Schiuma poliuretanica: cosa sapere prima di…

Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla schiuma poliuretanica: composizione, tipologie, utilizzi, controindicazioni e prezzi medi.

Schiuma poliuretanica: cosa sapere prima di…
Rating Utenti: 4.5 (272 voti)

La schiuma poliuretanica è uno dei prodotti più eclettici in natura. Viene utilizzata in numerosi ambiti, dall’edilizia al fai da te. A prescindere dalle varianti, che pure sono numerose, presenta caratteristiche positive quali la capacità isolante e la resistenza. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla schiuma poliuretanica.

 

L'arte della Schiuma Poliuretanica: Un Maestro all'Opera

 

 

schiuma poliuretanica isolante

 

Schiuma poliuretanica: cosa è

 

La schiuma poliuretanica è poliuretano sotto forma di schiuma, nella stragrande maggioranza dei casi inserita in una bombola a pressione e a arricchita da particolari sostanze espandenti.

 

La schiuma poliuretanica viene in genere utilizzata per chiudere buchi di dimensioni rilevanti, riempire cavità e legare tra di loro componenti di diverso materiale. Il vantaggio più grande di questa tipologia di prodotto è la capacità di fare presa in pochissimi tempo. Nel giro di un paio d’ore, infatti, la schiuma poliuretanica si espande e si solidifica.

 

Gli ultimi decenni hanno visto una crescente diffusione della schiuma poliuretanica e l’esordio nel mercato di numerose variante. Tutte, però, presentano alcune caratteristiche specifiche.

 

Schiuma poliuretanica cosa sapere

 

Schiuma poliuretanica: caratteristiche

 

  • Capacità termoisolante. Grazie alle particolari caratteristiche del poliuretano, le schiume realizzate a partire da questo materiale possono essere considerate come uno dei migliori isolanti in circolazione.

 

  • Resistenza alla compressione. Già dopo pochi minuti dalla posa, il poliuretano vanta una resistenza eccellente alla compressione. Una superficie in poliuretano, infatti, può sopportare più di 25 tonnellate per metro quadro. Questo lo rende il materiale ideale per il bloccaggio di componenti dal peso specifico elevato (es cementi e laterizi).

 

  • Impermeabilità. Il poliuretano, in virtù della sua struttura a celle chiuse, pur essendo caratterizzato da una certa permeabilità al vapore acqueo, è totalmente impermeabile rispetto all’acqua allo stato liquido. Pertanto, viene impiegato anche negli spazi esterni e soggetti agli agenti atmosferici

 

  • Adesività. Il poliuretano è l’ingrediente base di molti collanti, quindi anche le schiume possono vantare questa importante qualità.

 

  • Inattaccabilità. La schiuma poliuretanica non può essere attaccata da muffe, e microorganismi e resiste in modo eccelso alla presenza degli idrocarburi eventualmente presenti nell’aria.

 

Schiuma poliuretanica: le tipologie

 

Esistono varie tipologie di schiume poliuretaniche, ognuna delle quali si distingue per la variante di poliuretano di cui è composta.

 

Schiuma con poliuretano espanso flessibile. Utilizzata per realizzare materassi e imbottiture, specie per elementi di arredo per le auto. Si caratterizza per la morbidezza, mantenuta anche dopo la solidificazione.

 

Schiuma con poliuretano espanso rigido. E’ la tipologia più utilizzata. Dopo la solidificazione, diventa mediamente dura. Viene utilizzata nella costruzione di pannelli isolanti, per isolare elettrodomestici sia di piccole che di grandi dimensioni.

 

Schiuma con poliuretano integrale. Si caratterizza per una resistenza e una durezza eccellenti. Viene impiegata per realizzare componenti di una certa rilevanza strutturale.

 

Schiuma con poliuretano elastomero. Viene utilizzata per produrre elementi che siano allo stesso tempo resistenti ed elastici, quindi per parti morbide di giocattoli, per accessori di abbigliamento, per articoli medicali.

 

Posa schiuma poliuretanica a spruzzo

 

Schiuma poliuretanica: quando si usa

 

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, la schiuma poliuretanica è un materiale piuttosto eclettico. Per riassumere, ecco gli usi più frequenti.

 

  • Per esempio, nella chiusura di buchi o di cavità, o per bloccare componenti tra di loro separati.
  • Creazione di elementi morbidi, come imbottiture e materassi.
  • Creazione di parti strutturali, come volanti, caschi, cruscotti etc.
  • Creazione di elementi resistenti ed elastici. Es: bumber per telefonini, apparecchiature mediche, parti di giocattoli.

 

Ecco i differenti tipi di schiuma poliuretanica più acquistati e più recensiti online:

 

 

La schiuma poliuretanica: punti di attenzione e precauzioni d’uso

 

La schiuma poliuretanica, ampiamente utilizzata in molteplici applicazioni nel campo dell’edilizia, offre un’incredibile versatilità grazie alle sue eccellenti proprietà di isolamento acustico e termico, e alla sua capacità di riempire e sigillare efficacemente spazi vuoti e crepe. Tuttavia, pur essendo un materiale molto efficace, presenta alcune precauzioni d’uso che non vanno trascurate, soprattutto quando viene utilizzata in ambito domestico da parte di appassionati del “fai da te”.

 

La schiuma poliuretanica, in particolare quella a spruzzo contenuta nelle bombolette, rilascia durante l’applicazione delle sostanze volatili che possono risultare fastidiose se inalate in quantità significative. Questi composti, tra cui gli isocianati, possono causare irritazioni a livello delle vie respiratorie e provocare reazioni del sistema immunitario, che in alcuni casi possono essere abbastanza intense.

 

La pelle è un altro organo che può risultare sensibile al contatto con la schiuma poliuretanica fresca. L’esposizione può portare a irritazioni cutanee, in alcuni casi anche piuttosto gravi. E’ quindi di fondamentale importanza indossare dispositivi di protezione adeguati durante l’applicazione, come guanti e abbigliamento a copertura completa, per evitare il contatto diretto con la pelle.

 

E’ fondamentale, inoltre, garantire una corretta ventilazione dell’ambiente in cui si sta lavorando. Questo perché, come accennato, durante l’applicazione e l’espansione, la schiuma rilascia composti volatili potenzialmente irritanti. Una corretta ventilazione aiuta a disperdere tali sostanze, riducendo il rischio di esposizione.

 

In sintesi, pur essendo un materiale molto efficace e versatile, la schiuma poliuretanica richiede l’adozione di precise misure di sicurezza durante l’uso. Ricordate sempre di utilizzare dispositivi di protezione individuale adeguati, di lavorare in un ambiente ben ventilato e di seguire attentamente le indicazioni riportate sul prodotto. In caso di dubbi, non esitate a consultare un professionista del settore.

 

Schiuma poliuretanica: quali i prezzi

 

I prezzi esposti di seguiti riguardano esclusivamente la schiuma poliuretanica per l’uso comune, quindi inserita nelle bombolette spray.

 

  • Schiuma poliuretanica per isolamento (es. su porte e finestre). Da 8,50 € a 10,00 € per 0,75 litri
  • Schiuma poliuretanica per fissaggio (es. di pannelli): da 9,00 € a 10,00 €
  • Schiuma poliuretanica universale: da 8,00 € a 10,00 € per 0,75 litri

 

Schiuma poliuretanica: come risparmiare

 

Trattandosi di un prodotto standard, il cui livello di efficacia non dipende tanto dal produttore quanto dalla materia prima in sé, i prezzi sono poco variabili. Ad ogni modo, è possibile risparmiare anche in questo caso. Il consiglio, da questo punto di vista, è duplice: da un lato, guardare più cataloghi e fare riferimento a più punti vendita, in modo da scovare la migliore offerta. Secondariamente, leggere attentamente le specifiche in modo da acquistare solo il prodotto che fa al caso proprio, e non rischiare di spendere denaro inutilmente.

 

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
35 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ivo
4 anni fa

Salve, il mio non è un commento ma solo una domanda: se mi potete rispondere.
Una volta secca ed indurita è tossica o come il silicone che una volta indurito diventa non tossico?
In attesa distinti saluti Ivo

Admin
Redazione Edilnet™
4 anni fa
Reply to  Ivo

Salve Ivo, anche la schiuma poliuretanica si indurisce ed allo stesso modo diventa non tossica.
Un saluto

Riccardo
4 anni fa

Salve.
Vorrei sapere quali tipologie di schiuma sono le più adatte a bloccare l’accesso dei topi.
Grazie

Admin
Redazione Edilnet™
4 anni fa
Reply to  Riccardo

Salve Riccardo, grazie del commento. Cercando su internet non siamo riusciti a trovare informazioni su una vera e propria schiuma puliuretanica per bloccare l’accesso dei topi. Abbiamo però trovato che la schiuma rapida della Saratoga (ecco il link al prodotto) ha delle caratteristiche molto valide. Indurita è inattaccabile da microorganismi e muffe interne ed esterne ed ha un’ottima resistenza agli agenti chimici. La si può forare, tagliare, stuccare e verniciare ed è impermeabile e resiste al calore, al freddo e all’invecchiamento.

Riccardo
4 anni fa

Grazie!

Francesco
4 anni fa

Buongiorno,
quale schiuma utilizzare (bomboletta spay) tramite calchi, che presenti una rigidità finale prossima a quella del legno?
Grazie

Admin
Redazione Edilnet™
4 anni fa
Reply to  Francesco

Salve Francesco, data la domanda molto specifica e tecnica – le consigliamo di rivolgersi direttamente ad un rivenditore o una ferramenta specializzata. Sapranno sicuramente risponderle nel migliore dei modi.
Un saluto dallo staff del Blog di Edilnet

Mafalda
4 anni fa

Salve,
Vorrei sapere se è possibile usare la schiuma per riempire i “danni” causati dal tarlo su una parte della controcassa di una porta, per evitare di smontare quest’ultima.
Grazie in anticipo per il tempo dedicato.

Admin
Redazione Edilnet™
4 anni fa
Reply to  Mafalda

Salve Mafalda – si è possibile. Non sarà un lavoro semplicissimo ma nemmeno impossibile. Prima dovrebbe pulire la parte interessata, poi andare a spruzzare (con molta leggerezza) la schiuma fino a coprire i buchi creati e poi – dopo che la schiuma si sia seccata – tagliarla con un taglierino o con una lama affilata a filo della controcassa della porta. In ultimo potrebbe dare del colore a tutta la controcassa per coprire la sistemazione.
Questa dovrebbe essere una soluzione.
Sperando di esserle stati utili, le auguriamo un buon proseguimento di serata.
Un saluto
Rob. Team Blog Edilnet

Alessandro
4 anni fa

Salve, vorrei sapere quale sia la tipologia di schiuma migliore per riparare una sagoma 3d usata nel tiro con la arco. Grazie e saluti

Admin
Redazione Edilnet™
4 anni fa
Reply to  Alessandro

Salve Alessandro, le consigliamo di rivolgersi ad un rivenditore o ad una ferramenta specializzata. Sapranno sicuramente rispondere a questa domanda specifica.
Un saluto dal team Blog Edilnet

Giuseppe Gigante
3 anni fa

Salve chiedevo che prodotto usare per togliere del poliuretano espanso in schiuma che mi è caduto per terra in cui sono riuscito a togliere la parte più solida ma è rimasta la macchia sul pavimento! Grazie e rimango in attesa di un vostro riscontro.

Admin
Redazione Edilnet™
3 anni fa

Salve Giuseppe, per rimuovere macchie e resisui di poliuretano espano uno dei prodotti migliori è quello della linea Zero Sil.
Puoi leggere bene tutte le caratteristiche, prima di acquistarlo, per capire se è quello che stai cercando.
Un saluto dallo staff del Blog di Edilnet

Gabriella
3 anni fa

Salve, vorrei sapere se è possibile riempire un tubolare di una piscina autopotrante con questi prodotti. La schiuma e incompatibile con il materiale (credo pvc) del tubolare..? Grazie

Admin
Redazione Edilnet™
3 anni fa
Reply to  Gabriella

Salve Gabriella, le consigliamo di far riferimento alle indicazioni presenti nel prodotto che acquisterà. I prodotti possono essere simili ma avere caratteristiche tecniche e modalità applicative molto differenti.
Un saluto

Antonio Nastasi
3 anni fa

Buongiorno, vorrei capire se è possibile utilizzare la schiuma per rivestire una canna fumaria. Grazie

Admin
Redazione Edilnet™
3 anni fa

Salve Antonio, non tutte le schiume hanno le stesse caratteristiche tecniche. Legga attentamente le informazioni fornite prima dell’acquisto della schiuma idonea.

FRASSICA GIOVANNI
3 anni fa

Buongiorno, vi chiedo un consiglio, ho una colonna ovale alta 3 m. con la circonferenza di 50 cm. ed e’ stata fatta per nascondere dei tubi del riscaldamento (e forse neanche in funzione) ma l’effetto e’ stato di aver creato una cassa di risonanza.
E’ possibile riempire l’enorme cavita’ con la sola schiuma oppure va inserito insieme qualche altro materiale per fare volume ed eventualmente quale e quanta schiuma poliuretanica serve.
Grazie della vostra attenzione
Frassica Giovanni

Admin
Redazione Edilnet™
3 anni fa

Salve Giovanni, si potrebbe riempirla con la schiuma ma credo il costo non sia esiguo. Le consiglio di chiedere consiglio ad un’azienda esperta che le saprà dare un consiglio più preciso dopo aver fatto un sopralluogo.
Un saluto

Daniele
3 anni fa

Buongiorno, ho un box doccia che su un lato si trova in una rientranza di 10 cm. con uno spazio di manovra di 1,5 cm scarso ed è molto complicato sigillare con il silicone perché il beccuccio della pistola non arriva bene in fondo (anche lisciare uniformemente è quasi impossibile). E’ possibile usare la schiuma per sigillare? Più in genere, la potrei usare anche per l’altro lato (libero, acciaio zincato su piastrelle) e in che modo?
Grazie dell’attenzione
Daniele

Admin
Redazione Edilnet™
3 anni fa
Reply to  Daniele

Salve Daniele, ci sono delle schiume adatte per delle tipologie di materiale e altre idonee per altri tipi. Il mio consiglio è quello di leggere bene la scheda tecnica perima dell’acquisto.
Un saluto dallo staff dl Blog di Edilnet

Paolo Romano
3 anni fa

Trovandomi nella necessità di aumentare/migliorare l’isolamento termico nell’appartamento attraverso l’insufflaggio di materiale isolante nellintercapedini murarie, avrei deciso di non ricorrere al poliuretano per possibili limitazioni dovute a:
– insufficiente/incompleto riempimento a causa delle condotte elettriche/idriche correnti all’interno;
– difficoltà di rimozione delle stesse condotte in caso di successivi interventi di manutenzione perchè bloccate;
– infiammabilità in caso di corto-circuito elettrico lungo i cavi o nelle scatole di servizio (prese,interruttori etc.) incassate nei muri e facilmente poste in comunicazione con le intercapedini;
– emissione di fumi asfissianti in caso di incendio.
Grazie

Admin
Redazione Edilnet™
3 anni fa
Reply to  Paolo Romano

Grazie del contributo.
Un saluto

Marco
3 anni fa

Per realizzare una pedana in giardino ho previsto di interrare una dozzina di pali autoclavati h cm70 e di sezione quadrata cm9x9 in buche della profondità di circa cm 40.
Scavando col badile le buche avranno una sezione di circa cm20x20, dunque i pali andranno ben costipati per renderli stabili.
In alternativa al getto di calcestruzzo è utilizzabile il poliuretano espanso?
Con quali modalità?
Grazie

Admin
Redazione Edilnet™
3 anni fa
Reply to  Marco

Salve Marco, sono Luca del Blog di Edilnet.
Ti consiglio il classico fissaggio in calcestruzzo in quanto il cemento rende il palo sicuramente più stabile e meno soggetto alle sollecitazioni del vento ed altro…
Un saluto da tutto lo staff e grazie del commento.

Roberto Angelini
2 anni fa

Ho una porta in alluminio, doghe cave di 2 cm. Fanno condensa, pensavo di iniettare tramite dei fori del poliuretano, cosa dite, rischio di deformare le doghe in quanto una espansione può creare troppa pressione interna?
In attesa ringrazio

Admin
Redazione Edilnet™
2 anni fa

Salve Roberto Angelini, le consigliamo di contattare un professionista della sua zona, richiedendo un preventivo gratuito online (la registrazione non è necessaria) direttamente attraverso il form sovrastante, o direttamente su Edilnet.
In seguito – i professionisti specializzati (fino ad un massimo di 4) la contatteranno per fornirle il preventivo e/o le informazioni gratuitamente.
Un saluto dallo staff del Blog di Edilnet

Amilcare
2 anni fa

Dovrei riempire il buco sul muro estero balcone da dove passano tubi climatizzatore. È adatt la schiuma e quale usare?

Admin
Redazione Edilnet™
2 anni fa
Reply to  Amilcare

Salve Amilcare, le consigliamo di contattare un professionista della sua zona, richiedendo un preventivo gratuito online (la registrazione non è necessaria) direttamente attraverso il form sovrastante, o direttamente su Edilnet.
In seguito – i professionisti specializzati (fino ad un massimo di 4) la contatteranno per fornirle il preventivo e/o le informazioni gratuitamente.
Un saluto dallo staff del Blog di Edilnet

Paolo
1 anno fa

Buongiorno dovrei usare la schiuma poliuretanica per riempire un tubo di fibra di carbonio aumentandone così un po’ la resistenza pensate ci siano controindicazioni? Ovvero la schiuma può intaccare la resina del carbonio o il carbonio stesso?

Admin
Redazione Edilnet™
1 anno fa
Reply to  Paolo

Buongiorno Paolo, credo che non ci siano controindicazioni ma le consigliamo di contattare un professionista della sua zona specializzato.
Un saluto dallo staff del Blog di Edilnet

Nica
1 anno fa

Salve vorrei riempire gli infissi di schiuma poliuretanica secondo voi una volta indurita potrebbe emettere gas tossici?

Admin
Redazione Edilnet™
1 anno fa
Reply to  Nica

Salve Nica, sono Luca del Team del Blog Edilnet.

La tua domanda è molto pertinente e ti ringrazio per averla posta. La schiuma poliuretanica espansa è un materiale molto utilizzato nel settore dell’edilizia per l’isolamento termico e acustico, grazie alle sue eccellenti proprietà di adesione e capacità di riempimento degli spazi vuoti.

Relativamente alla tua preoccupazione sui gas tossici, è importante notare che durante l’applicazione e l’espansione, la schiuma poliuretanica rilascia alcuni gas, tra cui l’isocianato, che può essere nocivo se inalato in grandi quantità o per periodi prolungati. Tuttavia, una volta che la schiuma è completamente indurita, il rilascio di tali gas si arresta.

Nonostante ciò, per massimizzare la sicurezza, è importante seguire alcune linee guida durante l’uso della schiuma poliuretanica:

– Utilizzare dispositivi di protezione individuale (DPI) durante l’applicazione, come maschere respiratorie, occhiali di sicurezza e guanti.

– Assicurarsi di lavorare in un’area ben ventilata.

– Dopo l’applicazione, lasciare che la schiuma si indurisca completamente prima di rientrare nell’area senza dispositivi di protezione.

In sintesi, se utilizzata correttamente, la schiuma poliuretanica è un materiale sicuro e molto efficace per l’isolamento. Tuttavia, se hai ancora dubbi o preoccupazioni, ti consiglierei di contattare un professionista del settore per discutere in dettaglio del tuo progetto.

Paola
1 anno fa

Salve vorrei realizzare una maschera che racchiude tutta la testa. Una volta fatta devo carteggiare per renderla liscia il più possibile. Vorrei sapere se è tossica visto che devo portarla per diverse ore

Admin
Redazione Edilnet™
1 anno fa
Reply to  Paola

Cara Paola,

La schiuma poliuretanica può essere un materiale efficace per la creazione di maschere e altre forme tridimensionali, grazie alla sua capacità di espansione e solidificazione. Tuttavia, è importante considerare alcuni aspetti relativi alla sicurezza quando si lavora con questo materiale.

Durante l’applicazione, la schiuma poliuretanica rilascia sostanze volatili, come gli isocianati, che possono causare irritazioni se inalate. Pertanto, è fondamentale utilizzare adeguati dispositivi di protezione individuale e garantire una corretta ventilazione dell’ambiente durante il lavoro.

Una volta che la schiuma poliuretanica si è solidificata, non dovrebbe più rilasciare queste sostanze. Tuttavia, durante il processo di carteggiatura, potresti essere esposta a particelle di poliuretano, quindi sarebbe opportuno utilizzare una maschera per polveri e possibilmente occhiali protettivi.

Inoltre, la schiuma poliuretanica potrebbe non essere il materiale più confortevole da indossare direttamente sulla pelle per periodi prolungati, in quanto non è un materiale traspirante e potrebbe causare sudorazione o irritazione. Si consiglia quindi di rivestire l’interno della maschera con un materiale più confortevole e sicuro per la pelle, come il cotone o un tessuto simile.

È importante sottolineare che, nonostante le precauzioni, potrebbero esserci delle variabili individuali, come allergie o sensibilità, che potrebbero rendere l’uso di una maschera di schiuma poliuretanica scomoda o addirittura dannosa. Pertanto, se hai dei dubbi, ti consiglierei di consultare un professionista del settore o un medico.

Spero che queste informazioni ti siano utili!

Cordiali saluti,
Roberta Team Blog Edilnet

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)

Available for Amazon Prime