Porte antiche: cosa sapere per dare un tocco vintage alla casa

Porte antiche: cosa sapere per dare un tocco vintage alla casa
Rating Utenti: 5 (34 voti)

Porte antiche come quelle delle poesie e dei film, colorate, vissute, o laccate.

Porte antiche che aprono nuovi e vecchi mondi, fessure sul passato, su quella casa al mare di quando avevi solo sei anni, o del magazzino della nonna in paese.

Il legno increspato, oppure molto lavorato, la palette discrete che virano sui toni dell’ocra, del petrolio sbiadito e del rosso antico.

 

Una porta antica restaurata

 

Il vintage fa davvero per me?

 

Se sei fan del vintage non puoi che desiderare una porta antica per la tua abitazione, o magari per la tua casa in campagna. Se invece il vintage ti affascina – ma non sei totalmente convinto – questa guida è comunque anche per te. Non c’è bisogno di avere un cottage in Cornovaglia per potersi permettere le giuste chincaglierie e degli oggetti retrò più o meno autentici.

 

Se desideri che la tua casa sia funzionale, confortevole e conveniente – ma anche unica – il vintage è quello che fa per te. L’acquisto di porte antiche, o tinte dai colori vintage per gli infissi, oppure oggetti di seconda mano, permette di soddisfare quell’individualità. Mescolando vecchio e nuovo si possono riutilizzare oggetti vintage rinvenuti in casa, nei mercatini, o nei negozi d’antiquariato. Il tuo arredamento ha sempre una storia da raccontare, non dimenticarlo, gioca con le influenze del passato sul presente per creare mistero.

 

Perché l’ingresso di casa è importante

 

L’ingresso di una casa è la prima occasione per comunicare la tua personalità e il tuo stile anche a chi non ti conosce, anzi a chi forse è solo lì di passaggio. È la prima parte della tua casa che i visitatori vedranno e quindi è una dichiarazione importante. Questo è il motivo per cui non va sottovalutata come scelta: la porta d’ingresso che sceglierai dovrebbe parlare di te come proprietario e persona, oltre a dare un assaggio dello stile della tua casa.

 

Per dare un tocco vintage alla casa è abbastanza usuale cominciare dalla porta perché è uno dei pezzi vintage più amati e conosciuti. Una scelta che non puoi rimandare aspettando tempi migliori o la giusta intuizione passeggiando nei mercatini. Questo perché a differenza degli altri complementi d’arredo, tendenzialmente la porta non si cambia.

 

Perché acquistare una porta antica?

 

Ti balena in testa di acquistare una porta antica?

 

Be’, non c’è da stupirsi. Non sei il primo a voler partire da lì, magari dopo aver sfogliato una rivista sulle antichità o dopo aver scoperto una gallery di Edilnet su Pinterest. Adesso il tuo focus è la porta: che si tratti del tuo ingresso principale o di una interna, le porte sono una di quelle caratteristiche architettoniche che possono dare personalità a una casa.

 

Porte antiche: alcune considerazioni da fare

 

Prima di scegliere una porta, ti consigliamo di considerare due aspetti importanti lo stile e la taglia. Se stai progettando uno spazio abitativo attorno a un certo stile, è importante trovare una porta antica da abbinare. Potresti essere interessato a conoscere il periodo in cui è stata creata, perfino ricercare la sua storia, incuriosendoti dei precedenti proprietari. È più anni Venti o Quaranta? Qual è la configurazione del pannello? È smaltato o solido? Queste sono tutte considerazioni importanti che ti aiuteranno a trovare la strada per la porta giusta.

 

Adesso veniamo alla taglia.

 

Le dimensioni contano, soprattutto quando si tratta di porte!

 

Dovresti cercare di trovare una porta che si adatti allo spazio senza bisogno di troppe regolazioni. Sebbene le porte possano essere leggermente tagliate, nella maggior parte dei casi non sarà possibile togliere grandi quantità. Generalmente non c’è molto spazio per ridurre le larghezze, tuttavia c’è più flessibilità quando si tratta di ridurre l’altezza. 

 

Porte antiche: la manutenzione

 

Molte porte moderne sono progettate e costruite pensando all‘isolamento. Lo stesso non si può dire per le porte antiche. Quindi, se stai pensando di inserire doppi vetri, potrebbe essere necessario montare vetri di conservazione o apportare altre modifiche sostanziali. È anche importante considerare l’obiettivo che hai.

 

Dipingerai o cererai la tua porta o mirerai a una finitura in legno naturale? Il nostro consiglio migliore è acquistare la porta più vicina possibile all’aspetto che desideri ottenere. Non dare per scontato che una porta dipinta si spogli fino a ottenere una finitura piacevole poiché è possibile che una porta recuperata sia stata alterata e riparata molte volte nella sua vita. Insomma la vernice o altre finiture possono mascherare.

 

Porte antiche: attenzione alla salute

 

Pur parlando di porte non possiamo non parlare di salute che va a braccetto con la manutenzione. Sì, la salute delle porte è una considerazione chiave prima di poter prendere qualsiasi decisione in merito all’acquisto. Non solo del legno stesso ma anche delle rifiniture esterne. Inoltre vanno controllate anche internamente perché vi possono essere materiali scadenti o pericolosi tra i pannelli. 

 

Si consiglia inoltre di verificare se ci sono tarli. La presenza di questi animaletti delle volte si limita a poco danno, ma un numero eccessivo probabilmente renderebbe la porta inutilizzabile. 

 

È inoltre consigliabile controllare bene il legno, per l’eventuale presenza di torsioni o deformazioni. Le porte rigenerate hanno una lunga storia di utilizzo e quindi sono raramente dritte al 100%, ma qualsiasi cosa diversa da una piccola torsione renderà la porta difficile da usare.

 

Detto questo, se una porta antica presenta alcuni dei difetti sopra elencati, non è necessario disperare. In molte occasioni, abbiamo visto alcune belle e rare porte utilizzate in altri modi interessanti, dai pannelli a specchio alle testate del letto o persino ai tavolini da caffè!

 

Quale porta antica fa per te?

 

Sei una persona elegante? La porta vintage stile vittoriano fa per te. Sei un tipo aperto e accogliente? Allora non ti dispiacerebbe avere delle vetrate oltre al legno lavorato.

 

Sei fantasioso/a? Scegli un colore che rappresenti la tua personalità allora. Verde, blu, rosa, qual è il colore del tuo animo?

 

O ti piace la tua privacy e preferisci che non ci sia neanche una finestrella in vetro? Forse hai un lato drammatico e preferisci un ingresso a doppia porta.

 

Sei curioso o solo timoroso? Quel che ci vuole è uno spioncino.

 

Non importa chi sei, c’è sempre una porta d’ingresso vintage per te.

 

Porte antiche: quale colore fa per te?

 

Un serie di porte antiche colorate

 

  • Il blu è considerato il colore scelto da coloro che sono molto intelligenti.
  • I portoni d’ingresso gialli apparterrebbero ai padroni di casa più allegri e accoglienti.
  • Il rosso, come sempre e pure in questo caso, fa pensare subito alle persone ricche di passione.
  • Il nero è per tipi misteriosi mentre il viola, o per meglio dire il lilla, è per i sognatori.
  • Il grigio è generalmente associato alla sincerità.

 

Ovviamente il colore della porta deve essere il linea con il resto della casa o almeno con gli infissi. Per questo ti consiglio di prenderti tutto il tempo necessario per trovare la nuance che più ti soddisfa.

 

Porte antiche e vintage da dove cominciare?

 

Vuoi una casa vintage, la sogni da sempre. Immagini copriletti damascati, oppure pareti con la carta da parati… magari legno ovunque e oggetti ricercati provenienti da ogni parte del mondo. Se ancora non hai stabilito un budget e non hai le idee chiare sulle porte e sugli infissi dovresti leggere la nostra guida sui costi per la ristrutturazione dei serramenti.

 

Quali sono i passi da fare per risparmiare?

 

Puntando a un risultato più che soddisfacente la cosa migliore è richiedere e confrontare più preventivi. Analizzando bene le proposte sarà possibile individuare la miglior soluzione in termini di rapporto fra qualità e prezzo, evitando così di perdere tempo e denaro. Se non sai da dove cominciare, o i preventivi che hai in mano non ti convincono, lascia la richiesta di preventivo su Edilnet oggi per iniziare a sognare il tuo progetto di domani! 

 

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)