Diffusori ad ultrasuoni: guida all’acquisto del miglior modello

Diffusori ad ultrasuoni: guida all’acquisto del miglior modello
Rating Utenti: 5 (31 voti)

Da anni sono presenti sul mercato i diffusori ad ultrasuoni. Per i benefici e gli effetti positivi che hanno nelle nostre abitazioni, stanno accrescendo la loro popolarità a vista d’occhio. Tra gli accessori da design e abbellimento ormai comuni, sono vari nelle dimensioni, nella forma e nella funzionalità. Per questo bisogna saperli scegliere con discrezione, in rapporto alle esigenze specifiche.

 

Un diffusore ad ultrasuoni moderno

 

Diffusori ad ultrasuoni: cosa sono?

 

A differenza dei tipici brucia essenze, contraddistinti da una piccola candela, i diffusori ad ultrasuoni lavorano a freddo, per una conservazione delle proprietà degli oli decisamente superiore. I principi dell’aromaterapia li suggeriscono perché da una parte consentono di propagare il profumo, dall’altra rispondono meglio dal punto di vista della salute. Un numero elevato di piante contiene diversi principi attivi, che assolvono a un’importante funzione antisettica e antibatterica.  

 

Inoltre, i suddetti principi favoriscono la pulizia dell’aria, migliorandone la qualità. Attraverso le vibrazioni di una piccola piastra, gli ultrasuoni consentono di attivare il processo di vaporizzazione dell’acqua. Tutto ciò senza surriscaldare il liquido contenuto all’interno del diffusore (il che, invece, avviene nei brucia essenze). Successivamente, dalle vie respiratorie le persone inalano le molecole degli oli, che raggiungono sia il sistema circolatorio e gli alveoli, sia il talamo, vale a dire il centro delle emozioni del cervello umano. Di conseguenza, giovano sia al fisico (penetrando negli alveoli polmonari) sia psichico.

 

Diffusori ad ultrasuoni: quando sono utili?

 

Quando si parla dei diffusori di profumi ad ultrasuoni un aspetto essenziale da porre in evidenza è la funzione di strumento terapeutico all’interno dell’abitazione. Il profumo emesso genera e diffonde uno stato di serenità e di calma che fa godere al meglio le sensazioni di casa. Da sempre l’aromaterapia – come spiegato su Wikipedia – è considerata una tecnica di riequilibrio della sfera sia fisica che psichica, ideale per rilassarsi. Attraverso gli ultrasuoni riesce a propagare, in maniera costante e continuata, l’olio essenziale scelto, senza diminuzioni né interruzioni. Dal punto di vista qualitativo, raggiunge solitamente standard superiori ai deodoranti tradizionali, spesso troppo deboli o troppo forti, perlopiù sentiti solo in determinate stanze.

 

Da non porre poi in secondo piano il rispetto dell’ambiente, poiché la durata è certamente maggiore rispetto a quella dei deodoranti tradizionali. Inoltre, non ci sono emissioni di gas, tipiche dei secondi. Il diffusore ad ultrasuoni ha un funzionamento elettrico che permette di sfruttare appieno gli oli essenziali utilizzati, senza alternare, in alcun modo, le proprietà. Con la tecnologia ad ultrasuoni, il prodotto evapora immediatamente ed è subito presente nell’aria, senza riscaldare: si parla di evaporazione a freddo.

 

In commercio sono poi disponibili dei diffusori che, al semplice benessere garantito dal profumo, uniscono una funzione di umidificatore e ionizzatore. Tali proprietà riescono, in particolare, ad abbassare notevolmente il concentrato di sostanze tossiche nell’aria. Secondo le rilevazioni effettuate da studi specifici, la diffusione di certi oli (quali, ad esempio, l’eucalipto) durante la stagione invernale riduce notevolmente il rischio di soffrire dei malanni stagionali.

 

Per il diffusore ad ultrasuoni vanno bene pure gli oli essenziali, venduti in erboristeria, e non occorre, pertanto, un prodotto specifico. Ciò consente da una parte di limitare al minimo la produzione di rifiuti e dall’altra di avere l’imbarazzo della scelta nelle profumazioni. Sarà così possibile personalizzare la fragranza desiderata, miscelando gli aromi in linea col proprio gusto. Gli apparecchi più tecnologici e sofisticati dispongono, fra l’altro, dei led colorati, aggiungendo la funzione di relax tipica della cromoterapia. Mediante la presenza dei colori in casa, si riescono a favorire degli stati d’animo positivi e contrastare quelli negativi. Tranquillamente impiegabile come una lampada notturna, essendo estremamente silenzioso, il diffusore può essere installato anche nelle camerette dei bambini. Alcuni oli essenziali (es. lavanda, camomilla, ecc.) sono molto indicati per conciliarne il sonno.

 

Per scongiurare episodi di surriscaldamento e di usura, nel momento in cui il liquido finisce, la prevalenza dei diffusori sul mercato ha un apposito sistema di bloccaggio. Alla luce delle proprietà sopra descritte, i diffusori ad ultrasuoni sono consigliati sia a casa che in ufficio. L’azione degli oli essenziali è, infatti, in grado di migliorare sensibilmente la qualità delle ore trascorse nella propria abitazione e sul luogo di lavoro.

 

Diffusori ad ultrasuoni: dove usarli?

 

I diffusori ad ultrasuoni si prestano particolarmente bene anche ad ampi spazi, per via di una propagazione uniforme e rapida delle molecole olfattive. Spesso, soprattutto nel tenere accesi gli impianti di riscaldamento, l’aria risulta pesante e sgradevole. Ricorrendo a un diffusore-umidificatore si ristabilisce il corretto grado di umidità. Di conseguenza, l’aria sarà più leggera, pulita e respirabile.

 

Diffusori ad ultrasuoni: come sceglierli?

 

Sul mercato sono presenti varie tipologie di diffusori ad ultrasuoni, alcuni di qualità superiore e altri inferiore, in relazione alle caratteristiche offerte. Qualora se ne voglia acquistare uno, bisognerebbe prendere in esame le rispettive necessità e, ovviamente, il budget a disposizione. Ad esempio, chi intende trarvi ricorso perlopiù durante le ore notturne, per rendere l’aria meno secca e diffondere essenze balsamiche, che favoriscono la respirazione, oppure oli essenziali, è importante che si assicuri anche la silenziosità.

 

In differenti circostanze potrebbe, invece, valere la pena valutare la potenza come in ambienti particolarmente grandi o addirittura centri benessere e palestre. La potenza suggerita può raggiungere in tali contesti fino a circa 12-15 watt. I modelli disponibili in commercio variano tra loro anche per quanto riguarda le dimensioni, dotati di un serbatoio più o meno capiente. Questo, naturalmente, si riflette sulla durata della diffusione. Si può scegliere un apparecchio con timer, in modo da regolare al meglio e in automatico il periodo di accensione e spegnimento.

 

Indicativamente, un serbatoio da 100 ml garantisce una diffusione di circa tre ore, mentre uno da 500 ml significa assicurarsi una seduta di aromaterapia di oltre 10 ore. In relazione alla potenza occorre ponderare i consumi di watt, generalmente bassi per i diffusori ad ultrasuoni. Tuttavia, in caso di wattaggio basso le prestazioni e la durata del motore potrebbero risentirne. Insomma, al risparmio energetico va abbinato un funzionamento ottimale e sicuro. Ecco alcuni dei migliori diffusori ad ultrasuoni per ambienti (in offerta) più recensiti e più acquistati online – con spedizione gratuita e non:

 

 

Diffusori ad ultrasuoni: i marchi più famosi

 

Per evitare l’acquisto di diffusori ad ultrasuoni di qualità scadente o mediocre, conviene orientare la scelta su marchi rinomati, dalla conclamata esperienza nel settore. La concorrenza è ampia, essere informati è fondamentale per non sbagliare e ritrovarsi insoddisfatti del prodotto. A seguire un elenco di marchi, la cui qualità dei modelli immessi in commercio ha fatto sì che i consumatori concedessero loro fiducia: Acqua dell’elba; Aiho; Argo; Aukey; Dr. Vranjes; Holan; Kasanova; Locherber; Millefiori; Oregon Scientific; Purae; Rixow; Simpeak; Soehnle; Taotronics; Tenswall; Thun; Tomons; Vtin; Yankee Candle.

 

Diffusori ad ultrasuoni: dove comprarli?

 

I diffusori ad ultrasuoni hanno ormai fatto presa su una vasta fascia di acquirenti ed è comune reperirli nei centri commerciali. Eppure, anche se c’è la tentazione di comprarne uno in un negozio fisico, cosicché lo si abbia subito a disposizione, l’online risponde meglio alle esigenze attuali. Sulle maggiori piattaforme di e-commerce si può trovare il modello di proprio gradimento, consultare le recensioni dei clienti e procedere con l’ordine. In pochi giorni il pacco arriverà comodamente a casa. Inoltre, gli articoli in vendita sono di frequente proposti scontati sul web. A differenza, infatti, del classico rivenditore, chi opera in rete ha meno oneri accessori di cui sobbarcarsi e perciò un maggior margine di manovra sul prezzo.

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

         

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)