Creare un giardino idroponico

Sapete in che consiste il giardino idroponico? E' un sistema di coltivazione dove l'acqua è fondamentale....avrete ottimi risultati con un grande risparmio!

Giardino idroponico
Creare un giardino idroponico
User Rating: 5 (19 votes)

Che cos’è un giardino idroponico? Avete mai pensato di coltivare un orto così? Andiamo a scoprire quali sono i vantaggi e quanto costa creare un giardino idroponico!

Quando si pensa ad un giardino, s’immagina quello classico, vegetali che crescono e affondano le loro radici nel terreno. Per gli amanti del verde non c’è nulla di meglio nella propria casa!

E se vi dicessi di associare l’acqua al giardino? No, non per annaffiare, ma l’acqua in sostituzione del terreno. Vi sembra strano? Per molti non lo è! Non lo è per quelli che già possiedono un giardino idroponico.

Vi sono diversi modi di allestire un giardino idroponico, ma la sostanza non cambia: l’elemento fondamentale è l’acqua. Scopriamo effettivamente in cosa consiste un giardino idroponico.Giardino idroponico

Come funziona un giardino idroponico?

Il giardino idroponico sostituisce al terreno l’acqua. Esistono diversi sistemi, ma il più utilizzato è composto da un grande contenitore con dei fori per mettere i vasetti.

Le piantine vengono poste in una sostanza che può essere perlite espansa, lana di roccia, argilla, fibra di cocco, etc. Nella parte inferiore  vi è un serbatoio contenente l’acqua, che viene data alle piante. Quest’acqua però non è pura, essa è miscelata con delle sostanze nutrienti.

E’ questo il mix che permetterà alle piante del giardino idroponico di crescere. Le sostanze nutrienti sono molto importanti, ma bisogna stare attenti ad aggiungere le giuste quantità, poiché una quantità eccessiva o insufficiente potrebbe causare la morte dei vegetali.

Nel serbatoio non vi è solo questa miscela di acqua e nutrienti, ma è presente anche una pompa. Questa pompa si occupa di far arrivare e distribuire la miscela unita all’ossigeno ai vasi. Le radici assorbono così ciò di cui hanno bisogno, poi la soluzione torna nel serbatoio. 

Sistemi per il giardino idroponico attivi e passivi.

Il sistema idroponico attivo utilizza una pompa per inviare le sostanze nutritive e forniscono l‘ossigeno alle piante. Questo è sicuramente il sistema ottimale.

Qualcuno però utilizza un sistema passivo in cui non è presente la pompa. In questo caso sono direttamente i vegetali a doversi prendere la miscela di cui hanno bisogno e rispetto al sistema attivo, in questo l’ossigeno fornito è sicuramente minore.

Nel sistema attivo la pompa è posta nel serbatoio con acqua e sostanze nutritive. Quando la pompa si accende la miscela viene pompata e portata alle radici. La pompa è attiva per circa 25 minuti ogni volta. Dopo questo ciclo, la soluzione torna lentamente nel serbatoio, tramite dei tubicini. 

Giardino idroponico

Funzionamento del Giardino idroponico

I vantaggi del giardino idroponico.

Per tanti anni abbiamo cercato informazioni per far crescere le piante sane e rigogliose. E’ scientificamente provato che, con un giardino idroponico, le piante cresceranno meglio, rispetto ad un giardino tradizionale, che sia esso classico, sul terrazzo, verticale o un giardino d’inverno.

Le piante, oltre a crescere più sane, cresceranno anche più rapidamente del 30-50%. Questo perché l’ossigeno presente nel sistema e che viene unito all’acqua ed alle sostanze nutrienti, stimola la crescita delle radici, che assumono più velocemente le sostanze nutritive, poiché non hanno bisogno di doverle andare a cercare nel terreno. Giardino idroponico


Giardino idroponicoUn altro vantaggio davvero da non sottovalutare è il risparmio in termini di acqua. Con il giardino idroponico consumerete molta meno acqua rispetto al giardino tradizionale, circa il 10%, poiché non avrete bisogno di annaffiare, dunque anche la vostra bolletta risulterà più leggera!

Di questi tempi non è cosa da poco. Anche i vari elementi del giardino idroponico, quelli che compongono il sistema non sono affatto costosi. E’ possibile creare un giardino idroponico senza spendere una fortuna. 

Creare un giardino idroponico porta dei benefici anche per la salvaguardia dell’ambiente. Oltre al risparmio di acqua, c’è da considerare il risparmio di fertilizzante, che circa il 60% in meno. Inoltre, con il fatto che la coltivazione è in casa e che avete eliminato il terreno, detentore di insetti e batteri, i pesticidi sono da eliminare o quasi. Rendetevi conto di quanto saranno più in salute sia le piante che l’ambiente! 

Giardino idroponico, coltivazione di un orto.

Abbiamo visto quali sono i vantaggi di un giardino idroponico, immaginate ora di coltivare un orto con questo sistema, il risultato sarà senza dubbio eccellente.

Pensate innanzitutto di non dover più lavorare la terra, fantastico no?! Non dovrete più preoccuparvi di dare la giusta quantità d’acqua, sarà troppa, troppo poca? Inoltre non dovrete più chiedervi quando fertilizzare o concimare.Giardino idroponico

Le verdure del giardino idroponico sono sane e vigorose. Il giardinaggio è semplice, pulito e non richiede sforzo fisico.

Nella coltura tradizionale le verdure sprecano energia, tramite le radici, a cercare di procurarsi le sostanze nutritive.

Questa energia, che viene risparmiata nell’orto idroponico, va invece a finire nella crescita del vegetale, che è molto più veloce. Dunque con il giardino idroponico avrete i vostri ortaggi sani ed in poco tempo. Questo sistema è ottimo per tutti i vegetali, ma alcuni sono particolarmente consigliati.

La lattuga ad esempio è una scelta eccellente, non necessita di attenzioni e prospera velocemente. Man mano che cresce potrete raccogliere le foglie esterne, che in poco tempo verranno rimpiazzate da nuove, così avrete sempre lattuga fresca e croccante.

In generale tutti i vegetali a foglia verde sono da preferire per il giardino idroponico, consigliati spinaci, rucola, bietola, come per la lattuga tagliatene un po’ alla volta e continueranno a crescere.

Non lasciate che diventino troppo grandi, perché poi soffrirebbero la mancanza di circolazione d’aria. Prestate attenzione alle esigenze delle verdure, come in ogni altro orto, anche nell’orto idroponico i vegetali hanno bisogno di luce solare, sarebbe bene che la ricevessero circa otto ore al giorno. Per il resto non hanno altre esigenze particolari. 

Ma quanto costa creare un giardino idroponico?

Il costo di un giardino idroponico attivo, dunque munito di pompa, varia in base alla grandezza ed alle caratteristiche specifiche del sistema. In media un sistema per 8-10 piante costa dai 100 ai 150 €, poi dipende dalle funzioni di cui dispone, come ad esempio se è munito di luce artificiale, etc.

Di seguito vi indichiamo alcuni kit adatti alla creazione di un giardino idroponico che ci sono stati segnalati da alcuni dei nostri lettori.

Ovviamente è sempre possibile risparmiare! Per ottenere il miglior prezzo vi basterà richiedere più preventivi gratuiti e senza impegno alle ditte della vostra zona. Essendo le aziende in concorrenza tra loro, riuscirete ad acquistare il giardino idroponico ad un prezzo vantaggioso! 

NOTA: tutte le informazioni, i prezzi, i costi da noi forniti hanno carattere puramente indicativo.
Ogni prezzo è variabile per condizioni economiche, di tempistiche, di mercato e di località.

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti