Radio da cantiere: guida all’acquisto dei miglior modello

Se lavori nell'edilizia, allora sai che una buona radio è un must sul posto di lavoro. Ma con così tanti modelli diversi sul mercato, può essere difficile sapere quale acquistare. Ecco perché abbiamo messo insieme questa guida per aiutarti a scegliere la migliore radio da cantiere per le tue esigenze.

Radio da cantiere: guida all’acquisto dei miglior modello
Rating Utenti: 5 (27 voti)

Come scegliere la radio da cantiere? Non è una domanda di poco conto. Si tratta infatti di un dispositivo più importante di quanto si possa immaginare, capace di impattare sulla vita di cantiere. Rispondere, tuttavia, significa descrivere l’offerta attualmente a disposizione di radio da cantiere, descrivere tipologie, marche, discutere dei prezzi. Insomma, fornire coordinate precise per una scelta consapevole.

 

Una radio da cantiere in funzione

 

Come funziona la radio da cantiere?

 

La radio da cantiere è semplicemente… Una radio. Ovvero, un dispositivo in grado di captare le frequenze, quindi trasmettere programmi, musica etc. La radio da cantiere, di norma, funziona come un qualsiasi stereo, e per certi versi assomiglia ai vecchi modelli portatili, quelli che andavano di moda prima della diffusione di mp3 e smartphone.

 

La radio da cantiere, dunque, presenta un meccanismo di funzionamento e impone una modalità di fruizione che possono apparire “antichi”. In realtà, è l’unica possibile in cantiere. Infatti, gli operai non possono isolarsi con cuffie e cellulare, in quanto devono rimanere sempre in contatto con gli altri lavoratori. Dunque, se vogliono sentire radio e musica, devono necessariamente utilizzare un dispositivo che trasmetta nell’area.

 

Quali sono le principali tipologie di radio da cantiere?

 

Se si esclude la distinzione per modalità di alimentazione, non esistono delle vere e proprie tipologie di radio da cantiere. Tuttavia, è possibile individuare alcuni elementi che impattano sull’esperienza di utilizzo o comunque sul livello di qualità generale del dispositivo.

 

  • Robustezza. Se per le normali radio la robustezza è un dettaglio di poco conto, per le radio da cantiere questa caratteristica assume una importanza radicale. Il motivo è semplice: il dispositivo viene utilizzato in un luogo di lavoro “manuale”, nel quale si fa uso di strumenti, materiali etc. Dunque, potrebbe prendere qualche colpo. Se robusta, non ne risentirà. In caso contrario, potrebbe riportare qualche danno.

 

  • Portata. La radio da cantiere viene posta in genere a distanza di sicurezza, dunque deve prodursi in un volume sufficiente ad essere “ascoltata” anche a una distanza se non abnorme, comunque considerevole.

 

  • Alimentazione. Di norma, la radio da cantiere è sempre a batteria. Sì ma, quale batteria? La scelta è tra modelli a batteria rimovibile e modelli a batteria ricaricabile. Ovviamente, i secondi sono più pratici dei primi. Costano però un po’ di più.

 

  • Funzioni aggiuntive. Le radio da cantiere più evolute presentano funzioni aggiuntive, che aggiungono ulteriori tasselli all’esperienza d’uso. Per esempio, possono integrare il bluetooth, o di contro incorporare una torcia. Quest’ultimo è un dettaglio di poco conto visto che molti cantieri si caratterizzano per la scarsa luminosità.

 

Quali sono i prezzi delle radio da cantiere?

 

Le radio da cantiere costano molto? Beh, dipende. Si trovano modelli convenienti e modelli più costosi. Si parla comunque di cifre che vanno da 80 euro a 300 euro circa. Ovviamente, alcuni elementi contribuiscono ad aumentare il prezzo (oltre che la qualità).

 

  • Funzioni aggiuntive. In particolare, a costare di più sono le radio da cantiere dotate di sistema bluetooth.

 

  • Batteria ricaricabile. La batteria ricaricabile è una gran bella comodità, ma ha i suoi costi. Va detto però che vengono ammortizzati dalla possibilità di utilizzare sempre la stessa batteria

 

  • Dimensioni e portata. Ovviamente, le radio da cantiere più imponenti, in grado di “servire” uno spazio ampio costano di più.

 

Quali sono le migliori marche di radio da cantiere?

 

L’offerta di radio da cantiere è molto cospicua. Un primo modo per orientarsi nella scelta consiste nel conoscere le principali marche (e le rispettive peculiarità).

 

  • Makita. Gloriosa azienda giapponese con più di un secolo di esperienza alle spalle, è nota per la produzione di macchinari e utensili per l’industria, il fai da te, l’edilizia. Produce anche dispositivi di “contorno”, che migliorano l’esperienza del lavoratori, e quindi le radio da cantiere.

 

  • Bosch. Quest’azienda non ha bisogno di presentazioni, in quanto la sua fama supera i confini del mercato di riferimento. E’ sinonimo di affidabilità ed alte prestazioni, valori che si riverberano anche nelle radio da cantiere.

 

  • Dewalt. Questa azienda è di marca statunitense ed è specializzata nella produzione di utensili elettrici. Si impegna anche nei dispositivi di contorno, che migliorano la vita nei contesti lavorativi. Da qui, la volontà di produrre radio da cantiere.

 

Quali sono le migliori radio da cantiere in commercio?

 

Come individuare le migliori radio da cantiere? Il consiglio è di visionare più modelli, analizzare e confrontare le caratteristiche, passarli in rassegna rispetto alle proprie esigenze. Questi accorgimenti sono più semplici se si cerca negli e-commerce, in quanto i prodotti sono sempre corredati di schede.

 

Un trucchetto molto utile è mettere nel carrello i prodotti a mano a mano che catturano il proprio interesse. Si avrà gioco facile, poi, nel confrontarli a ricerca conclusa, e operare una ulteriore e definitiva cernita. Se si procede altrimenti, vi è il rischio di dimenticarli.

 

Ad ogni modo, ecco una lista delle migliori radio da cantiere, tra quelle in promozione:

 

 

Come poter risparmiare sull’acquisto di una radio da cantiere?

 

Di nuovo, il miglior modo consiste nel visionare più modelli e, nello specifico, visionare i relativi prezzi, metterli a confronto, rapportarli a qualità e prestazioni.

 

Il consiglio migliore, tuttavia, è di prendere in considerazione gli e-commerce. Anzi.. Di prendere in considerazione solo Amazon. D’altronde, è il “punto vendita” più frequentato al mondo, tanto dagli aspiranti acquirenti quanto dai venditori. Insomma, c’è di tutto e per tutte le tasche. Non di rado, si trovano modello davvero scontati, almeno rispetto alle controparti vendute nei punti vendita fisici.

 

grazie-icona

Grazie!

– Se questo articolo sulle radio da cantiere ti è piaciuto, condividilo pure con i tuoi amici. –

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)

Available for Amazon Prime