La muffa: problemi e soluzioni

La muffa è un problema causato generalmente dall'umidità, molto sgradevole perché antiestetico e soprattutto pericoloso per la salute! Ecco come risolvere.

La muffa: problemi e soluzioni
Rating Utenti: 4.5 (73 voti)

La muffa sui muri non è solo un problema estetico ma anche un grave pericolo per la salute. Proviamo a capire come possiamo combattere contro di essa.

 

 

“A star fermi si fa la muffa…”

 

foto della muffa del muro blog edilnet

 

Tra le cause di muffa ci sono:

 

  • eccessiva umidità,
  • basso livello di ventilazione dentro le stanze,
  • congelamento dei muri.

 

Per capire come agire bisogna definire la causa del problema per ogni situazione concreta.

 

Laddove ci siano delle aree predisposte alla nascita della muffa, è sempre bene usare preventivamente dei trattamenti anti-funghi in modo che le spore non rimangano nei muri e non si riproducano. Questo discorso vale anche per i lavori di sbiancamento o verniciatura. Verniciare su una superficie già “malata” non risolve il problema, lo nasconde soltanto – temporaneamente!

 

Ottenere un flusso di aria fresca permette di prevenire la nascita dei funghi in luoghi tipicamente umidi come il bagno, o la cucina. Per questo, si può installare una ventilazione affluente-effluente, oppure un ventilatore da applicare nella parte bassa della porta d’entrata della stanza. Basta praticare il foro nel quale verrà installata la ventolina e applicarvi una griglia decorativa.

 

In cucina è generalmente consigliato di installare direttamente un canale d’aspirazione.

 

muffa buco di aspirazione

 

 

Se l’umidità è causata dal congelamento dei muri o del soffitto, bisogna realizzare un sistema di isolamento termico all’esterno della casa. Questo può prevenire la formazione dell’acqua e il processo di riproduzione dei funghi.

 

  • Prima di cominciare ad eliminare la muffa è consigliabile aprire le finestre e le porte per qualche ora per permettere ai muri e al soffitto di asciugarsi completamente. D’inverno si può usare un deumidificatore. Dopo che i muri sono asciutti e il sistema di isolamento termico è installato con successo, si può cominciare ad eliminare i funghi dalla superficie.

 

 

  • La muffa si elimina usando una spatola o una spazzola dura. Bisogna eliminare la massima quantità di muffa e li dove il fungo è entrato nel materiale di costruzione bisogna eliminare anche lo strato di intonaco. L’intonaco friabile deve essere eliminato al 100%.

 

 

  • Successivamente si dovrà trattare la superficie del muro con un prodotto chimico. Per assicurarsi di colpire tutti i funghi bisogna coprire con il trattamento una superficie un metro più grande di quella dove si vede la muffa.

 

       

1 Commento

  1. Articolo informativo di elevata qualità. easyprof

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)