Come si monta un armadio angolare

Come si monta un armadio angolare? Cosa serve e a chi rivolgersi? Le fasi di assemblaggio e tutte le informazioni necessarie per fare la scelta migliore.

Una guida che spiega come si monta un armadio angolare.
Come si monta un armadio angolare
User Rating: 4.6 (4 votes)

 

Armadio angolare: come si monta, a cosa serve e a chi rivolgersi. Oggi proveremo a fare chiarezza sulle varie fasi del suo assemblaggio cercando, prima di tutto, di darvi tutte le informazioni necessarie per decidere. È possibile fare tutto da soli o è sempre meglio rivolgersi ad un esperto? Ecco tutto quello che dovete sapere.

 

 

Montare un armadio angolare: cosa serve?

Chi acquista un armadio angolare o chi se lo fa costruire su misura deve, prima o poi, fare i conti la fase di montaggio/assemblaggio dello stesso. A meno che non decidiate di affidare il lavoro ad un esperto (magari messo a disposizione dallo stesso negozio/artigiano in cui avete comprato la struttura), montare un armadio può richiedere molto più tempo di quanto si possa immaginare. In questi casi però, sia per chi non si è mai cimentato in questo genere di cose (ma vuole comunque provarci) sia per chi invece lo ha già fatto, fondamentale è procurarsi tutto il necessario per portare a termine l’operazione.

Tra gli attrezzi che non possono assolutamente mancare, in primis, vanno menzionati: metro, trapano, viti, livella, guanti da lavoro, avvitatori e chiavi adatte. Per evitare inoltre di fare danno, non graffiare il pavimento e ridurre al minimo le sporcizie è consigliabile munirsi anche di un apposito telo protettivo da stendere sul piano da lavoro, dove verranno sistemati e messi insieme i vari pezzi dell’armadio. Una volta che vi sarete procurati tutto l’occorrente allora potrete considerarvi pronti per iniziare.

 

Come si monta un armadio angolare: le fasi

Per montare un armadio angolare non ci si può affidare all’istinto e/o lasciare che sia l’improvvisazione a guidare i lavori. Solitamente infatti, specie quando si tratta di armadi prefabbricati, quando si acquista un armadio (classico, angolare, a muro, a due o più ante etc.) in dotazione al compratore viene anche dato un libretto illustrativo con all’interno delle precise istruzioni da seguire prima, durante e dopo la fase di assemblaggio.

Lo stesso, ovviamente, vale anche per gli armadi realizzati su commissione, dove al posto delle indicazioni del manuale vi basterà seguire i consigli del falegname o dell’artigiano che ha realizzato tutto. In generale, comunque, è molto importante evitare di farsi prendere dalla fretta seguendo sempre e comunque lo schema preciso di montaggio.

 

Un armadio angolare bianco.

 

Una volta che avrete sistemato il piano da lavoro e vi sarete attrezzati per bene allora potrete procedere senza indugi. Cosa dovrete fare quindi a questo punto? Prima di tutto misurate per bene gli spazi, segnatevi le misure e mettete insieme i vari pezzi solo dopo esservi assicurati che entrino perfettamente nell’angolo. Fatto ciò potete procedere mettendo insieme il telaio del vostro armadio angolare (ovvero lo scheletro della struttura). Fissata per bene la parte esterna dovrete passare a quella interna, e cioè sistemare eventuali mensole, ganci di appoggio e barre per sostenere i vestiti. Un discorso a parte, in fine, bisogna fare per le ante.

Un armadio angolare con ante scorrevoli rispetto a quello tradizionale, di fatto, implica tutta una serie di considerazioni e accorgimenti diversi come, per esempio, il posizionamento delle fasce di scorrimento. In ogni caso, comunque, vi basterà seguire attentamente le istruzioni che vi sono state date, prendervi tutto il tempo necessario per portare a termine il lavoro ed evitare colpi di testa. Solo così facendo, infatti, ridurrete al minimo il margine di errore, riuscendo ad ottenere un risultato degno di nota e all’altezza delle vostre aspettative.

 

Un armadio angolare in legno.

 

Montare un armadio angolare: a chi rivolgersi?

Se non siete portati per il fai da te o, semplicemente, volete non correre rischi e puntare al meglio, allora per montare il vostro armadio angolare potete sempre rivolgervi agli esperti del settore. Artigiani, tuttofare o gli stessi dipendenti del negozio o della bottega dove avete comprato la struttura vi saranno sicuramente indirizzare verso la persona adatta a questo genere di lavoro.

I negozi d’arredo, in genere, all’interno del proprio organico vantano spesso dei veri e propri professionisti del mestiere. Gente esperta e a disposizione del cliente che si occupa esclusivamente del trasporto e del montaggio dei mobili acquistati dall’utenza di riferimento. Questo genere di servizio, inoltre, viene offerto nella maggior parte dei casi anche da piccoli esercenti e/o artigiani. In entrambi casi, tuttavia, sia che si tratti di un grande magazzino che di un piccolo negozio gestito da un privato, i costi di questa prestazione vengono sempre indicati prima di ultimare l’atto di compravendita.

Se sono compresi nel presso o se bisogna pagare una piccola quota aggiuntiva per poterne usufruire, dunque, vi verrà specificato sicuramente prima. Cercate perciò di prestare attenzione alle varie voci del preventivo d’acquisto e, dopo aver analizzato costi e servizi, provate a scegliere chi è in grado di assicurarvi il meglio del meglio sia prima che durante e dopo l’acquisto dell’armadio.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti