Portoni basculanti: quali i vantaggi e le applicazioni

Portoni basculanti: quali i vantaggi e le applicazioni
Rating Utenti: 5 (27 voti)

I portoni basculanti sono serramenti sempre più richiesti, soprattutto per rifinire determinati locali. Presentano numerose applicazioni, sebbene vengano spesso ricondotti a una funzione in particolare. In questo articolo parliamo delle applicazioni, ma anche dei vantaggi che apportano.

 

Un porta basculante in apertura

 

Cosa sono i portoni basculanti

 

I portoni basculanti sono soluzioni ingegnose per consentire l’accesso a determinati locali. In genere, l’immaginario collettivo associa questi serramenti ai garage. In effetti è questa l’applicazione più diffusa, quella emblematica per così dire. Tuttavia, non è l’unica.

 

Qual è la caratteristica principale dei portoni basculanti? Come suggerisce il loro stesso nome, più che “aprirsi”… Ruotano. L’asse di rotazione è posto in orizzontale e in alto, prima del varco. In questo modo, quando i portoni basculanti effettuano il movimento rotatorio, consentono l’accesso al locale senza occupare troppo spazio.

 

Una porta basculante motorizzata

 

Esistono due tipologie principali di portoni basculanti: quelli debordanti e quelli non debordanti. I primi, durante il movimento di rotazione, occupano una piccola porzione dello spazio prospiciente al varco. I secondi, nonostante il movimento di rotazione, permangono comunque entro il profilo del locale, consentendo un ulteriore risparmio di spazio.

 

Le applicazioni dei portoni basculanti

 

Come già accennato, i portoni basculanti vengono installati soprattutto nei garage. In questo caso, il vantaggio rispetto ai classici portoni con apertura a battente è palese: consentono uno straordinario risparmio di spazio, che è una necessità acclarata viste le dimensioni del locale in questione e quelle, di certo imponenti, della vettura.

 

I portoni basculanti, tuttavia, non sono un’esclusiva dei garage. In linea di massima, sono utili sempre e comunque quando il locale è piccolo, e allo stesso tempo vi è la necessità di occuparlo per intero o in maniera preponderante. Insomma, quando vi è penuria di spazio. Pensiamo dunque alle semplici rimesse, piuttosto che ai piccoli depositi, ai laboratori etc. In tutti questi contesti i portoni basculanti rappresentano la soluzione più idonea, surclassando l’alternativa più ovvia: i portoni ad apertura battente.

 

I portoni basculanti costano molto?

 

Quanto costano i portoni basculanti? Rappresentano una spesa importante? Si tratta, a dire il vero, di un serramento che fa riferimento a una tecnologia non banale. Senza contare le dimensioni, che di norma, e soprattutto per quanto concerne i garage, sono piuttosto accentuate. Tuttavia, va detto che i prezzi dipendono da alcune caratteristiche del portone basculante. Per esempio, i debordanti costano meno dei debordanti; quelli manuali costano meno dei portoni motorizzati.

 

Non è necessario distinguere caso per caso per avere una stima, ovviamente, ma l’argomento “costi” vanta comunque una sua complessità. Per questo motivo, vi consigliamo di leggere la guida che abbiamo elaborato, riguardante proprio i portoni basculanti. Essa tratta in particolare la categoria del portone basculante per garage, e offre informazioni sia circa il prezzo del serramento, sia circa il costo della manodopera.

 

I vantaggi dei portoni basculanti

 

A riguardo abbiamo seminato indizi nel corso dell’articolo, ma è bene comunque fare un recap dei vantaggi apportati dai portoni basculanti per garage.

 

Permettono di ottimizzare lo spazio. Lo abbiamo già ripetuto più volte: i portoni basculanti sono l’ideale in caso di penuria di spazio, proprio perché ne occupano poco, almeno rispetto alle porte ad apertura battente.

 

Sono comodi. Lo sono in ogni caso, anche perché in virtù del movimento di rotazione non sono affatto pesanti o macchinosi da maneggiare. Tuttavia, in caso di motorizzazione sono ancora più confortevoli.

 

Rispondono alle esigenze di design. Soprattutto negli ultimi tempi, i produttori si sono ingegnati per trasformare, all’occorrenza, i portoni in soluzioni di design. Il risultato è l’esordio nel mercato di modelli non solo funzionali e comodi, ma anche esteticamente  gradevoli, nonché molto vari.

 

Un consiglio per chi vuole acquistare un portone basculante

 

Se state per acquistare un portone basculante, il consiglio è quello di valutare più preventivi. Infatti, è questo l’unico modo per risparmiare senza mettere in secondo piano la qualità. Senza confronto, non è possibile comprendere se un prezzo è alto o e basso, se un’impresa che produce e vende infissi è conveniente o non lo è.

 

Le piattaforme di confronto preventivo sono gli strumenti migliori per ottenere preventivi e valutarli. A sua volta, la migliore piattaforma è Edilnet, che eccelle per la qualità e la quantità del parco imprese, e allo stesso tempo propone un’interfaccia rapida e accessibile a tutti.

 

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)