Caldaia a gas o biomassa: quale è meglio scegliere

Caldaia a gas o biomassa: quale è meglio scegliere
Rating Utenti: 5 (28 voti)

Sono oggi come oggi disponibili in commercio molte versioni di sistemi di riscaldamento per la propria casa. Questo è un bene, perché significa avere una soluzione impeccabile per ogni possibile esigenza. È anche vero però che scegliere può risultare complesso. Ecco per te allora una guida che ti consentirà di capire se scegliere una caldaia a gas o biomassa per la tua casa.

 

Quale è meglio scegliere tra caldaia a gas o caldaia a biomasse

 

La scelta della caldaia migliore: perché è importante?

 

Molte persone credono che una caldaia valga l’altra, purché sia di ultima generazione. In realtà non è affatto così. Ogni abitazione ha infatti le sue specifiche esigenze, senza contare poi che è necessario prendere in considerazione anche il budget che si ha a disposizione. Non solo, tra le molte tipologie di caldaie oggi disponibili in commercio, alcune possono essere considerate molto più ecologiche rispetto alle altre, altro dettaglio da non sottovalutare non solo per mettersi sulla strada della sostenibilità ambientale ma anche per far sì che le bollette che è necessario pagare ogni mese non risultino troppo salate.

 

Caldaia a gas, di cosa si tratta

 

La caldaia a gas deve essere considerata come un sistema di riscaldamento tradizionale per le abitazioni, molto diffuso infatti. Il suo funzionamento è semplice. La caldaia attinge al gas della rete di distribuzione per poi bruciarlo. Grazie alla combustione, l’acqua presente nel circuito per il riscaldamento si scalda. Si scaldano di conseguenza tutti i radiatori presenti in casa, ottenendo una piacevole temperatura anche durante le giornate invernali in assoluto più fredde. Al contempo i fumi prodotti dalla combustione sono espulsi tramite la canna fumaria. Grazie alla combustione del gas è anche possibile riscaldare l’acqua dell’impianto idraulico, così da ottenere acqua calda sanitaria ad ogni rubinetto presente in casa. Potrebbe interessarti leggere questa guida di approfondimento sul funzionamento e la manutenzione della caldaia a gas.

 

I vantaggi della caldaia a gas

 

Le caldaie a gas sono in uso ormai da molti anni, considerate una scelta affidabile. Con il passare del tempo sono diventate sempre più performanti inoltre e sicure. Sono di piccole dimensioni, proprio per questo motivo possono essere inserite senza alcuna difficoltà in ogni ambiente della casa, anche in cucina o in soggiorno, anche direttamente all’ingresso. Inoltre ne esistono delle versioni adatte per l’installazione all’esterno, per tutti coloro che vogliono ottimizzare lo spazio in casa sfruttando giardini, cortili e terrazzi.

 

La caldaia a gas non deve essere sottoposta a chissà che genere di manutenzione, se non ad un controllo annuale per verificare il suo stato di funzionamento e al controllo dei fumi ogni due anni. Si tratta di una manutenzione poco costosa, un centinaia di euro in media.

 

Gli svantaggi della caldaia a gas

 

Lo svantaggio delle caldaie a gas riguarda i consumi. È vero, scegliendo una caldaia di ultima generazione i consumi sono ridotti rispetto alle caldaie che sono state immesse sul mercato una decina di anni fa, ma si tratta comunque di consumi importanti. Il peso sulla bolletta si fa sentire in modo intenso.

 

Caldaia a biomassa, di cosa si tratta

 

La caldaia a biomassa è anch’essa utilizzata per riscaldare la propria abitazione durante i freddi mesi invernali e per produrre acqua calda sanitaria. Si tratta di una caldaia che sfrutta però come combustibile una biomassa, che può essere legna da ardere, pellet, cippato oppure segatura a seconda del modello scelto. Solitamente le caldaie a biomassa funzionano con un solo ed unico materiale, ma ne esistono oggi in commercio alcune versioni che possono funzionare senza difficoltà con varie tipologie di biomassa.

 

I vantaggi della biomassa

 

Che si tratti di legna, pellet, cippato o segatura, il risparmio economico è indubbio, materiali infatti nettamente meno costosi rispetto al gas. Possiamo affermare che si ottiene un risparmio in media di circa il 30-50%.

 

Non solo, la legna o il pellet sono da considerarsi anche come una scelta molto più ecologica. Il legno è un materiale naturale infatti al cento per cento, la cui combustione non comporta fumi dannosi per l’ambiente. Ovviamente è importante prestare attenzione affinché provenga da boschi gestiti in modo responsabile, per evitare che il suo consumo possa influire sul fenomeno del disboscamento. Pellet, cippato e segatura sono materiali di scarto, derivanti dalla lavorazione industriale o dal settore della falegnameria. Si tratta quindi di materiali ancora più interessanti dal punto di vista ecologico, rifiuti infatti che vengono riutilizzati, a cui è possibile dare nuova vita.

 

Gli svantaggi della biomassa

 

Sì, la caldaia a biomassa permette di ottenere un netto risparmio ed è senza dubbio una soluzione ecologica. È molto importante però ricordare che si tratta di una caldaia di grandi dimensioni, spesso da posizionare direttamente a terra. Questo significa che è necessario avere a disposizione uno spazio dedicato in casa per la sua installazione. Impossibile insomma sceglierla nel caso di monolocali o abitazioni comunque piuttosto anguste. È doveroso poi ricordare che la caldaia a biomassa ha un costo di acquisto nettamente superiore rispetto ad una classica caldaia a gas.

 

Per quanto riguarda la manutenzione, è importante ricordare che nel caso del legno è necessario sottoporre la caldaia ad una pulizia costante, pena il rischio che i residui della combustione possano creare un qualche malfunzionamento.

 

Scelta e installazione della caldaia: affidarsi su un professionista del settore

 

Sia che tu voglia acquistare e installare una caldaia a gas, sia che tu invece prediliga una caldaia a biomassa, è importante non fare mai affidamento sul fai da te. Potresti infatti commettere degli errori di valutazione e ottenere un sistema di riscaldamento poco sicuro e malfunzionante. Solo un professionista del settore può aiutarti a scegliere il modello di caldaia migliore per te e garantirti un’installazione impeccabile, secondo le normative attualmente vigenti ovviamente e capace di farti ottenere sicurezza e comfort domestico.

 

Se vuoi conoscere i prezzi del servizio professionale di installazione di un impianto a biomassa, ti consigliamo di leggere la nostra guida “Impianti a biomassa: quali i costi?“. Avrai accesso ai prezzi medi del servizio e potrai scoprire molte utili informazioni.

 

Risparmiare sull’installazione con i preventivi

 

Ci rendiamo conto che l’installazione di una caldaia a gas o di un impianto a biomassa può essere piuttosto onerosa. C’è un importante strumento che puoi sfruttare per riuscire a risparmiare, il preventivo. I preventivi sono sempre gratuiti, senza impegno da parte tua, e ti consentono di scoprire quale sia il costo da sostenere in base ai servizi che hai richiesto. Spesso permettono anche di scoprire le tempistiche previste per la fine dei lavori.

 

Richiedendo più preventivi, puoi confrontarli tra loro così da capire quale sia la ditta professionale che ti consente di ottenere il migliore rapporto tra qualità e prezzo. Puoi richiedere i preventivi oggi come oggi anche direttamente online, così da velocizzare l’iter. Grazie al portale Edilnet puoi risparmiare molto del tuo prezioso tempo. Compilando un solo ed unico form, ecco che puoi infatti ricevere nel giro di pochi istanti molti diversi preventivi.

 

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)