Affettatrice elettrica da cucina: guida all’acquisto del miglior modello

Affettatrice elettrica da cucina: guida all’acquisto del miglior modello
Rating Utenti: 5 (44 voti)

L’affettatrice è un elettrodomestico da cucina nato inizialmente per un utilizzo professionale nei negozi di alimentari e più di recente anche per un utilizzo casalingo. Si tratta di una macchina per affettare con precisione prosciutti, carne e salumi.

 

Un nuovo modello di affettatrice elettrica per la casa

 

In commercio si trovano soprattutto affettatrici elettriche, tuttavia non è escluso trovare nei listini di vendita anche i tradizionali modelli a manovella. Per il resto, esistono affettatrici di diverse dimensioni e funzioni.

 

Alcuni modelli casalinghi integrano anche un affilatoio che permette di aumentare la durata della lama ed ottenere più a lungo un taglio perfetto. Un’affettatrice domestica permette di tagliare fettine con uno spessore da zero a 15 millimetri. Le fette realizzate con l’affettatrice hanno le medesime qualità e caratteristiche di quelle acquistate dal salumiere. Inoltre, la degustazione di una fettina di prosciutto appena tagliata è senza dubbio più gustosa di una fettina riposta in frigorifero per diverse ore.

 

Quali sono le migliori affettatrici elettriche per la casa?

 

Se stai cercando la migliore affettatrice elettrica per la tua casa, allora sei nel posto giusto. In questo elenco che segue, daremo un’occhiata ad alcune delle migliori affettatrici elettriche sul mercato, in modo che tu possa prendere una decisione informata quando ne scegli una per la tua casa. Ecco alcune delle migliori affettatrici elettriche per la cucina della propria casa più recensite e più acquistate online, con spedizione gratuita e non:

 

 

Come usare un’affettatrice elettrica da cucina correttamente?

 

Le affettatrici domestiche sono realizzate in metallo di alluminio anodizzato e acciaio inox. La lama è generalmente protetta da una copertura per almeno 3/4 dell’intero giro. E’ necessario utilizzare l’affettatrice seguendo le indicazioni nel libretto dell’elettrodomestico.

 

Quasi tutte le affettatrici per un uso domestico richiedono l’utilizzo su una superficie piana, ad esempio su un tavolo, e sono dotate di piedini di gomma per proteggere la base da eventuali graffi. Al termine dell’utilizzo è opportuno scollegare l’elettrodomestico dalla rete elettrica e selezionare il blocco di sicurezza della macchina.

 

Perché si risparmia utilizzando un affettatrice elettrica?

 

L’affettatrice permette di risparmiare sul costo di acquisto dei salumi e dei prosciutti. E’ infatti possibile acquistare la carne al trancio e crearsi da sé le fettine di volta in volta. Gli affettati preconfezionati hanno notoriamente un prezzo al chilo più alto dell’intero prosciutto.

 

I prosciutti interi conservano più a lungo le proprie qualità. E’ quindi sufficiente tagliare le fettine man mano che occorre. Infine, a differenza di un comune coltello l’affettatrice consente di realizzare tagli di precisione, evitando così di preparare fettine troppo alte o tagliate male. Permette quindi di economizzare sull’altezza delle fettine e realizzarne un maggiore numero.

 

Quali sono le dimensioni di una affettatrice elettrica per la casa?

 

Complessivamente, una affettatrice ha un peso indicativo dai dieci chili in su. Uno degli aspetti da tenere in considerazione prima di acquistare un’affettatrice è il suo ingombro. Se non si ha la fortuna di avere una cucina all’americana, si dovrà riporre l’affettatrice nella scatola o in qualche scaffale dopo averla utilizzata. In genere, l’affettatrice non si usa tutti i giorni.

 

E’ utile tenerlo a mente prima di acquistare un modello voluminoso. In conclusione, se non si ha molto spazio a disposizione in cucina è consigliabile optare per un modello di piccole dimensioni.

 

Come funziona la manutenzione e il lavaggio dell’affettatrice elettrica?

 

Ogni elettrodomestico indica le modalità di manutenzione e di pulizia nel libretto delle istruzioni. E’ quindi impossibile dare indicazioni generiche valide per tutti i modelli di affettatrici. Possiamo solo dire che, in genere, questi elettrodomestici sono predisposti per essere smontati, allo scopo di consentire il lavaggio dei singoli componenti.

 

Per le parti esterne può bastare un prodotto sgrassante o un panno umido. E’ sempre consigliabile scollegare qualsiasi elettrodomestico dalla rete elettrica nel momento della sua pulizia e, se presente, attivare il blocco di sicurezza della lama. Per le operazioni di manutenzione di un’affettatrice è, invece, necessario fare riferimento ai servizi di assistenza e riparazione elettromestici, per tutto ciò che non è indicato da parte del produttore nel libretto di istruzioni.

 

grazie-icona

Grazie!

– Se questo articolo sulla scelta della migliore affettatrice elettrica per la casa ti è piaciuto, condividilo pure con i tuoi amici. –

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)

Available for Amazon Prime