Inferriate a soffietto: prezzi e suggerimenti

Vuoi installare delle inferriate a soffietto? Segui i nostri suggerimenti e scopri tutti i prezzi: non sbaglierai!

inferriate a soffieto prezzi e suggerimenti
Inferriate a soffietto: prezzi e suggerimenti
User Rating: 5 (1 votes)

 

L’installazione di grate di sicurezza su porte e finestre per renderle più sicure e a prova di effrazione è una soluzione sempre più praticata, specie ai piani bassi o negli esercizi commerciali. Le inferriate fisse rischiano però di rovinare l’estetica dell’edificio, quelle apribili rappresentano quindi un’ottima soluzione, che coniuga sicurezza, immagine e costi ridotti rispetto alle strutture fisse.

 

 

Perché le inferriate a soffietto?

 

Le inferriate a soffietto garantiscono molti vantaggi rispetto alle diverse tipologie presenti sul mercato. Le strutture apribili, innanzi tutto, garantiscono alla luce solare di filtrare, all’aria di circolare liberamente e permettono di mantenere inalterata l’estetica dell’immobile e quindi anche il suo valore dal punto di vista architettonico.inferriata a soffietto

Un’inferriata a soffietto, infatti, una volta aperta, scompare completamente alla vista evitando di far assomigliare la struttura a una carcere. L’ingombro è molto ridotto e non interferisce con l’apertura degli infissi già presenti, per questo le inferriate a soffietto sono installabili praticamente dovunque. Nonostante ciò hanno una struttura molto solida, in genere in ferro o in acciaio, che ne garantisce l’efficacia contro le intrusioni o i danneggiamenti.

I vantaggi non sono finiti qui, infatti questo tipo di protezione non ha bisogno, per l’installazione, di ottenere autorizzazioni da parte del condominio e non necessita di opere in muratura, fatto che ne riduce sensibilmente i costi di manodopera per l’installazione.

Non da ultimo, la posa in opera di un’inferriata a soffietto permette di usufruire di benefici fiscali non trascurabili. Gli interventi relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi possono infatti beneficiare della detrazione Irpef del 50% e dell’Iva agevolata al 10%.

 

 

Inferriate a soffietto: le tipologie

 

Le grate a soffietto possono essere installate su finestre, su porte e a protezione delle vetrine dei negozi. Inoltre i materiali impiegati possono andare dal ferro all’acciaio all’alluminio: i tubi incrociati da cui sono composte possono essere a sezione tonda o quadrata.
Le inferriate si trovano all’interno di in un telaio che viene ancorato al muro davanti o dietro il serramento che proteggono da effrazioni. E’ molto importante, per garantirne l’efficienza, che siano ancorate saldamente alla struttura dell’edificio, diversamente sarà molto semplice scardinare l’inferriata dai binari e penetrare ugualmente all’interno dell’immobile. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche delle diverse tipologie di inferriate.

Le inferriate a soffietto per le finestre sono un’efficiente ed economica alternativa a grate estensibili e ad inferriate a scomparsa garantendo la sicurezza ma evitando, allo stesso tempo, di togliere luce agli ambienti interni. I soffietti per finestre possono avere aperture dette a L, ovvero a 90 gradi verso l’esterno, oppure a Z (con apertura sia verso l’esterno che verso l’interno), compatibili con qualsiasi tipo di infisso.

Questa tipologia di protezioni non ha bisogno di opere murarie per l’installazione: il costo per la manodopera è quindi molto limitato. L’unica accortezza riguarda la verifica dello spessore a disposizione per la posa in opera: è necessario disporre di uno spazio di almeno 5 centimetri per poter ospitare la grata. Le stesse verifiche vanno effettuate per le inferriate che andranno a proteggere porte di ingresso o vetrine dei negozi.

Le grate possono essere realizzate in ferro, ma in questo caso – anche se il materiale è più lavorabile rispetto all’acciaio – il rischio di ossidazione è dietro l’angolo. Si dovrà quindi provvedere anche alla verniciatura per aumentarne la resistenza all’acqua. Più funzionali le grate a soffietto in acciaio, non soggette a questo genere di problemi. Lo stesso si può dire anche per l’alluminio, che tuttavia ha una resistenza inferiore all’acciaio, che per questo motivo gli viene generalmente preferito.

 

 

Inferriate a soffietto: quali i prezzi?

 

inferriate a soffietto in acciaioI prezzi delle inferriate a soffietto variano in base a tutta una serie di elementi. In primo luogo vanno verificate le dimensioni della superficie da proteggere: in caso di misure standard potremmo ottenere un risparmio del 20% circa rispetto a offerte realizzate su misura. Ferro, alluminio, acciaio inossidabile o zincato hanno costi che influiranno sulla spesa finale, come anche la finitura: possiamo infatti optare per strutture decorate o verniciate. Va infine considerata anche la serratura che intendiamo installare.

Le inferriate a soffietto in acciaio zincato hanno un costo che parte da 60,00 € al metro quadrato, mentre per la versione verniciata si sale a 100,00 € al metro quadrato sino ad arrivare a 300,00 € per la verniciatura effetto legno. Come detto si può risparmiare molto nel caso di misure standard.
Il costo indicativo per l’installazione di questo tipo di inferriate si aggira attorno ai 500,00 €. L’operazione è piuttosto veloce e, come già ribadito, non necessita di interventi di muratura. Va detto che è preferibile installare un’inferriata a soffietto in corrispondenza dei lavori di costruzione o di ristrutturazione dell’immobile, con questa accortezza sarà possibile ancorare in modo più sicuro il cancelletto in acciaio o in ferro alla struttura della casa. L’efficienza della grata, infatti, è diretta conseguenza della tenuta dell’ancoraggio alla casa.

 

 

Inferriate a soffietto: manutenzione

 

La manutenzione delle inferriate a soffietto è piuttosto semplice. E’ importante mantenerle pulite e lubrificare costantemente i giunti, in modo da evitare spiacevoli rumori e da rendere più agevoli le operazioni di apertura e chiusura. Se optiamo per chiusure in acciaio o ferro verniciato, l’esposizione costante alle intemperie potrebbe richiedere, dopo la qualche tempo, la riverniciatura. Da tenere sotto controllo anche il meccanismo di chiusura, che per garantire la sicurezza, deve essere sempre utilizzato in modo da mantenerlo efficiente.

 

 

Inferriate a soffietto: come poter risparmiare

 

Confrontare almeno quattro preventivi rappresenta una fase necessaria nella scelta dell’azienda a cui affidare la realizzazione e l’installazione dell’inferriata a soffietto. La verifica dei prezzi della manodopera e dei materiali impiegati è l’unica via per scegliere l’offerta in grado di garantire il miglior rapporto qualità-prezzo.

Dal momento che le grate a soffietto vengono in genere realizzate da piccole aziende, i costi di lavorazione possono variare di molto. Sarà importante anche richiedere al serramentista un sopralluogo, in modo da avere un’idea chiara sul tipo di intervento e sulle tempistiche del cantiere. L’installazione di inferriate a soffietto rientra negli interventi relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi e beneficia quindi di bonus fiscali. Prevede quindi una serie di incentivi, che riguardano l’iva ridotta al 10% anziché al 22%, e la detrazione Irpef. Il limite massimo di spesa per questo tipo di interventi ammonta a 96.000,00 € per ogni immobile. I proprietari (che siano privati cittadini, imprese o soci di cooperativa) oppure gli inquilini dell’appartamento o della villa possono richiedere la detrazione Irpef del 50% sulla spesa sostenuta.

Il rimborso viene ripartito in dieci quote annuali, ma vediamo come richiedere la detrazione. Il sistema di rimborso è piuttosto semplice: è sufficiente compilare la sezione dedicata all’interno del modulo per la dichiarazione dei redditi. E’ necessario avere a disposizione i dati catastali dell’immobile, la delibera con cui l’assemblea di condominio ha approvato la realizzazione dei lavori (questo solamente nel caso in cui gli interventi avvengano su parti comuni di un edificio) e una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, completa della data di inizio dei lavori.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti