Biotrituratore: guida all’acquisto

Biotrituratore: guida all'acquisto di uno strumento efficace e versatile per sminuzzare il materiale vegetale e mantenere pulito il proprio giardino.

un biotrituratore da giardino.
Biotrituratore: guida all’acquisto
Rating Utenti: 4.5 (402 voti)

Il biotrituratore è uno strumento efficace, il cui utilizzo è dato dalla capacità di sminuzzare efficacemente materiale vegetale e legnoso, tra cui radici, rami di legno di diverso spessore e diametro, foglie, detriti e molto altro. Vediamo quali sono le tipologie presenti in commercio, quando serve utilizzare questo apparecchio e quale scegliere tra modelli differenti e con diverse caratteristiche.

 

 

Biotrituratore: cosa è?

Nel settore del giardinaggio professionale ma anche del fai da te, possono rivelarsi utili alcuni apparecchi ed alcuni strumenti il cui obiettivo è quello di rendere possibile una certa ottimizzazione di tempo e fatica nei lavori specifici come il taglio di materiale vegetale e legnoso. Tra questi strumenti utili, ricordiamo infatti il biotrituratore: un apparecchio versatile, utilissimo ed efficace, la cui caratteristica principale consiste nel tagliare e quindi sminuzzare finemente materiale vegetale e legnoso, tra cui radici, foglie, detriti ed anche rami di diverso spessore.

La capacità di tagliare e tritare finemente i rami legnosi – duri o anche più morbidi – di spessore e diametro diversi dipende sostanzialmente dalla potenza del motore: ecco per quale motivo, prima di effettuare un acquisto di questo genere occorre chiaramente essere consapevoli delle proprie esigenze specifiche.

 

Biotrituratore: le tipologie

Come è facile intuire, vista la grande varietà di materiale vegetale e legnoso che può presentarsi in diversi spessori e diametri, non esiste un solo tipo di biotrituratore ma possiamo, al contrario, reperire in commercio differenti modelli che variano proprio in funzione della capacità di risposta a specifiche esigenze.

Esistono, quindi, delle varietà differenti di biotrituratore, che possiamo trovare con diverse caratteristiche a seconda della potenza e del tipo di avviamento.

In commercio troviamo:

  • Biotrituratori con motore elettrico.
  • Biotrituratori con motore a scoppio.

 

Entrambi possono essere prodotti professionali, ma mentre quello con motore elettrico si presta meglio anche all’uso meno professionale – e quindi è chiaramente più alla portata di tutti anche per quel che riguarda il costo – il biotrituratore con motore a scoppio è più d’elite anche perché ha una capacità di triturazione decisamente più elevata.

 

Biotrituratore: quando serve?

Il biotrituratore è uno strumento efficace per sminuzzare il materiale vegetale ed ottenere quindi più spazio nel giardino. Utilizzare un prodotto del genere significa anche per ottimizzare il lavoro della compostiera, ottenendo così un cippato che si rende utile anche come ottimo fertilizzante naturale.

In genere, sia uno strumento con motore a scoppio che un prodotto con motore elettrico possono essere efficaci allo stesso modo, con alcune differenze: infatti, chi è esperto del settore preferisce sempre un apparecchio dotato di motore a scoppio, mentre chi ha un giardino di casa può optare per un modello elettrico, meglio ancora a rullo se il giardino non è molto grande.

 

Biotrituratore: quale scegliere?

In commercio esistono svariate tipologie di biotrituratore, a partire dagli apparecchi che funzionano tramite l’uso della corrente e quindi dell’energia elettrica, fino a quelli che funzionano, invece, con motore a scoppio e che per questo motivo sono visti come strumenti decisamente più professionali.

Per questo motivo, vista l’ampia gamma di prodotti che si possono reperire sul mercato, è bene che uno strumento del genere possa essere scelto nel migliore dei modi e quindi prestando attenzione sia alle specifiche sue caratteristiche, sia alla capacità di risposta che ogni prodotto ha in merito alle nostre esigenze. La rete, in questo senso, è un ottimo contenitore di informazioni che ci permette di evitare di sbagliare.

Vediamo, pertanto, alcuni dei migliori biotrituratori che possiamo trovare in commercio, a partire dalle recensioni degli utenti che hanno già avuto modo di testarli:

 

Bosch AXT 25 TC Biotrituratore: ottimo il rapporto qualità prezzo per questo biotrituratore a marchio Bosch, che è certamente una risposta interessante in particolar modo ad alcune esigenze. Infatti, esso è molto silenzioso, ma è dotato di un potente motore High Power da 2500 Watt che sminuzza efficacemente materiali di legno, duro e tenero, fino a 45 mm di diametro.

 

Bosch 0.600.853.600 AXT RAPID 2200 Biotrituratore, Nero/Blu: questo biotrituratore a marchio Bosch è stato ben recensito dagli utenti che lo hanno acquistato e che hanno potuto apprezzarne le qualità e le caratteristiche. Tra di esse ricordiamo, ad esempio, la capacità di taglio grazie ad una lama potente e molto precisa, con un motore da 2200 Watt, ma anche facile e leggero da trasportare.

 

AL-KO EasyCrush LH 2800 Biotrituratore elettrico a rulli 2800watt con cesto di Raccolta. Cesto 48l polipropilene: questo prodotto è molto potente ed anche molto grande, professionale e duraturo. Si tratta di uno strumento efficace, dotato di una tramoggia di alimentazione particolarmente grande e di alimentazione a lame, di cesto di raccolta da 48 litri, e di una stabile scocca.

 

Makita UD2500 – Biotrituratore: questo biotrituratore a marchio Makita è molto funzionale e pratico, e pertanto anche molto semplice da utilizzare. Si tratta, infatti, di un apparecchio che sminuzza finemente il materiale legnoso, dotato anche di sistema di bloccaggio automatico.

 

Alpina SH 2.5 E 2500W 60L Drum garden shredder – garden shredders (570 mm, 415 mm, 570 mm, 27.8 kg): dotato di motore Alpina elettrico 220V senza spazzole, di potenza pari a 2500 W, questo biotrituratore è molto efficace anche grazie al sistema di taglio di cui è dotato, con rullo a 8 denti. Il sacco di raccolta è capiente.

 

AL-KO EasyCrush MH 2800 Biotrituratore elettrico a lame 2800watt con cesto di Raccolta.Cesto 48l polipropilene: dotato di un cesto di raccolta abbastanza grande – di ampiezza pari a 48 litri – questo strumento è efficace, funziona con motore elettrico di potenza 2800 watt, ed è dotato di una certa stabilità e precisione.

 

Bosch AXT RAPID 2000 Biotrituratore: il biotrituratore Bosch è uno strumento efficace e rapido, funzionale e molto pratico e versatile, che ben si adatta alle necessità ed alle esigenze della quotidianità. Veloce, il taglio è a sezioni e lo strumento è molto leggero.

 

BIOTRITURATORE LAME ORIZZONTALI EGN2500 IKRA [IKRA ]: questo strumento per macinare finemente il materiale vegetale e legnoso è dotato di un motore di potenza pari a 2500 Watt, lama in acciaio temprato, che rende non solo veloce il taglio ma anche durevole lo strumento. Inoltre, la lama è molto facile da pulire e vi sono alcune funzioni in più rispetto ad altri prodotti di questo tipo, tra cui l’opzione Nonstop, protezione anti-avviamento e interruttore a bassa tensione.

 

Einhell GC-RS 2540 Biotrituratore elettrico, silenzioso, 2000 Watt: questo biotrituratore funziona tramite motore elettrico di potenza pari a 2000 Watt, e questa caratteristica fa di questo strumento un biotrituratore potente. Tuttavia, esso è anche molto silenzioso, ed il numero di giri per minuto è di 40.

 

Einhell GH-KS 2440 Biotrituratore a Lame: potente, versatile, funzionale, questo biotrituratore è prodotto da un marchio di successo nel settore. Il motore è di potenza pari a 2.400 Watt, e questo strumento è stato considerato dagli utenti che lo hanno testato come un prodotto molto utile nel settore.

 

 

Biotrituratore: come risparmiare

Come abbiamo visto, il biotrituratore è uno strumento molto efficace perché consente di ottimizzare il lavoro in giardino, rendendo così possibile un notevole risparmio sia in fatto di tempo che di fatica. Esso serve, infatti, per tagliuzzare velocemente, rapidamente e senza alcuna fatica, il materiale vegetale permettendo così di rendere più agevole il lavoro: per questo motivo, possiamo pensare che acquistare uno strumento del genere sia molto dispendioso dal punto di economico, ma in realtà non è affatto così.

Infatti, acquistando un prodotto anche di tipo professionale direttamente usufruendo della rete e dei negozi che si trovano su Internet – i cosiddetti e-commerce specializzati – si ha la possibilità di ottenere un notevole risparmio economico, ottimizzando così le proprie spese. La rete è una risorsa fondamentale al giorno d’oggi, non solo perché consente di conoscere nello specifico le caratteristiche dei prodotti, ma anche perché consente di risparmiare individuando l’apparecchio migliore anche in termini di rapporto qualità prezzo.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE!

Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)