La pozzolana in edilizia: usi e caratteristiche

La pozzolana in edilizia: usi e caratteristiche
Rating Utenti: 5 (33 voti)

Che cos’è la pozzolana e quali sono i suoi usi in edilizia e le sue caratteristiche? La pozzolana è un materiale utilizzato sin dall’antichità: nel passato era uno degli elementi caratterizzanti per legare le murature. Nel campo dell’edilizia, si utilizza ancora oggi in virtù delle sue proprietà e soprattutto della possibilità di usarla per realizzare il cemento pozzolanico.

 

Usi e caratteristiche della pozzolana in edilizia.

 

 

 

 

Pozzolana: cos’è?

 

La pozzolana è una cenere o deiezione di origine vulcanica: è composta prevalentemente da vari minerali, come magnesio e ossido di ferro. La sua composizione chimica prevede anche silice, calce, soda, allumina. In genere, è composta da silicati definiti basici.

 

La formazione delle pozzolane è sempre stata molto studiata: una composizione argillosa, che nel settore edilizio si rivela di grande pregio e utilizzo. Al giorno d’oggi, infatti, il cemento pozzolanico è tra i migliori materiali edili: ha un basso calore di idratazione, resiste ai solfati e ai cloruri, oltre che al dilavamento della calce.

 

Alcuni dei cementi di origine pozzolanica più sfruttati sono il Cemento Portland e il Cemento d’Altoforno. Non manca il Cemento Portland Composito o Bianco. La durabilità e la resistenza della pozzolana in edilizia è davvero estrema, soprattutto se abbinata a un materiale d’eccellenza come il cemento.

 

 

Pozzolana: caratteristiche tecniche

 

La pozzolana è un legante fondamentale per la produzione delle malte. La pozzolana naturale è regolata dalla normativa UNI-EN 197-1, di tipo P. Quando il materiale vulcanico viene miscelato con la calce o l’acqua, la sua formula chimica reagisce immediatamente, indurendosi: questa caratteristica è nota con il termine di attività o comportamento pozzolanico.

 

L’origine del nome pozzolana deriva principalmente dal luogo di provenienza, ovvero Pozzuoli. Tuttavia, il materiale è presente anche in altri luoghi vulcanici. La sua composizione chimica si presta a molteplici leganti, come la calce. In acqua, la sua resistenza è piuttosto elevata.

 

La resistenza meccanica della pozzolana è davvero eccellente: un materiale vulcanico che in edilizia viene impiegato per la costruzione di edifici e abitazioni. Piuttosto apprezzate sono anche le malte idrauliche a base di pozzolana, da utilizzare in prossimità delle fonti idriche o per realizzare intonaci nelle località marittime o sulle palafitte. Resistendo all’acqua, la pozzolana è il materiale più indicato per rendere sicure tali costruzioni.

 

 

Pozzolana: a cosa serve?

 

Quali sono gli impieghi della pozzolana? I suoi utilizzi sono molteplici: è indicata nella realizzazione di intonaci o di malte per le murature nelle zone soggette ad alti tassi di umidità. La sua resistenza nel campo edilizio la rende ideale per realizzare le opere idrauliche, come per esempio le banchine o gli argini dei fiumi e dei torrenti. La pozzolana si presta anche alla realizzazione di pavimenti per esterni, per terrazze o per impermeabilizzare i sanitari casalinghi o le piscine.

 

Le malte pozzolaniche rappresentano ancora oggi una scelta eccellente: costituita da cenere e lapilli vulcanici, questo materiale si raccoglie in prevalenza vicino Pozzuoli, attorno alle zone dei Campi Flegrei. Mai sottovalutare, inoltre, che il materiale serve per risanare la muratura dalle tracce di umidità, prevenendo così la formazione di muffe e batteri nocivi per l’ambiente casalingo e la salute.

 

Pozzolana per cemento.

 

 

Pozzolana: quali tipologie?

 

I colori della pozzolana sono principalmente quattro: si fa riferimento alla pozzolana bianca, rossa, nera e grigia. Ogni colorazione può sensibilmente variare a seconda della zona in cui è raccolta e da come ha avuto origine la sua formazione.

 

Le tipologie riconosciute della pozzolana sono invece due: la naturale o la naturale calcinata. Ambedue sono soggette alla UNI EN 197-1, che differenzia le tipologie suddividendole in single distinte.

 

  • Pozzolana naturale: nota con la sigla P. Un materiale che si presta a innumerevoli lavori edilizi, impiegato sia allo stato naturale che trattato. Viene solitamente attivato termicamente. Si compone di ossido di alluminio e biossido di cilicio.

 

  • Pozzolana naturale calcinata: nota con la sigla Q. Non si differenzia molto dalla pozzolana naturale, in quanto riesce comunque a manifestare la consueta attività pozzolanica. È maggiormente utilizzata nel settore idraulico. Ha un’ottima capacità di resistenza all’acqua e all’umidità.

 

 

Pozzolana: pregi e difetti

 

Approfondire i pregi e i difetti della pozzolana in edilizia può tornare utile per capire se ci si trova di fronte al materiale perfetto da usare per la propria abitazione. I vantaggi della pozzolana indicano che resiste agli attacchi dei solfiti e dei cloruri, è molto resistente alle abrasioni, protegge contro l’umidità e l’acqua, senza contare che ha una durabilità molto importante.

 

La classe di resistenza meccanica della pozzolana è tra le migliori. La messa in opera del materiale, inoltre, è piuttosto semplice, in quanto l’impasto presenta una buona consistenza e dunque una scarsa fluidità. La pozzolana ha dei difetti? Bisogna tenere presente che la pozzolana è un materiale che si rafforza con il tempo: presenta dunque una minore resistenza iniziale e una minore velocità nello sviluppare il calore di idratazione.

 

 

Pozzolana: come si usa?

 

Come si utilizza la pozzolana? Il processo di impiego della pozzolana cambia a seconda delle proprie necessità. Talvolta il materiale è sottoposto ai processi di attivazione termica, oltre che essere sfruttato insieme al cemento, alla calce o all’acqua. È un materiale estremamente facile da lavorare e anche da estrarre.

 

Naturale e resistente, è utile per il drenaggio o la pacciamatura nel giardinaggio, in quanto conserva il pH del terreno e non attiva il processo di acidificazione. I suoi usi sono dunque infiniti, in quanto ha una densità ideale per svolgere lavori di edilizia o idraulici.

 

 

Pozzolana: chi la produce?

 

Come viene prodotta la pozzolana? Il materiale si compone grazie alle sostanze espulse da un vulcano in eruzione: pertanto, nella sua composizione si trovano ricchi cristalli di minerali e granuli vetrosi.

 

A produrre dunque il materiale è il vulcano: nelle zone dei Campi Flegrei, la pozzolana assume una colorazione tipica grigio-verdastra, talvolta tendente al giallo o totalmente grigia. Nel caso in cui si noti una pozzolana marrone o bruna, vuol dire che è stata soggetta nel tempo al processo di umificazione, totalmente naturale.

 

Questo fenomeno ne altera solo il colore e in misura minore la composizione chimica. Tipicamente, i luoghi di estrazione della pozzolana in Italia sono i Campi Flegrei: propriamente nella zona di Pozzuoli. Alcune sporadiche cave di pozzolana, invece, si trovano in Abruzzo.

 

Pozzolana grezza.

 

 

Pozzolana: dove acquistarla?

 

Dove si compra la pozzolana? Oltre alle rivendite tradizionali, è possibile valutare l’acquisto della pozzolana online: i costi del materiale sono in genere piuttosto contenuti, ma bisogna valutare i preventivi più concorrenziali sul mercato.

 

Può tornare utile visitare gli store online che vendono il materiale, in modo tale da farsi un’idea sui costi da affrontare.

 

 

Pozzolana: come risparmiare per la messa in posa?

 

Risparmiare sulla messa in posa della pozzolana è possibile? I consumatori che non vogliono spendere molto, possono valutare di richiedere dei preventivi su Edilnet. Svolgere dei lavori edili significa inevitabilmente prepararsi a un dispendio di denaro, soprattutto quando si devono realizzare interventi come cambiare le pavimentazioni degli esterni, dei balconi o dei terrazzi.

 

Ci vuole tempo, ma soprattutto bisogna scegliere una ditta che offre qualità e competenza. Richiedere un preventivo online è un ottimo modo per comprendere quali saranno le spese, ma non solo: aiuta a ricevere una panoramica dei prezzi generale e scegliere la migliore azienda, che possa offrire qualità e convenienza.

 

 

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)