Cementine: informazioni utili con idee e consigli per risparmiare

Cementine: informazioni utili con idee e consigli per risparmiare
Rating Utenti: 5 (11 voti)

Le cementine sono delle piastrelle molto particolare e uniche che risalgono a epoche antiche, molto belle da utilizzare per impreziosire gli interni di alcune stanze della propria casa. Il pavimento a cementine è composto da una base di cemento e pezzi di marmo, oltre a una sabbia molto fine in superficie. Oggi viene realizzato con mattonelle in cemento decorato, principalmente nei bagni ma molto anche nelle cucine e nei salotti. Vediamo di cosa si tratta e i nostri migliori consigli.

 

 

Cosa sono?

 

Le cementine sono delle particolari mattonelle di carattere un po’ vintage ma che riescono sempre a rimanere attuali. Sanno donare agli ambienti in cui vengono inserite un aspetto davvero unico, hanno una storia antica, la cui origine risale tra l’Ottocento e il Novecento.

 

cementine con disegni floreali e geometrici

 

Presentano degli eleganti motivi floreali o geometrici che continuano a piacere. Si tratta in particolare di piccole piastrelle decorate in pastina colorata di cemento, che vengono usate per pavimenti e rivestimenti di differenti stanze della casa.

 

Quali sono le tipologie e i materiali?

 

Le tipologie di cementine che troviamo in commercio sono moltissime, ci sono infatti quelle di forma esagonale o quadrata, quelle a colori o in bianco e nero. Gli aspetti che questo rivestimento può assumere quindi sono davvero moltissimi. La composizione è costituita da una base si sabbia e di cemento, per uno strato di due centimetri circa, e da un agglomerato di differenti parti in marmo di dimensioni e colori diversi che vengono mescolati con il cemento e ossidi naturali fino a formare appunto il caratteristico aspetto.

 

Alla vista quindi hanno un aspetto molto simile alla graniglia, le uniche differenze fondamentali sono che le cementine hanno la pastina, ovvero uno strato superficiale molto fine di cemento, ossidi di ferro e sabbia, oltretutto hanno una funzione idro e oleo repellente e antimacchia, che la graniglia invece non possiede.

 

Dove usare le cementine?

 

Le cementine in genere hanno dimensioni di 20×20 o 25×25 centimetri e spesso in passato venivano usate soprattutto sui pavimenti, quasi a creare disegni simili a tappeti. Oggi spesso vengono utilizzate nei bagni e in cucina, rappresentano una soluzione di grandissimo effetto e possono essere scelte anche per pavimentare una stanza intera, soprattutto se lo spazio a disposizione non è molto ampio.

 

Oggi nelle cucine moderne le cementine vengono spesso usate come inserto, per andare a identificare una zona specifica. Si usano spesso all’interno di ambienti bianchi o molto chiari, nelle pareti, nelle colonne, nell’isola, oppure andando a creare delle specie di tappeti su pavimenti o parquet scuri. Vanno così a definire la zona di lavoro tra i forni e i fuochi, creando ordine con arte.

 

Le cementine vengono utilizzate sicuramente da chi è in cerca di idee originali, non è necessario inserirle su intere superfici ma, come abbiamo visto, anche solo su alcune porzioni specifiche. Vengono usate spesso in cucina per rivestire la porzione di parete compresa tra i pensili e le basi. In passato si usava molto rivestire la fascia di tamponamento e la parete contro cui poggia il lato della cucina con lo stesso rivestimento, e di solito si usavano le cementine.

 

Cementine su cucina moderna

 

Nelle cucine moderne oggi si riveste solo lo schienale e, nel caso in cui la cappa è a vista, si prolunga il rivestimento nella porzione di parete visibile in corrispondenza del suo camino.

 

Oltre alle pareti, le cementine vengono spesso usate anche per abbellire e creare un grande effetto scenico sul pavimento. Si usa spesso realizzare dei disegni irregolari con le cementine esagonali oppure delle specie di tappeti, come abbiamo visto, usando le mattonelle quadrate. Spesso sui pavimenti in parquet si usano con motivi geometrici marcati ma con una colorazione che sia in armonia con quella del legno. Il risultato che si ottiene è un insieme unico e straordinario tra tradizione, modernità e artigianalità.

 

Le cementine possono essere accostate sia ad un arredamento classico che a mobili moderni e complementi di design contemporaneo.

 

Quali sono i pro e i contro?

 

Le cementine sono una tipologia di rivestimento che, come tutte, presentano dei pro e dei contro, vediamo insieme subito quali sono i vantaggi:

 

  • sono unicamente belle, creano un effetto molto speciale nelle stanze in cui vengono inserite. A livello di spazio ingombrano molto poco ma sono in grado di donare un grande carattere all’ambiente e di cambiarne il look. Rivestire una parete con le cementine consente di vivacizzare una stanza e regalare l’illusione di un ambiente nuovo, rivestendo anche solo una porzione della parete,

 

  • sono comode e pratiche, basta un panno umido per pulirle, non si macchiano e soprattutto non ammuffiscono e resistono agli sbalzi termici, per questo sia in bagno che in cucina sono un’ottima soluzione,

 

  • altro aspetto fondamentale e positivo è il costo, i prezzi delle cementine antiche si avvicinano a circa 100 euro al metro quadro. Se invece si scelgono quelle di nuova fabbricazione allora il prezzo è molto conveniente, si riduce a circa 20 euro al metro quadro.

 

Tra gli svantaggi di questa tipologia di pavimentazione invece vediamo il fatto che le cementine sono molto porose e quindi, dopo essere state montate sul nuovo massetto, devono essere pulite con cura e rifinite con dei prodotti specifici o con la cera, che servono a rendere le mattonelle idro e oleo repellenti. Le stesse sono delicate e non vanno levigate, si rischia infatti di togliere il colore e il decoro. Per pulirle serve solo acqua o al massimo saponi vegetali, nessun prodotto chimico o aggressivo che potrebbe rovinare lo stato superficiale.

 

A chi rivolgersi per la messa in posa delle cementine?

 

Se hai deciso di posare delle cementine in una o più stanze della tua casa nel modo in cui abbiamo visto finora, allora tieni presente che è assolutamente necessario rivolgersi ad un serio professionista del settore, magari un’azienda specializzata nella posa di pavimentazioni che sappia consigliare la migliore soluzione in base agli ambienti e alle esigenze del cliente.

 

Come poter risparmiare?

 

Il lavoro di posa delle cementine potrebbe richiedere un determinato investimento di denaro, tutto dipende ovviamente dalla tipologia di mattonelle scelte e dall’ampiezza della superficie da rivestire. Per questo motivo, se volete un consiglio per risparmiare, l’unico modo utile è richiedere e confrontare più preventivi per individuare la migliore soluzione in base al rapporto qualità/prezzo. Edilnet è la migliore risorsa online per richiedere preventivi online alle aziende della tua zona.

 

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

         

1 Commento

  1. Un bell’articolo con ottimi consigli e idee per la realizzazione. Del resto le cementine lasciano grandi possibilità espressive.

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)