Piletta click clack: cosa sapere?

Ecco cosa c’è da sapere sulla piletta click clack: funzionamento, consigli per scegliere il modello, tecniche per risparmiare e come chiedere preventivi.

Tutto quello che si deve sapere sulla piletta click clack.
Piletta click clack: cosa sapere?
User Rating: 5 (1 votes)

 

La  piletta click clack è un modello particolare di tappo per lavandini, lavabi, vasche e bidet. E’ una variante innovativa del classico tappo, che offre vantaggi rispetto alle alternative più classiche. Ne parliamo in questo articolo, offrendo qualche consiglio per installare la piletta click clack in fretta e senza spendere troppo denaro.

 

Piletta click clack: cosa è?

La piletta click clack è una variante del classico tappo per sanitari. Può essere installata su lavandini, lavabi, bidet, vasche da bagno etc. E’ una variante relativamente recente, ancora non molto diffusa ma in grado di apportare alcuni vantaggi. In primo luogo, dal punto di vista funzionale. E’ molto più comoda, infatti, dei tappi classici, come anche delle pilette universali.

Inoltre, alcuni modelli particolarmente “tecnologici” rendono inutile il buco del troppo pieno, che generalmente rappresenta un elemento in grado di compromettere l’impatto estetico dei sanitari.

Certo, l’installazione della piletta click clack è abbastanza complicata. Cambiare l’assetto dei propri sanitari, e quindi sostituire pilette e tappi classici con questa innovativa variante, non è affatto intuitivo. Per questo motivo, piuttosto che impegnarsi nell’interpretazione e nella messa in pratica di improbabili tutorial su internet, è consigliato tagliare la testa al toro e rivolgersi direttamente a un tecnico.

 

Piletta click clack: come funziona?

Da un certo punto di vista, si può intuire il meccanismo di funzionamento della piletta click clack dal nome stesso. E’ infatti un nome, per così dire, onomatopeico, che rievoca il suono che questo innovativo accessorio produce quando viene utilizzato.

La piletta click clack, infatti, è un tappo che si apre e si chiude con la semplice pressione sulla superficie. E’ sufficiente premere verso il basso la piletta per sigillare completamente il sanitario ed impedire che l’acqua defluisca nello scarico. E’ sufficiente ripetere questo gesto per sollevare il tappo e, di contro, far defluire l’acqua verso lo scarico. Ovviamente, la piletta click clack è fissata solidamente al sanitario attraverso un particolare meccanismo.

La presenza della piletta click clack consente di rinunciare ad altri accessori, i quali in genere rovinano o compromettono l’impatto estetico del sanitario. Il riferimento è, ovviamente, ai meccanismi “esterni” di apertura e chiusura, ovvero le piccole aste montate dietro la rubinetteria, le manopole fissate sulla parete della vasca etc.

La piletta click clack, dunque, è l’unica alternativa compatibile con i sanitari pensati per essere non solo accessori funzionali ma anche oggetti di design.

 

Sostituzione di una piletta click clack.

 

Piletta click clack: con o senza troppo pieno?

I concetti di troppo pieno e senza troppo pieno riguardano, in genere, i sanitari in senso stretto, piuttosto che l’accessorio utilizzato come tappo. Con il termine “troppo pieno” si indica quel foro che si trova sulla parete di molti lavandini, lavabi, bidet, vasche etc. Il suo scopo è far defluire l’acqua quando questa raggiunge il livello di guardia, e rischia di strabordare oltre il sanitario stesso.

Questo concetto, però, può riguardare anche la piletta click clack. Una variante particolare, e “tecnologica” integra al suo interno un meccanismo in grado di fungere da “troppo pieno”. Ovvero, quando l’acqua raggiunge il già citato livello di guardia, questa particolare tipologia di piletta click clack si solleva automaticamente, lasciando defluire l’acqua.

In questo caso, molto prosaicamente, si parla di piletta con troppo pieno automatico.

Quale modello va preferito? La piletta click clack con troppo pieno o senza troppo pieno? Per rispondere a questa domanda occorre interrogarsi sulle caratteristiche del sanitario.

Se si intendete montare la piletta su un sanitario con il foro del troppo pieno, è inutile pensare alla piletta con troppo pieno, dal momento che la funzione di “defluizione forzata” è già coperta dal sanitario.

Se invece puntate a un sanitario di design, senza fori antiestetici, dovreste necessariamente puntare sui modelli di piletta click clack con troppo pieno.

 

Sostituire la piletta click clack: a chi rivolgersi?

La piletta click clack, benché sia molto semplice da utilizzare, nasconde meccanismi complicati. Ciò vale per tutti i modelli, ma soprattutto per quelli con troppo pieno. Certo, il fai da te, se siete esperti di idraulica, è una soluzione percorribile. Se però non possedete competenze specifiche in merito, il consiglio è di non improvvisarvi tecnici e di rivolgervi subito a un idraulico.

Se possibile, optate per un idraulico competente, che possa vantare una certa familiarità con questo accessorio ma, allo stesso tempo, non molto esigente dal punto di vista economico.

 

Pilette di scericlo click clack.

 

Cambiare la piletta click clack: come risparmiare?

Se il vostro obiettivo è il risparmio, ma allo stesso tempo non avete intenzione di porre in secondo piano la questione della qualità, dovreste porre attenzione sia sull’acquisto dell’accessorio sia sulla ricerca dell’idraulico.

Il consiglio è di visionare più cataloghi prima di giungere a una decisione. Successivamente, contattate più idraulici per l’installazione, chiedete a tutti il preventivo e confrontate le ipotesi di prezzo così ottenuti. Infine, individuate il professionista in grado di esprimere il miglior qualità prezzo.

Non trascurate questo metodo. E’ l’unico, infatti, a garantire la possibilità di risparmiare senza compromettere la qualità dell’intervento.

 

 

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti