Smerigliatrice da banco: guida all’acquisto

Smerigliatrice da banco: guida all'acquisto di un prodotto altamente funzionale e in grado di levigare e lucidare parti metalliche.

una smerigliatrice da banco
Smerigliatrice da banco: guida all’acquisto
User Rating: 4.5 (245 votes)

Un prodotto professionale come la smerigliatrice da banco può sembrare avere un costo eccessivo per le tasche degli appassionati di fai da te: però, la smerigliatrice, detta anche mola, può essere acquistata in un negozio abilitato oppure presso un negozio online, permettendo così un ottimo risparmio e la possibilità di scegliere, tra una infinita varietà di prodotti, quello che più è in grado di rispondere alle nostre esigenze. Vediamo quale prodotto acquistare  quali sono caratteristiche e tipologie presenti in commercio oggi.

 

Smerigliatrici da banco: caratteristiche e tipologie

Anche nota con il nome più comune di mola da banco, la smerigliatrice è uno strumento molto funzionale e utile, la cui specifica funzionalità è quella di molare prodotti affilati o coltelli, smerigliare, oppure affilare gli stessi, a seconda della necessità e dell’uso.

Al giorno d’oggi è possibile ottenere una varietà diversa di questi prodotti, a seconda dell’uso specifico che se ne vuol fare: tra le varie combinazioni possibili, quindi, potrebbe essere opportuno essere correttamente informati sia in merito alle caratteristiche di questi prodotti, sia in rapporto alle tipologie presenti sul mercato, così da ottenere la giusta soddisfazione delle proprie necessità.

Nello specifico, la mola da banco è utile quindi per smerigliare o molare, affilare o sbavare i prodotti che richiedono queste operazioni per un loro corretto funzionamento nel tempo: viene detta a banco, perché il motore che ne permette il funzionamento – in genere elettrico e dotato di diversi livelli di potenza – viene appunto fissato su un piano da lavoro. Ad esso si associano anche dei bracci, utili all’assemblaggio dei dischi e delle spazzole, che possono essere abrasive o lucidanti, ed una serie di accessori che potrebbero essere utili ad uno scopo specifico e che ne permettono il giusto utilizzo secondo le necessità dell’utente.

Essa è quindi dotata dei seguenti elementi:

  • Motore, di cui varia la potenza, in grado così di influenzare l’uso della smerigliatrice ed il risultato finale in fatto di arrotatura e lamatura di coltelli.
  • Riduttori, che permettono di regolare la velocità dei dischi e della lama, permettendo così che essa non si surriscaldi.
  • Vasca per l’acqua, in grado di raffreddare l’utensile e di prevenire eventuali danni da surriscaldamento.

I dischi possono essere di diversa tipologia, a seconda del tipo di lavoro da eseguire e del materiale su cui vanno ad operare. In particolare ricordiamo le seguenti tipologie:

  • Mole da banco con dischi in sisal: utili per la preparazione delle superfici e la contestuale eliminazione dei segni di abrasione più grossolana.
  • Mole da banco con dischi di cotone trapuntato: utili specialmente per lucidare.
  • Mole da banco con dischi in feltro trapuntato: con pasta abrasiva, per lucidare a specchio le lame ed i materiali taglienti.
  • Mole da banco con dischi a spazzole: adatti per pulire i prodotti e per rimuovere tracce di ossidazione e ruggine.
  • Mole da banco con dischi abrasivi morbidi.

 

Smerigliatrice da banco: quando serve

La smerigliatrice da banco è un prodotto che può essere utilizzato sia da parte di un esperto del settore del fai da te, sia da parte di un artigiano o di un professionista: il suo uso principale è quello di levigare e di molare, smerigliare, affilare e lucidare i coltelli ed i materiali taglienti, rendendo il loro uso più gradevole e più facile.

Essa è un prodotto che, come abbiamo visto, si presenta in commercio nelle più svariate tipologie e con le più comuni funzionalità, e può essere personalizzato in molte delle sue parti, per garantire l’efficienza ed il risultato ottimale. Un artigiano non professionista potrà sicuramente trovare più comodo l’utilizzo di una smerigliatrice da banco non specifica per professionisti, come ad esempio una mola ad acqua oppure con riduttore.

 

Smerigliatrice da banco: quale scegliere

Tra le varie smerigliatrici da banco che possiamo reperire in commercio, abbiamo scelto alcuni dei modelli più recensiti in maniera positiva dagli utenti anche non professionisti che hanno avuto modo di testare i prodotti. Vediamo, quindi, le migliori proposte che possiamo trovare sul mercato:

Güde 55119, Smerigliatrice doppia 250 Watt: chi ha avuto modo di testare questo prodotto ha potuto apprezzarne soprattutto alcune qualità, come ad esempio velocità del motore, pari a 2950 giri al minuto, e la presenza di dischi abrasivi (K36 + K60) da 150 X 20 mm.

Einhell TC-BG 200 Smerigliatrice da Banco, 400 W, 2950 Rpm: dice tutto la sua descrizione. Questo prodotto, di un buon marchio nel settore, ha una velocità pari a 2950 giri per minuto, ed è dotato di caratteristiche molto utili per l’appassionato del settore, come ad esempio la presenza dei piedini gommati di sicurezza contro le vibrazioni, e di mole a grana fine e grossa incluse, per permettere una facile lavorazione nei diversi contesti.

FERM BGM1020 Molatrice da banco 250W 150mm – Incl. 2 mole: buon rapporto qualità prezzo per questo prodotto di un marchio garantito, che include nell’acquisto la presenza di due mole e cioè la K36 e K60 per molatura fine e per la sgrossatura.

Makita GB801 Mola da Banco: questo prodotto è stato recensito abbastanza positivamente dagli utenti che ne hanno fatto uso. Si tratta infatti di un prodotto altamente professionale, dotato di disco GR60 per sgrossatura e disco GR120 per il lavoro di finitura, e di doppia illuminazione e parascheggie.

Smerigliatrice da banco con mola ad acqua 150 / 200mm 250W Einhell – TC-WD 150/200: particolarmente adatta agli appassionati di fai da te e non propriamente per uso professionale, questa smerigliatrice è il prodotto utile per evitare i danni da surriscaldamento. Venduta con contenitore anti ruggine, è in grado di smerigliare ed affilare utensili e parti metalliche taglienti, oltre che per levigare e lucidare.

Mola da banco combinata smerigliatrice 750 w Fervi – 0556: questo strumento è stato recensito positivamente dagli utenti, per la sua assoluta potenza e per la capacità di molare e smerigliare le parti metalliche, con una velocità di 2950 giri al minuto.

Fartools BG200B – Smerigliatrice da banco, 550 W, diametro 200 mm, diametro 2 200: lo strumento è dotato di un potente motore, ottima illuminazione, e capacità di affilare e levigare le parti metalliche e gli utensili con una velocità pari a 2950 giri al minuto.

 

Smerigliatrice da banco: come risparmiare

Grazie ad Internet, che è una risorsa davvero indiscutibile, si ha l’opportunità di acquistare dei prodotti di uso anche professionale e settoriale, come ad esempio una smerigliatrice da banco, senza necessariamente spendere molti soldi.

In sostanza, grazie alla rete, qualità e risparmio si sposano molto bene, per diversi motivi: prima di tutto perché la rete rappresenta oggi un contenitore non solo di proposte ed offerte, ma anche di informazioni che ci permettono di ottimizzare le nostre spese. Un prodotto può essere acquistato in diversi e-commerce e questo garantisce una concorrenza davvero ottimale e non discutibile: in tal modo, possiamo garantire a noi stessi la possibilità di ottimizzare costi e spese, ma anche di trovare il miglior prodotto possibile in termini di rapporto qualità prezzo, semplicemente grazie al confronto di diversi prezzi e preventivi.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti