Schiuma poliuretanica: cosa sapere

Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla schiuma poliuretanica: composizione, tipologie, utilizzi, controindicazioni e prezzi medi.

schiuma poliuretanica cosa sapere
Schiuma poliuretanica: cosa sapere
Rating Utenti: 4.5 (247 voti)

La schiuma poliuretanica è uno dei prodotti più eclettici in natura. Viene utilizzata in numerosi ambiti, dall’edilizia al fai da te. A prescindere dalle varianti, che pure sono numerose, presenta caratteristiche positive quali la capacità isolante e la resistenza. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla schiuma poliuretanica.

 

 

Schiuma poliuretanica: cosa è

 

La schiuma poliuretanica è poliuretano sotto forma di schiuma, nella stragrande maggioranza dei casi inserita in una bombola a pressione e a arricchita da particolari sostanze espandenti.

 

La schiuma poliuretanica viene in genere utilizzata per chiudere buchi di dimensioni rilevanti, riempire cavità e legare tra di loro componenti di diverso materiale. Il vantaggio più grande di questa tipologia di prodotto è la capacità di fare presa in pochissimi tempo. Nel giro di un paio d’ore, infatti, la schiuma poliuretanica si espande e si solidifica.

 

Gli ultimi decenni hanno visto una crescente diffusione della schiuma poliuretanica e l’esordio nel mercato di numerose variante. Tutte, però, presentano alcune caratteristiche specifiche.

 

schiuma poliuretanica isolante

 

Schiuma poliuretanica: caratteristiche

 

  • Capacità termoisolante. Grazie alle particolari caratteristiche del poliuretano, le schiume realizzate a partire da questo materiale possono essere considerate come uno dei migliori isolanti in circolazione.

 

  • Resistenza alla compressione. Già dopo pochi minuti dalla posa, il poliuretano vanta una resistenza eccellente alla compressione. Una superficie in poliuretano, infatti, può sopportare più di 25 tonnellate per metro quadro. Questo lo rende il materiale ideale per il bloccaggio di componenti dal peso specifico elevato (es cementi e laterizi).

 

  • Impermeabilità. Il poliuretano, in virtù della sua struttura a celle chiuse, pur essendo caratterizzato da una certa permeabilità al vapore acqueo, è totalmente impermeabile rispetto all’acqua allo stato liquido. Pertanto, viene impiegato anche negli spazi esterni e soggetti agli agenti atmosferici

 

  • Adesività. Il poliuretano è l’ingrediente base di molti collanti, quindi anche le schiume possono vantare questa importante qualità.

 

  • Inattaccabilità. La schiuma poliuretanica non può essere attaccata da muffe, e microorganismi e resiste in modo eccelso alla presenza degli idrocarburi eventualmente presenti nell’aria.

 

Schiuma poliuretanica: le tipologie

 

Esistono varie tipologie di schiume poliuretaniche, ognuna delle quali si distingue per la variante di poliuretano di cui è composta.

 

Schiuma con poliuretano espanso flessibile. Utilizzata per realizzare materassi e imbottiture, specie per elementi di arredo per le auto. Si caratterizza per la morbidezza, mantenuta anche dopo la solidificazione.

 

Schiuma con poliuretano espanso rigido. E’ la tipologia più utilizzata. Dopo la solidificazione, diventa mediamente dura. Viene utilizzata nella costruzione di pannelli isolanti, per isolare elettrodomestici sia di piccole che di grandi dimensioni.

 

Schiuma con poliuretano integrale. Si caratterizza per una resistenza e una durezza eccellenti. Viene impiegata per realizzare componenti di una certa rilevanza strutturale.

 

Schiuma con poliuretano elastomero. Viene utilizzata per produrre elementi che siano allo stesso tempo resistenti ed elastici, quindi per parti morbide di giocattoli, per accessori di abbigliamento, per articoli medicali.

 

Posa schiuma poliuretanica a spruzzo

 

Schiuma poliuretanica: quando si usa

 

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, la schiuma poliuretanica è un materiale piuttosto eclettico. Per riassumere, ecco gli usi più frequenti.

 

  • Per esempio, nella chiusura di buchi o di cavità, o per bloccare componenti tra di loro separati.
  • Creazione di elementi morbidi, come imbottiture e materassi.
  • Creazione di parti strutturali, come volanti, caschi, cruscotti etc.
  • Creazione di elementi resistenti ed elastici. Es: bumber per telefonini, apparecchiature mediche, parti di giocattoli.

 

Ecco i differenti tipi di schiuma poliuretanica più acquistati e più recensiti online:

 

 

Schiuma poliuretanica: controindicazioni

 

La schiuma poliuretanica è un materiale molto utile ed efficace, ma presenta delle controindicazioni. Queste riguardano soprattutto l’utilizzo domestico, in una prospettiva di “fai da te”.

 

La schiuma poliuretanica a spruzzo, quindi quella presente nelle bombolette, può essere molto fastidiosa se inalata. Infatti, può dare origine a irritazioni delle vie respiratorie e a risposte anche violente del sistema immunitario.

 

Inoltre, può irritare la cute, in caso di contatto diretto. Per questo motivo, è sempre consigliato, durante l’applicazione, indossare una mascherina e coprire il più possibile la pelle.

 

Schiuma poliuretanica: quali i prezzi

 

I prezzi esposti di seguiti riguardano esclusivamente la schiuma poliuretanica per l’uso comune, quindi inserita nelle bombolette spray.

 

  • Schiuma poliuretanica per isolamento (es. su porte e finestre). Da 8,50 € a 10,00 € per 0,75 litri
  • Schiuma poliuretanica per fissaggio (es. di pannelli): da 9,00 € a 10,00 €
  • Schiuma poliuretanica universale: da 8,00 € a 10,00 € per 0,75 litri

 

Schiuma poliuretanica: come risparmiare

 

Trattandosi di un prodotto standard, il cui livello di efficacia non dipende tanto dal produttore quanto dalla materia prima in sé, i prezzi sono poco variabili. Ad ogni modo, è possibile risparmiare anche in questo caso. Il consiglio, da questo punto di vista, è duplice: da un lato, guardare più cataloghi e fare riferimento a più punti vendita, in modo da scovare la migliore offerta. Secondariamente, leggere attentamente le specifiche in modo da acquistare solo il prodotto che fa al caso proprio, e non rischiare di spendere denaro inutilmente.

 

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

         

13 Commenti

  1. Salve, il mio non è un commento ma solo una domanda: se mi potete rispondere.
    Una volta secca ed indurita è tossica o come il silicone che una volta indurito diventa non tossico?
    In attesa distinti saluti Ivo

    • Salve Ivo, anche la schiuma poliuretanica si indurisce ed allo stesso modo diventa non tossica.
      Un saluto

  2. Salve.
    Vorrei sapere quali tipologie di schiuma sono le più adatte a bloccare l’accesso dei topi.
    Grazie

    • Salve Riccardo, grazie del commento. Cercando su internet non siamo riusciti a trovare informazioni su una vera e propria schiuma puliuretanica per bloccare l’accesso dei topi. Abbiamo però trovato che la schiuma rapida della Saratoga (ecco il link al prodotto) ha delle caratteristiche molto valide. Indurita è inattaccabile da microorganismi e muffe interne ed esterne ed ha un’ottima resistenza agli agenti chimici. La si può forare, tagliare, stuccare e verniciare ed è impermeabile e resiste al calore, al freddo e all’invecchiamento.

      • Grazie!

  3. Buongiorno,
    quale schiuma utilizzare (bomboletta spay) tramite calchi, che presenti una rigidità finale prossima a quella del legno?
    Grazie

    • Salve Francesco, data la domanda molto specifica e tecnica – le consigliamo di rivolgersi direttamente ad un rivenditore o una ferramenta specializzata. Sapranno sicuramente risponderle nel migliore dei modi.
      Un saluto dallo staff del Blog di Edilnet

  4. Salve,
    Vorrei sapere se è possibile usare la schiuma per riempire i “danni” causati dal tarlo su una parte della controcassa di una porta, per evitare di smontare quest’ultima.
    Grazie in anticipo per il tempo dedicato.

    • Salve Mafalda – si è possibile. Non sarà un lavoro semplicissimo ma nemmeno impossibile. Prima dovrebbe pulire la parte interessata, poi andare a spruzzare (con molta leggerezza) la schiuma fino a coprire i buchi creati e poi – dopo che la schiuma si sia seccata – tagliarla con un taglierino o con una lama affilata a filo della controcassa della porta. In ultimo potrebbe dare del colore a tutta la controcassa per coprire la sistemazione.
      Questa dovrebbe essere una soluzione.
      Sperando di esserle stati utili, le auguriamo un buon proseguimento di serata.
      Un saluto
      Rob. Team Blog Edilnet

  5. Salve, vorrei sapere quale sia la tipologia di schiuma migliore per riparare una sagoma 3d usata nel tiro con la arco. Grazie e saluti

    • Salve Alessandro, le consigliamo di rivolgersi ad un rivenditore o ad una ferramenta specializzata. Sapranno sicuramente rispondere a questa domanda specifica.
      Un saluto dal team Blog Edilnet

  6. Salve chiedevo che prodotto usare per togliere del poliuretano espanso in schiuma che mi è caduto per terra in cui sono riuscito a togliere la parte più solida ma è rimasta la macchia sul pavimento! Grazie e rimango in attesa di un vostro riscontro.

    • Salve Giuseppe, per rimuovere macchie e resisui di poliuretano espano uno dei prodotti migliori è quello della linea Zero Sil.
      Puoi leggere bene tutte le caratteristiche, prima di acquistarlo, per capire se è quello che stai cercando.
      Un saluto dallo staff del Blog di Edilnet

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)