Vasche da bagno vintage: alcune idee originali per dare un tocco di stile al bagno

Vasche da bagno vintage: alcune idee originali per dare un tocco di stile al bagno
Rating Utenti: 5 (27 voti)

Le vasche da bagno vintage stanno tornando di moda: un trend che permette di modificare l’arredo con un design senza tempo. Forme, colori, materiali: tanti sono i fattori da considerare. Come scegliere una vasca da bagno vintage? Alcune idee per dare un tocco retrò ai sanitari, senza spendere molto.

 

Vasche da bagno vintage

 

Il vintage è uno di quegli stili che non passeranno mai di moda. Ci sono alcuni sanitari che resistono al tempo e che talvolta vengono preferiti alle influenze moderne. È questione di gusti, ma soprattutto di comodità ed estetica: molto spesso, una vasca vintage è pratica e comoda da utilizzare. Il retrò è uno stile improntato sulle varie epoche passate, come la seguente proposta, un classico dei tempi andati. La vasca da bagno con i piedini, con un profilo asimmetrico, un’aggiunta assolutamente preziosa e che evoca in noi lusso e raffinatezza.

 

1- vasca da bagno vintage

 

Estremamente elegante e resistente al contempo, un’idea per rinnovare il proprio bagno e modificare alcuni aspetti essenziali. Questa tipologia di vasca ben si adatta nei bagni spaziosi, in cui è possibile riporla al centro, proprio come si faceva nei palazzi reali. I ghirigori sui piedini, le decorazioni, indicano un’influenza dello stile parigino, un tocco particolarmente apprezzato e che rende onore alla vasca da bagno.

 

Vasche da bagno in stile retrò

 

La seconda proposta è una vasca da bagno in stile retrò, che unisce il passato al moderno e lo fa in modo estremamente raffinato. Dai colori alla resistenza, questo materiale indubbiamente ha un peso elevato, ma è impossibile resistervi. In genere, per una vasca da bagno retrò si preferiscono i materiali come la ceramica o di origine sintetica, invece di investire sulla cara e vecchia ghisa.

 

2 - Vasche da bagno in stile retrò

 

Nessun problema, però, per la personalizzazione: osservate i magnifici decori sulla vasca, per un risultato visivamente eccezionale. Uno stile del passato che rimarrà eterno nella sua bellezza, un bagno vintage sinonimo di ricercatezza e sicuramente molto colorato, da scegliere in base ai propri gusti personali. I tempi sono cambiati: oggi, si desidera un bagno che unisca la tradizione alla classicità, con un restyling atmosferico particolare.

 

Vasche da bagno anni ‘20

 

Un’altra proposta con i piedini, tanto sfruttati nei tempi passati, quanto perduti ai giorni nostri. In questo caso abbiamo uno splendido esempio di vasca vintage dei ruggenti anni ’20, per gli amanti dell’epoca del proibizionismo, un momento storico in cui eccessi e contraddizioni erano all’ordine del giorno. Il lusso di un bagno anni ’20, con alcune sfumature sull’oro, ci riporta non solo indietro nel tempo, ma ci permette di vivere una delle epoche più belle di sempre.

 

3 - Vasche da bagno anni ‘20

 

Inserire questa vasca da bagno in un contesto moderno non è semplice ed è probabile che si richiederanno ulteriori lavori, come per esempio alle pareti. Qui, una deliziosa proposta di parete floreale, per un bagno rilassante e “naturale”. Raffinata anche la rubinetteria, con l’oro a marcare un senso di eleganza estremo, per un risultato accogliente e, sì, decisamente invidiabile.

 

Vasche da bagno “preistorica”

 

Uno stile indubbiamente particolare, quasi dal sapore preistorico: una vasca da bagno che ci porta indietro nel tempo e che evoca un effetto naturale unico nel suo genere. Questa proposta non è moderna né minimal, ma abbraccia il passato, per un contesto storico senza tempo. Come immergersi in una piccola cavità naturale, nella comodità della propria abitazione.

 

4 - Vasche da bagno “preistorica”

 

Un elemento naturale per un bagno vintage che grida tendenza. Si può eventualmente adottare una soluzione più spaziosa, nel caso in cui si desideri puntare sull’aspetto moderno dei sanitari, così da ricreare una vasca idromassaggio dalle influenze nostalgiche. Questa vasca deve essere necessariamente abbinata anche a un lavandino retrò e accessori vintage.

 

Vasche da bagno inglesi

 

Una tipologia di vasca che non passa mai di moda e che da sempre ispira il “british style”. Negli ultimi anni, le tendenze dell’arredamento hanno proposto l’influenza british per il bagno, rivoluzionandone i materiali e i sanitari. Nell’accezione moderna, il british vintage dà quel tocco di classicità che non guasta mai, per una sensazione mista tra vissuto e antico, senza risultare troppo stucchevole.

 

5 - Vasche da bagno inglesi

 

Una proposta unica nel suo genere, da abbinare rigorosamente al parquet in legno, che da sempre è noto per emanare calore. Il legno ci è familiare, ci riporta nella casa delle nostre nonne ed è indubbiamente di grande stile e impatto visivo. Attenzione, però: il parquet in bagno non è un materiale facile da mantenere. Si può adottare in alternativa un grès porcellanato in legno.

 

Vasche da bagno vintage: quali i prezzi?

 

Le idee per ristrutturare i sanitari in bagno non mancano, ma quali sono i prezzi da affrontare e valutare? Quanto costa effettivamente una vasca da bagno retrò? Dipende dal marchio, dai materiali di qualità, dalla messa in opera. In generale, comunque, se ci si discosta molto dallo stile del proprio bagno, si rende necessario valutare ulteriori lavori, alle pareti o piastrelle. Mediamente, in ogni caso, una vasca da bagno vintage può costare intorno alle 1,000,00 euro: ci sono anche soluzioni molto più economiche delle vasche con piedini, sulle 500,00 euro. Tutto dipende dalle proprie esigenze e soprattutto dagli stili che si prediligono.

 

Come risparmiare sull’acquisto delle vasche da bagno?

 

Si dice che il risparmio sia il miglior guadagno, ed è probabilmente vero. Tuttavia, il risparmio può anche rivelarsi un’arma a doppio taglio, soprattutto se non si valutano molto attentamente i preventivi di varie ditte specializzate nella vendita di vasche da bagno e box doccia. Per questo motivo, può tornarvi utile approfondire l’argomento leggendo la guida ai prezzi per rismaltare una vasca da bagno.

 

Ricreare un bagno vintage richiede tempi di lavorazione anche piuttosto lunghi: per fare un tuffo nel passato, non basta scegliere un sanitario retrò. È necessario ristrutturare le piastrelle nel caso in cui non siano in ottimo stato, per enfatizzare lo stile storico e ottenere un effetto a dir poco sensazionale.

 

Come richiedere un preventivo per le vasche da bagno? Prova con Edilnet

 

Dove si può richiedere un preventivo per scoprire i prezzi delle vasche da bagno retrò? Edilnet è uno strumento piuttosto pratico, che vi permette di valutare i preventivi delle varie aziende edilizie senza alcun obbligo. Per chi vuole realizzare un bagno vintage, deve indubbiamente considerare i costi non solo della vasca, ma anche del trasporto, messa in opera e in generale dell’adattamento allo stile retrò.

 

Grazie alla moderna tecnologia, è possibile risparmiare: invece di affidarsi a una ditta qualsiasi, si può cercare la soluzione migliore per le proprie esigenze prendendosi del tempo per sfogliare i cataloghi e i preventivi. Desiderate da sempre un bagno vintage, ma non sapete da dove iniziare? Affidatevi alle aziende specializzate nel settore, che sapranno consigliarvi al meglio.

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

         

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)