Smerigliatrice assiale: guida all’acquisto

Ecco tutto ciò che c’è da sapere per scegliere una buona smerigliatrice assiale, con un focus sui modelli più interessanti.

Una smerigliatrice assiale in funzione.
Smerigliatrice assiale: guida all’acquisto
User Rating: 4.5 (236 votes)

La smerigliatrice assiale è uno strumento insostituibile, quando si ha a che fare con oggetti in metallo o in pietra da levigare, e inaccessibili all’intervento manuale. Ecco una rapida ed esaustiva guida all’acquisto, con una focus sulle varie tipologie e sui modelli più interessanti attualmente in commercio.

 

 

Smerigliatrici assiali: caratteristiche e tipologie

La smerigliatrice assiale è un utensile il cui scopo è levigare superfici dure, in particolare i metalli. Rispetto alla più famosa smerigliatrice angolare, comunemente chiamata “flessibile”, è dotata di un oggetto abrasivo, il quale ruota sul medesimo asse dell’utensile stesso.

Esistono tre tipologie di smerigliatici assiali.

  • Smerigliatrice assiale miniutensile. Strumenti piccoli e compatti, di potenza limitate (poche decine di W). Producono una decina di migliaia di giri al minuto. Sono particolarmente adatti ai lavori meno impegnativi.
  • Smerigliatrice assiale per attrezzisti. La potenza si misura nell’ordine delle centinaia di W. I giri al minuto possono raggiungere i 30.000. Sono utilizzate per le finiture su stampe.
  • Smerigliatrice assiale per sbavatura. La potenza è di gran lunga superiore ai modelli precedenti: i W raggiungono i 1600, i giri al minuto sfiorano i 17.000. Sono utilizzate la finiture di oggetti in ghisa.

 

Smerigliatrice assiale: quando serve

La funzione della smerigliatrice assiale è quella di levigare e rifinire, a differenza della smerigliatrice angolare che serve a tagliare. In genere, l’utilizzo della smerigliatrice assiale si rende necessario quando, per la particolare conformazione dell’oggetto, una levigatura manuale è difficoltosa o impossibile.

Per esempio, è oltremodo difficile levigare l’interno di un tubo manualmente, mentre è piuttosto semplice farlo con la smerigliatrice assiale: basta infilare lo strumento dentro al tubo e applicare la componente rotante.

 

Smerigliatrice assiale: quale comprare

Gamma Makita GDO600. Smerigliatrice assiale professionale, ma leggera, compatta e facile da usare, esprime una potenza di 400 W. E’ anche piuttosto silenziosa, dal momento che genera solo 74 dB.

 

Bosch Professional GGS 5000 L. Smerigliatrice assiale incredibilmente potente, almeno in relazione alle sue dimensioni e al suo peso, esprime una potenza di 500 W, una rumorosità di 80 dB.

 

Makita GD0602. La potenza è alta, pari a 400 W, i giri al minuto nettamente superiori alla media: 25.000. Alla luce di queste caratteristiche, e in rapporto al prezzo piuttosto accessibile, questa è una delle migliori smerigliatrici assiali in circolazione.

 

Bosch Professional GGS 28 LCE. Tra le smerigliatrici assiali per attrezzisti, questo modello si impone per una potenza fuori scala, pari a 650 W e per un design in grado di facilitare notevolmente i lavori di rettifica. Pesa solo 1,6 kg.

 

Makita GD0603. Questa smerigliatrice fa parte della categoria dei “mini utensili”. Ciononostante, esprime una potenza più che soddisfacente, pari a 240 W, e una velocità (a vuoto) di 28.000 giri al minuto.

 

Bosch GGS 18 V-LI . Questo modello coniuga facilità di utilizzo a ergonomia. E’ supportato da un motore di 70 W. Pesa solo 1,8 kg. Ottimo sui lavori meno impegnativi.

 

EINHELL DSL 250/2. E’ la smerigliatrice più facile da usare tra quelle presenti sul mercato. Le vibrazioni sono ridotte al minimo, l’ergonomia è garantita da un design eccellente. Il peso è infimo: solo 1,3 kg.

 

Smerigliatrice assiale: come risparmiare

I modelli abbondano, l’offerta si arricchisce in continuazione di nuovi articoli. Ne consegue una certa difficoltà nel distinguere un buon attrezzo da un cattivo attrezzo, ma anche la presenza di importanti opportunità di risparmio.

Il segreto è non fermarsi alla prima smerigliatrice assiale in cui ci si imbatte, bensì sfogliare più cataloghi. Il miglior consiglio, però, è fare riferimento soprattutto all’online, in quanto è negli e-commerce che si consumano le promozioni più interessanti, e si trovano i prezzi più bassi.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti