Acciaio e alluminio in edilizia, come orientarsi

In questo articolo, una panoramica sul ruolo giocato da acciaio e alluminio in edilizia e qualche consiglio per acquistare i migliori profili in circolazione

profili
Acciaio e alluminio in edilizia, come orientarsi
User Rating: 5 (2 votes)

L’acciaio e l’alluminio rappresentano due risorse imprescindibili per l’edilizia, sia per la realizzazione di strutture sia in una prospettiva di rifinitura. Questi, però, non vanno intesi come se fossero una commodity. Un profilo in acciaio o in alluminio non vale l’altro. Da qui la necessità di scegliere bene il produttore/venditore dei profili. Nell’articolo che segue offriremo una panoramica su questi materiali e forniremo qualche consiglio per, appunto, scegliere il miglior produttore.

 

L’acciaio e l’alluminio in edilizia

Come già scritto nell’introduzione, sia l’acciaio che l’alluminio sono materiali fondamentali per l’edilizia. L’acciaio, in particolare, viene impiegato soprattutto in ambito strutturale. L’alluminio, invece, viene impiegato per le finiture.

Sebbene siano a tutti gli effetti “materie prime”, non possono o almeno non dovrebbero essere considerate delle commodity. Il grado di qualità di acciaio e alluminio determinano in una misura non trascurabile il livello di qualità di una struttura o di una finitura. Per questa ragione il primo consiglio è di spingere l’impresa edile incaricata della costruzione verso un prodotto all’altezza e di qualità. In giro ce ne sono tanti, ma particolare interesse stanno suscitando i profili realizzati con gli impianti di profilatura prodotti dalla Gasparini S.p.A. , che produce un innovativo macchinario per la  produzione di profili.profili

Ne parleremo nei prossimi paragrafi. Per ora, è bene spendere ancora qualche parola sull’importanza di acciaio e alluminio in edilizia. Tale importanza deriva, in ultima analisi, dalle caratteristiche che possono vantare.

L’acciaio in particolare è in grado di sopportare ottimamente gli sforzi di trazione e di taglio, fenomeni che riguardano da vicino qualsiasi costruzione e che, in assenza di una struttura adeguata, possono determinare usura o danni permanenti.

L’alluminio presenta caratteristiche diverse. Certo, è in grado di resistere alle forze di carico, ma è apprezzato soprattutto per la sua duttilità. Può assumere un gran numero di forme e per tale motivo è utilizzato per la realizzazione di elementi a vista, come appunto quelli frutto del lavoro di rifinitura. Inoltre ha un alto potere riflettente, il ché contribuisce a valorizzare i sistemi di illuminazione artificiale e a moltiplicare l’effetto dell’illuminazione naturale. Infine, è un materiale che necessita di poca manutenzione, in grado di resistere in maniera ottimale agli agenti atmosferici.

Queste caratteristiche rendono l’acciaio e l’alluminio i materiali d’elezione per determinati elementi, sia strutturali che di rifinitura. Ne parleremo successivamente.

 

Profili in acciaio e in alluminio: come si realizzano

L’acciaio e l’alluminio vengono lavorati per la produzione di profili, i quali vengono a loro volta utilizzati per la produzione di opere che, ripetiamo, sono legati sia al concetto di struttura che di finitura.

La produzione di profili di acciaio avviene per mezzo di alcuni processi. In particolare, per ciò che concerne questo prezioso metallo, la scelta è di norma tra laminazione a caldo e piegatura della lamiera.

I profili in alluminio, invece, vengono realizzati mediante laminazione, trafilatura ed estrusione.

Tutti e quattro i processi citati fin qui (laminazione, piegatura, trafilatura ed estrusione) presentano una significativa componente industriale, è vero, ma una componente di automazione solitamente tutt’altro che preponderante.profili

Gli innovativi macchinari prodotti e commercializzati dalla Gasparini S.p.A. ovviano a questo problema, introducendo nei processi di profilatura per la realizzazione dei profilati di acciaio e di alluminio il concetto di automazione.

Tale macchinario automatizza completamente il processo di realizzazione dei profili, accelerandolo in maniera significativa e riducendo i costi di produzione. Basta un dato per capire la potenza e l’utilità di questa macchina, ovvero quello della produttività, la quale si attesta sui 40 metri al minuto.

E’ in grado di trattare in maniera efficace un gran numero di tipologie di acciaio e alluminio: acciaio decapato, acciaio zincato, acciaio preverniciato, alluminio preverniciato.

Ottimi sono anche i margini di personalizzazione, soprattutto per ciò che consente le dimensioni dei profili. Altre caratteristiche particolari del macchinario sono:

  • Linea con pre-taglio e lavorazione su bandelle.
  • Unità di marcatura dei profili a getto d’inchiostro.
  • Sistema di punzonatura Plotter con 10 sedi standard e 2 sedi per punzoni rotanti.
  • Sistema di profilatura flessibile con cambi di sezione automatici.
  • Sistema di profilatura flessibile, con cambio spessore e dimensioni automatico.
  • Software integrato per importazione automatica di disegni 3D.
  • Sistema automatico di impilaggio, reggiatura e etichettatura.

 

Profili in acciaio e in alluminio: quando si usano

Gli usi dei profili in acciaio e in alluminio sono numerosi. Vale comunque la distinzione cui abbiamo fatto menzione ad inizio articolo.

Generalmente, l’acciaio viene impiegato per gli elementi strutturali, l’alluminio per le finiture. Dunque, per fare qualche esempio, i profili di acciaio sono utilizzati per le armature, dunque per creare il calcestruzzo armato, ma anche per realizzare strutture di elementi a vista come tettoie, pensiline etc.

L’alluminio, invece, è realizzato soprattutto per la realizzazione dei serramenti, in occasione della quale possono essere sfruttate le caratteristiche di resistenza all’usura, agli agenti atmosferici e di “moltiplicatore” della luminosità artificiale/naturale. Non a caso, l’alluminio viene considerato come uno dei materiali più utili per riqualificare dal punto di vista energetico un edificio.

 

Profili in acciaio e in alluminio: come sceglierli

In genere, è l’impresa edile a scegliere per conto del cliente dove e da chi acquistare i profili di acciaio. Maggiore margine di discrezione vi è, per il cliente, nella scelta dei profili in alluminio, che dopotutto sono elementi a vista.

A prescindere dalle situazioni, però, il committente può sempre giocare un ruolo attivo nella scelta del prodotto. Il consiglio, quindi, è di far sentire la propria voce e di puntare al massimo rapporto qualità prezzo possibile. Questo vuol dire rivolgersi ai produttori più innovativi, tra cui spiccano quelli che utilizzano i sistemi sviluppati dalla Gasparini S.p.A.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti