Infiltrazioni: cosa sono, come si manifestano e cosa fare

Le infiltrazioni sono una piaga per tutta la casa. I rischi per la casa e anche per la salute sono troppo importanti per non pensare alle soluzioni!

infiltrazioni
Infiltrazioni: cosa sono, come si manifestano e cosa fare
User Rating: 5 (11 votes)

pulsante

“Acqua, acqua ovunque. E non una goccia da bere.”
Samuel Taylor Coleridge

Le infiltrazioni d’acqua sono, insieme alla pressione idrostatica, alla cattiva ventilazione e ad altre cause accidentali, una delle sorgenti principali di umidità all’interno delle abitazioni.

In caso d’infiltrazioni di acqua è essenziale rivolgersi ad un professionista per fare una diagnosi completa del problema e determinare con precisione le cause. Questa diagnosi è importantissima e vi permetterà di farvi conoscere con sicurezza i trattamenti adatti al vostro caso e dove attuarli.

Cosa sono le infiltrazioni? 

Si parla d’infiltrazioni quando l’acqua penetra nelle pareti o nel tetto della vostra abitazione. Esse finiscono per impregnare i muri interni e ciò può causare gravi danni. Possono anche essere presenti nelle cantine, nel seminterrato e in tutte le altre parti della casa interrate o semi interrate. L’acqua impregna prima l’esterno dei muri, poi poco a poco invade l’ interno, sotto la pressione esercitata dal suolo.

Le infiltrazioni d’acqua in casa possono essere la conseguenza:

  • di crepe nei muri;

  • di perdite di tubazioni;

  • di grondaie tappate;

  • di problemi di tenuta stagna (tetto, muri….);

  • di problemi d’invecchiamento delle guarnizioni (finestre, vasca da bagno…);

  • di problemi di porosità dei materiali di costruzione: non ci sono delle crepe, ma non sono più impermeabili, dunque l’umidità penetra un po’ dappertutto;

  • della differenza di livello del suolo tra l’esterno (più alto) e l’interno (più basso) della vostra abitazione: queste sono le infiltrazioni laterali (nelle cantine e sottoscala).

infiltrazioniLe conseguenze delle infiltrazioni d’ acqua sono noiose e a volte pericolose per la vostra abitazione e per la vostra salute:

  • muffa (si presenta sotto forma di muschio, di schiuma o di fioritura di colore bianco, verde, nero o anche blu e si riconosce anche dal tipico cattivo odore);

  • sviluppo di batteri;

  • odori nauseabondi;

  • deterioramento del legno.

I segni che devono mettervi in allarme:

  • delle aureole (macchie di umidità) brune sui muri;

  • un soffitto umido;

  • la pittura si scrosta con un deposito bianchiccio: il salnitro.

Quali sono i rischi per la salute che sono associati alla muffa?

Esiste un rapporto tra muffa, il grado di umidità all’interno della casa e l’ aumento di questi problemi di salute:

  • irritazione degli occhi, del naso e della gola;

  • tosse e mucosità;

  • respirazione sibilante e affanno;

  • sintomi d’ asma;

  • reazioni allergiche.

muffaLe persone reagiscono differentemente alla muffa a seconda del grado di esposizione e dello stato di salute generale. Alcuni sono più vulnerabili che altri ai loro effetti. Si tratta per esempio di bambini, di persone anziane e delle persone il cui sistema immunitario è più debole per via di altri problemi di salute, come asma, gravi allergie o altre malattie respiratorie.

Infiltrazioni: che fare?

Una volta effettuata la diagnosi dal professionista, egli vi dirà quali sono i trattamenti adatti al vostro caso:

  • Se si tratta di un problema di copertura è preferibile fare appello ad un operaio che potrà riparare il tetto, verificare la tenuta stagna ed effettuare qualsiasi intervento di tipo edilizio sulla struttura.

  • Se invece le infiltrazioni sono nel muro:

  • micro crepe (meno di 0,2 mm): trattamento idrorepellente, che permette di lottare superficialmente contro l’umidità;

  • crepe medie (0,2 a 2 mm) : mastice e rivestimento impermeabile su tutta la superficie;

  • grosse crepe (più di 2 mm): lavori più importanti di edilizia;

  • porosità: trattamento idrorepellente o rivestimento impermeabile;

  • infiltrazioni nelle fondamenta a causa della pressione idrostatica: drenaggio.

In ogni caso, i costi per i trattamenti da effettuare variano molto a seconda della gravità del problema ed anche da professionista a professionista. E’ consigliato, dopo il sopralluogo e la diagnosi, di farsi fare dei preventivi e scegliere il più conveniente.

Per ricevere al più presto un preventivo dalle imprese della zona, CLICCA QUI!

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti