Quale rubinetto da cucina scegliere?

Quale rubinetto cucina scegliere? Il Blog di Edilnet ti aiuta a scegliere il rubinetto ideale per la tua cucina.

Quale rubinetto da cucina scegliere?
Rating Utenti: 4.4 (230 voti)

Spesso non gli viene riservata l’attenzione che merita, eppure è un componente essenziale della vita di tutti i giorni. Parliamo del rubinetto da cucina, oggetto senza il quale non potremmo compiere importanti azioni quotidiane come pulire la frutta e le verdure, cucinare, lavare i piatti e persino riempire l’innaffiatoio.

 

La rubinetteria è in realtà un mondo vasto e variegato dove la qualità, lo stile e gli spazi giocano un ruolo fondamentale, e chi si appresta a creare o rinnovare la propria cucina dovrà tenere conto di ogni dettaglio per scegliere il prodotto più idoneo alle esigenze di funzionalità e convenienza.

 

rubinetteria cucina

 

Un rubinetto per ogni esigenza

 

rubinetto-ad-appoggio

 

Per orientarsi tra la grande varietà di rubinetteria disponibile sul mercato, bisogna pensare innanzitutto a ciò che può essere adattato al meglio alla propria cucina. È necessario regolarsi a seconda del tipo di lavello: se abbiamo un lavello monovasca, o comunque non molto ampio, è bene puntare su comodità e risparmio di spazio scegliendo un rubinetto fisso e di dimensioni contenute. Se il lavello è più grande, possiamo invece installare un rubinetto di maggiori dimensioni, magari con doccetta estraibile per poter spostare il getto dove si vuole. Attenzione però anche alle ante dei pensili, contro le quali un rubinetto dal becco troppo lungo potrebbe facilmente urtare se non si calcolano bene le proporzioni.

 

miscelatore cucina

 

La scelta deve poi tenere conto del nostro gusto estetico e delle esigenze funzionali. Bisogna distinguere tra i rubinetti classici, in cui la temperatura dell’acqua è regolata da due maniglie separate, e i più pratici e moderni miscelatori, dotati di un’unica impugnatura per una maggiore praticità.

I rubinetti oggi più comuni sono quelli da appoggio, che si installano sul piano cucina o sul lavello. In passato si preferivano maggiormente i rubinetti a parete, scelti ancora oggi da chi ha particolari esigenze di spazio. Per il montaggio di rubinetti a muro, è però necessario predisporre la parete della cucina all’installazione dei raccordi.

Chi mette al primo posto lo stile e il piacere estetico può orientarsi verso i rubinetti a cascata, in cui il getto d’acqua fluisce armoniosamente con un effetto suggestivo e rilassante.

 

 

Qualità e solidità dei rubinetti: i materiali

 

rubinetti cucina

 

Oltre allo spazio e ai criteri estetici, nella scelta della rubinetteria da cucina bisogna tenere d’occhio anche qualità, resistenza e prezzo. Queste dipendono soprattutto dai materiali di cui il rubinetto è composto.

Se cerchiamo massima longevità e durevolezza, meglio optare sul metallo piuttosto che sui materiali plastici. L’acciaio inox, in particolare, è tra i più solidi e resistenti al tempo. L’ottone, soprattutto se lucido, come anche il bronzo, può essere preferito da chi desidera unire la qualità del materiale a un’estetica piacevolmente marcata. Per una soluzione più economica che può rivelarsi comunque soddisfacente si possono scegliere invece rubinetti in gomma e materiali sintetici, più facili da pulire.

 

 

Miscelatore cucina: quale scegliere?

 

Il mercato propone oggi una grande varietà di prodotti validi, comodamente acquistabili anche su Internet. Un confronto tra i principali modelli di rubinetti da cucina ci aiuterà a scegliere tenendo conto di ogni caratteristica specifica.

Miscelatore Monocomando Auralum: si distingue per il suo design ricercato e per l’eleganza dello stile. Grazie alla sua forma piatta, l’erogatore permette all’acqua di fluire con un originale effetto cascata. Il rubinetto, in ottone e vetro cromato, presenta notevole stabilità. Il vantaggio principale è rappresentato dal prezzo, molto conveniente per un prodotto di tale raffinatezza e modernità.

 


 

Miscelatore Auralum monoleva Elegant: il getto a cascata caratterizza anche questo modello, di dimensioni maggiori (28,5 x 22,5 x 11 cm), con erogatore ugualmente squadrato, ma di minore largezza e dalla forma curva. Il rubinetto conferisce al lavello un aspetto di grande classe con il suo design piacevole e innovativo. Un notevole punto di forza del prodotto sta nella facilità dell’installazione, anche grazie all’apposito materiale incluso nella confezione. 

 


 

Miscelatore Lavabo Cascata: miscelatore Auralum dall’aspetto più semplice e tradizionale, ma comunque altamente raffinato. In ottone cromato molto resistente, il modello si contraddistingue per stabilità e robustezza, addolcite però dal fluire morbido dell’acqua. Considerando l’alta qualità dei materiali, il prezzo risulta molto conveniente. 

 


 

Miscelatore Robinet Chromé Salle de Bain OUTAD: le sue dimensioni contenute e la sua leggerezza lo rendono adatto anche a piccoli lavandini e vasche da bagno oltre che alla cucina. Ha un design luminoso e molto moderno. Il getto d’acqua a cascata fluisce con grande potenza da un erogatore in ottone massiccio dalla forma gradevole.

 


 

Rubinetto miscelatore monoleva Auralum: miscelatore a cascata molto solido e massiccio, ad alto bacino rivestito di cromo resistente. Il modello coniuga la sobrietà della forma con la vivacità del metallo scintillante che lo riveste. Risulta molto facile da montare, anche per chi non è esperto, e altrettanto facile da pulire.

       

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)