Antifurto casa: come valutare un giusto preventivo

Come si valuta una giusta spesa per un antifurto casa? Richiedi adesso un preventivo online con Edilnet e difendi la tua sicurezza, risparmiando.

Antifurto casa: come valutare un giusto preventivo
Rating Utenti: 5 (103 voti)

Scopri quali sono i fattori che fanno salire il costo dell’antifurto casa. La nostra breve guida ti spiega come risparmiare, scegliendo la proposta economica più conveniente e il progetto più adatto alla tua esigenza. Segui i consigli degli esperti del settore e tutela la tua sicurezza e il tuo portafoglio.

 

 

Un antifurto casa domotico con controller da mobile

 

Antifurto per casa: come scegliere nella giungla delle offerte

 

Il primo tranello da evitare, quando ci vogliamo difendere dai ladri, è di non consegnarsi inconsapevolmente in mano loro. Come? Scegliendo a caso nella selva di offerte che riportano la dicitura “miglior sistema di allarme”. Devi infatti sapere che non esiste un antifurto per la casa universale in grado di soddisfare ogni esigenza nello stesso modo.

 

Muoversi senza la dovuta informazione o improvvisarsi ‘esperti’ rende vano l’aiuto che la tecnologia oggigiorno fornisce, col controllo remoto e le opzioni smart. Per questo motivo è determinante il sopralluogo preliminare nel quale il professionista incaricato progetta il sistema di allarme su misura per la tua abitazione e per le tue abitudini familiari.

 

Saranno le indicazioni che fornirai, unitamente alla sua esperienza, a indirizzare la scelta verso il giusto tipo di antifurto, wireless o cablato, volumetrico o perimetrale e a orientare il budget di spesa necessaria.

 

Antifurto per casa: cosa fa aumentare il prezzo

 

Ma quali sono i fattori da valutare quando si legge il preventivo di un antifurto per la casa? Nell’elenco che segue troverai da cosa dipende il prezzo di un impianto di allarme e quali sono le variabili che fanno oscillare il costo anche di diverse centinaia di euro.

 

Estensione

Può sembrare banale ma il calcolo del volume e della superficie perimetrale sono il primo elemento da annotare per redigere un piano di sicurezza domestica efficace. In particolare, quali e quanti sono i punti di accesso – porte, finestre, portefinestre – e dove sono dislocati. In una prima fase puoi procedere anche in autonomia, ‘armandoti’ solo di un metro, di una calcolatrice e di una matita per segnare calcoli e mappatura su un foglio.

 

Tecnologia

La tipologia dell’impianto di allarme è caratterizzata dalla diversa tecnologia che fa funzionare gli elementi principali, in particolare la centralina e i sensori. Anche l’impianto wireless più semplice, senza cablatura, ovvero senza il passaggio dei fili, può essere abbinato a sensori dal funzionamento evoluto. Per questo motivo, il sistema di allarme deve essere costruito su misura e la scelta dei sensori – a infrarossi, a microonde, oppure a tecnologia mista – così come l’eventuale installazione di telecamere – CCTV (a circuito chiuso) o IP (digitali in rete) – deve essere studiata e ponderata.

 

Installazione e manutenzione

 

Quando valuti la voce installazione allarme casa, presta attenzione a non lasciarti incantare dalle lusinghe del fai da te. A determinate condizioni creare e montare l’impianto di allarme da soli può essere conveniente. Per esempio se hai dimestichezza con circuiti e materiale elettrico, oppure sei un appassionato di tecnologia, o ancora se ti piace dedicare qualche ora della settimana ai lavori di miglioria della tua abitazione.

 

Anche in questi casi, però, devi ricordarti che la sicurezza della casa non è un gioco e che la soluzione WiFi, molto apprezzata per la sua semplicità, comporta comunque un impegno per la fase di installazione e di settaggio. Se qualcosa non funziona a dovere l’efficacia del tuo sistema di antifurto domestico può risultare inficiata, con buona pace della sicurezza.

 

A maggior ragione il montaggio dell’impianto di allarme cablato, con le tracce per i fili e l’allacciamento alla linea telefonica, richiede l’intervento di un professionista del settore. Infine quando ti troverai a valutare il preventivo per l’acquisto di un antifurto, leggi con la necessaria attenzione le condizioni di garanzia e di assistenza. Un servizio clienti rapido ed efficace è il completamento necessario di quello che possiamo definire il giusto antifurto.

 

Tabella indicativa prezzi antifurto casa

 

In questa tabella trovi un’indagine di mercato, a titolo meramente informativo, che può essere utile per valutare le voci del preventivo di costo allarme casa.

 

  • Allarme wireless da 200,00 € a 600,00 € a seconda del numero e della complessità degli accessori.
  • Allarme cablato da 180,00 € a 500,00 € N.B. il prezzo si riferisce a kit standard più o meno sofisticati ed esclude eventuali variazioni per esigenze specifiche.
  • Videocamere da 50,00 € a 200,00 € anche in questo caso la forbice è dettata dalla precisione, affidabilità e dal tipo di funzionamento dello strumento.
  • Manodopera da 18,00 € a 25 € l’ora a seconda della complessità del lavoro richiesto e della zona dove avviene la vendita e l’installazione. In alcune regioni infatti il costo della manodopera è più basso che in altre. Inoltre, alcune ditte offrono il servizio di installazione incluso nel prezzo finale.

 

La fase conclusiva dell'installazione di un antifurto casa.

 

Con Edilnet casa sicura e risparmio garantito

 

Noi di Edilnet abbiamo nella sicurezza uno degli obiettivi primari e per questo motivo mettiamo a tua disposizione, gratis, le migliori risorse per un preventivo veloce, affidabile e senza impegno.

 

Lasciati ispirare dal motto “non è mai troppo presto per prevenire” e fatti subito un’idea indicativa del costo, consultando la nostra guida ai prezzi sugli antifurti casa e approfondendo l’argomento in questa interessante guida sulla scelta del miglior preventivo per l’installazione di un antifurto in casa offerta dal portale Impianti.Tech.

 

Con il portale Edilnet specializzato in preventivi online per la casa entri in contatto con i migliori professionisti di vendita, installazione e assistenza di impianti di allarme.

 

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       

1 Commento

  1. Per prima cosa ringrazio il blog di Edilnet con il quale lavoro da diversi anni e tengo a dare il mio contributo a questa articolo, approfondendo la questione costi e prezzi di installazione.

    I prezzi per acquistare un antifurto per la casa si sono notevolmente abbassati negli ultimi tempi. Al giorno d’oggi l’investimento economico per comprare un impianto di sicurezza è veramente esiguo rispetto a quello che si ottiene in cambio. Sia che decidiate per l’acquisto di un kit fai da te o di un sistema che ha bisogno di installatori professionisti il prezzo difficilmente supera i 1000 euro. Diamo un’occhiata a quelli che saranno i costi da sostenere a seconda dei componenti di cui avremo bisogno.

    Un kit di antifurto base composto da centralina con combinatore telefonico, sirena, due sensori costa circa 500 euro di media qualità. I rilevatori si connettono via wireless mentre la sirena solitamente con cavo. La scheda sim che non scade da abbinare al commutatore Gsm è compresa nel prezzo. Con questo sistema già ci garantiamo un buon livello di protezione per la nostra casa.

    La centralina è la parte solitamente più costosa. I prezzi vanno dai 250 euro per i modelli base fino a 1000 euro per quelli professionali di marche blasonate come Bentel o Tecnoalarm. Il prezzo è influenzato dalla presenza del combinatore telefonico per comunicare l’allarme al proprietario di casa, via cellulare o linea fissa, dal numero dei numeri che può chiamare, dal numero delle zone che può controllare e dall’eventuale possibilità di connessione ad Internet per il controllo remoto. Quest’ultimi tipi di centraline le sconsigliamo, il livello di sicurezza non potrà mai essere totale, i tentativi di sabotaggio dalla rete potrebbero esserci.

    Il prezzo di un impianto di allarme si alza a seconda della quantità di rilevatori di movimento da installare. Un sensore Pir da interno non costa molto, circa 40-50 euro se è di media-buona qualità, qualcosina in più ci vuole per uno in doppia tecnologia o a microonde. Un sensore da esterno inizia a costare di più, ha bisogno di un grado di protezione maggiore per resistere agli agenti atmosferici, può arrivare a costare anche 200-300 euro, in questo caso ci riferiamo anche ai rilevatori che si installano a coppia per le barriere perimetrali a raggi infrarossi.

    I contatti magnetici costano veramente poco, circa 20 euro a coppia. Si installano si porte e finestre ed inviano un segnale di allarme quando si tenta di aprirle.

    La sirena da esterno costa circa 100 euro, quella da interno un pochino di meno. E’ consigliabile collegare le sirene con il filo alla centrale ed installarle in alto in un punto visibile da strada.

    Se decidiamo anche di integrare il nostro impianto con un sistema di videosorveglianza dobbiamo mettere in conto una media di 100 euro a telecamera di medio bassa qualità, o di 200-300 euro per quelle buone, fino ad arrivare a 1000 euro e più per prodotti professionali dotati di motore e sensori di movimento integrati. I nuovi modelli si chiamano Camere Ip e si connettono ad Internet tramite normale router. Inviano in tempo reale immagini, video e audio della zona sottoposta al loro controllo.

    In definitiva se si vuole richiedere l’intervento di un installatore professionista possiamo spendere dai 1000 ai 1500 euro per un impianto base composto da centralina, due sensori interni e due esterni, combinatore e sirena. Iniziamo a salire di prezzo, come detto, a seconda del numero dei componenti in più che vogliamo installare.

    Spero di aver aiutato a chiarire questo punto.
    Un saluto

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)