Riparare il cartongesso

Il cartongesso è facilmente soggetto a danni e fori. Riparare il cartongesso è un'operazione facile e rapida per cui è molto semplice risolvere il problema.

riparare il cartongesso
Riparare il cartongesso
User Rating: 4.9 (11 votes)

Dovete sostituire una parete di cartongesso danneggiato? Purtroppo è un inconveniente che può verificarsi  e se non sapete bene come intervenire, consultate la presente guida: potrà esservi utile.

L’ampia diffusione ed il facile reperimento del gesso minerale, ha permesso sin dai tempi più antichi lo sviluppo di tecniche costruttive fondate sul suo utilizzo. Le lavorazioni ottenute con tale elemento erano già conosciute da Babilonesi ed Egizi, sino a raggiungere un enorme successo durante il periodo Barocco e Rococò. Oggi il gesso è ampiamente sfruttato per svariati impieghi: per decorazioni, per intonaci, come legante e come blocco monolitico nelle costruzioni. Innanzitutto precisiamo che un pannello di cartongesso consiste in una lastra formata da gesso racchiuso e pressato tra due fogli di robustissimo cartone; ed è uno dei materiali più utilizzati nelle opere di edilizia leggera, grazie alla sua facile e veloce applicazione e per  le sue ottime qualità termoacustiche, ignifughe e idrorepellenti.

Viene normalmente presentato sul mercato in tavole di m.1,2 x 2 oppure di 1,2 x 3, ma è possibile trovarlo anche in misure diverse. Lo spessore dei pannelli viene scelto secondo i diversi impieghi, ma nei centri per il ‘fai da te’ del nostro Paese viene solitamente venduto in tavole spesse cm,1,25.

Economiche, facilmente reperibili e piuttosto facili da utilizzare non solo per gli addetti ai lavori ma anche per gli esperti del ‘fai da te’, le tavole di cartongesso possono a volte danneggiarsi: in alcuni casi possono essere riparate, in altri si devono invece sostituire. Fori e danni nel cartongesso sono moneta comune e dipendono da moltissimi fattori. Basti pensare che se spesso la parete di cartongesso è divisoria o anche temporanea, c’è da aspettarsi che nel tempo si cambino disposizioni e che si creino danni fisici anche solo per il distacco di un elemento fissato in precedenza alla parete. Ma riparare il cartongesso è possibile e non troppo dispendioso.

Riparare il cartongesso

Come riparare il cartongesso?

Se disponete di una certa manualità in questo genere di lavori, potrete probabilmente riparare il cartongesso con le vostre mani, usando  attrezzi e tecniche adeguate.

Le lastre di cartongesso sono sorrette da una struttura di metallo che tramite diversi tasselli ad espansione, vengono saldamente applicate sia al pavimento e sia al soffitto, verticalmente oppure orizzontalmente. Occorre quindi controllare se i pannelli che formano la parete si presentano fissati in orizzontale oppure in  verticale: se il fissaggio è quello relativo al primo caso, è necessario iniziare a rimuoverli partendo dal soffitto per rendere meno scomoda  l’operazione,  nel secondo caso si può incominciare il lavoro da qualsiasi lato della parete.

Si può iniziare a riparare il cartongesso! Dopo esservi muniti di guanti e mascherina per proteggervi dalla polvere, per rimuovere le tavole potrete adottare due procedimenti. Il primo è il seguente: provvedete a tagliare ogni tavola con un taglierino, separandola dalla struttura metallica ed incidendola in maniera tale da  rimanere distanti di circa 5 centimetri dal perimetro esterno della lastra; si tratta di un sistema pratico e piuttosto veloce, inoltre permette di non creare eccessiva polvere.

L’altro metodo consiste invece nell’individuare le viti con le quali sono stati  ancorati i vari pannelli all’intelaiatura metallica, per poi svitarle con attenzione: è un ottimo procedimento che però presenta dei tempi decisamente più lunghi rispetto al precedente; ovviamente si tratta di due diversi metodi che vanno adottati secondo le proprie precise esigenze.Riparare il cartongesso

Una volta rimosse le vecchie lastre, non rimane che sistemare quelle nuove sul telaio già esistente posizionandole con il lato più chiaro verso l’esterno; appoggiate quindi il pannello alla struttura metallica servendovi di un avvitatore e applicatelo usando viti auto-perforanti da fissare  a circa venti centimetri di distanza tra loro (spingetele di un paio di millimetri nel cartongesso per nasconderle adeguatamente con la stuccatura).

Utilizzate quindi dello stucco per cartongesso e munendovi anche dell’apposita rete per coprire forellini e congiunzioni: in tale maniera eviterete formazioni di venature o crepe.

Riparare il cartongesso

Quanto costa riparare il cartongesso?

La cifra da investire per riparare il cartongesso dipende dall’ampiezza della parete da realizzare, comunque ogni tavola parte indicativamente da un costo di circa 5 € per arrivare a circa 30 €, ovviamente secondo le varie dimensioni. Temete che l’operazione per voi non sia facile da effettuare? Non esitate allora a rivolgervi a qualche ditta esperta in lavori di edilizia presente nella vostra zona: potrete chiedere senza impegno qualche preventivo sull’opera da portare a termine e potrete risparmiare scegliendo la proposta più conveniente. 


NOTA: tutte le informazioni, i prezzi, i costi da noi forniti hanno carattere puramente indicativo.
Ogni prezzo è variabile per condizioni economiche, di tempistiche, di mercato e di località.

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI DA AZIENDE SPECIALIZZATE DELLA TUA ZONA! Scopri come >>>
X

Richiedi Preventivi Gratuiti