi color paglia. Esiste poi il parquet lavorato, che può presentare delle colorazioni in avorio, ghiaccio, sabbia, può essere sbiancato oppure stilizzato, con colori anticati, vinaccia o ancora più scuri. La presenza di queste varietà rende quindi possibile una scelta sia di tipo classico che di tipo moderno, e permette così di far sposare bene il parquet con tutti i tipi di arredamento.

 

Parquet in rovere e riscaldamento a pavimento

Il riscaldamento a pavimento ed il parquet in rovere possono convivere? La risposta è sì, ma è comunque una risposta che richiede una serie di considerazioni di una certa complessità.

Sappiamo che il tipo di riscaldamento che si irraggia attraverso la pavimentazione è molto consigliato ed efficace, anche rispetto ai termosifoni: esso, infatti, rende possibile una resa maggiore del calore, che si irradia nella stanza per mezzo del contatto stesso con il pavimento. Il dubbio relativo al connubio tra la pavimentazione in parquet ed il riscaldamento di questo tipo è lecito, anche perché il legno è un materiale vivo e di natura isolante, e questo potrebbe significare una scarsa capacità di conduzione del calore.

Questo, però, significa semplicemente che sono necessarie delle attenzioni in più per la posa del parquet, ma la capacità isolante del legno è invece molto positiva perché consente di isolare bene l’ambiente e quindi di costituire capacità di diffusione del calore.

 

Parquet in rovere: quali i prezzi

I costi relativi alla messa in posa del parquet in rovere cambiano, a seconda della tipologia e della lavorazione del pavimento, ma anche in funzione delle superfici da pavimentare e quindi del tipo di lavoro da eseguire.

Possiamo, in  linea di massima, dire che un parquet tradizionale in legno massiccio costa sicuramente molto di più rispetto ad un laminato, ma il costo varia anhe a seconda della spazzolatura  della finitura: un parquet in rovere prefinito e finitura verniciata può presentare un costo di circa 33 euro a metro quadrato, mentre per uno spessore minore il costo scende, anche fino a 20 euro a metro quadrato.

Se si scelgono delle specifiche lavorazioni, come la finitura cerata, e la colorazione bianca, il parquet in rovere potrà anche essere molto caro e raggiungere anche 95 euro al metro quadrato.

Un laminato, invece, costerà sicuramente molto di meno: circa 12 euro a metro quadrato.

 

 

Parquet in rovere: come risparmiare

Nella scelta della pavimentazione per la nostra casa o per il nostro ufficio, spesso dobbiamo tenere in considerazione molti fattori differenti, che possono fare la differenza nella nostra decisione ultima. Il tipo di finitura e di spazzolatura, la dimensione della superficie da coprire, la lavorazione, sono tutti elementi che non solo concorrono nella nostra scelta, ma ci danno anche delle diverse garanzie in fatto di risultati, dal punto di vista estetico e funzionale.

Fermo restando che tipologie di prodotto meno esclusive e ricercate costano sicuramente di meno, possiamo dire che per risparmiare su acquisto e messa in posa del parquet in rovere, anche in funzione del rapporto tra la qualità ed il prezzo, è bene fare qualche ricerca su Internet. La rete è infatti in grado di fornire consigli, suggerimenti, ma anche ricche proposte di confronto tra più preventivi, in grado di fornire la giusta soluzione ed il massimo rapporto tra qualità e prezzo.

 

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti