Sabbiatura del muro

La sabbiatura del muro è una tecnica di ripulitura molto efficace ed economica. Sapete come si effettua? Tranquilli, è molto semplice, ve lo spieghiamo noi!

Sabbiatura del muro
Sabbiatura del muro
User Rating: 4.6 (10 votes)

Richiedi Preventivi Gratuiti

Avete sentito parlare di sabbiatura del muro e state cercando qualche informazione per approfondire l’argomento? Seguendo i prossimi passi capirete di cosa si tratta, come avviene e quanto viene a costare.

Quando si parla di sabbiatura del muro, ci si riferisce ad una particolare tecnica di pulitura: tale intervento viene eseguito su un muro (o su altra superficie) ed è effettuato utilizzando getti ad alta pressione di fine sabbia, oppure usando altre tipologie di elementi abrasivi. Sabbiatura del muroSi tratta di un sistema adottato da personale competente per poter asportare il sottile strato superiore che riveste un’area, ma senza creare alcun genere di danno. Con tale procedimento è quindi possibile eliminare la patina superficiale usurata dal tempo da una superficie, riportando il più possibile la parte trattata allo stato in cui si trovava in origine.

Come e dove viene effettuata la sabbiatura del muro?

Questa tipologia di intervento viene praticato con l’utilizzo di una sabbiatrice: si tratta di una macchina provvista di un particolare compressore a cui viene collegato un tubo. Tale macchina viene gestita da un esperto professionista, il quale, tramite un ugello, dirige un getto di sabbia sulla parte da trattare ad una velocità di circa trecento m/s. In tale maniera possono essere portate a termine lavorazioni con risultati eccellenti.

Sabbiatura del muroLa sabbiatura del muro viene eseguita sia nelle ristrutturazioni di interni sia in quelle relative a parti esterne.
Nel primo caso, viene sfruttata ad esempio per rimuovere ad esempio un vecchio intonaco o una pittura, per asportare depositi di sporco o muffa dalle pareti, per rinnovare alcune tipologie di pavimenti oppure per lucidare travi o altre parti in legno.
Nel secondo caso, la sabbiatura può invece essere applicata alla facciata di un edificio, a cancelli/ringhiere, serramenti metallici ecc.

Occorre però specificare che esistono due tipologie di sabbiatura del muro: ‘a secco’ e ‘ a umido’.
a secco:
è più economica e viene sfruttato un miscuglio di  sabbia e aria.  E’ però un procedimento che genera  polveri sottili, quindi va eseguito con le dovute precauzioni e protezioni per escludere danni sia a chi lo esegue e sia a terzi.
a umido:
si utilizza un getto di sabbia- acqua-aria: elementi miscelati in maniera adeguata. Vengono però prodotte quantità minime di polveri sottili  ed è  solitamente una procedura praticata nei casi in cui non possano essere impediti possibili rischi di danni a terzi.

Quanto può costare la sabbiatura del muro?Sabbiatura del muro

-La sabbiatura di soffitti e di travi in legno può indicativamente costare dai 5,80 € al mq ai 6,80€ al mq.

Sabbiatura del muro-La sabbiatura del muro (‘a secco’ oppure ‘a umido’) eseguita su pietra, cemento, pavimentazioni, ferro e intonaci può indicativamente costare dai 13,50 € al mq a 15,50 € al mq.

-La sabbiatura senza produzione di polvere eseguita con particolari sistemi su marmo e granito può indicativamente costare dai 31 € al mq ai 33 € al mq.

E’ infine molto importante sottolineare che una corretta riuscita della sabbiatura del muro dipende indubbiamente dall’esperienza di chi la esegue e dall’adeguata scelta della sostanza abrasiva da impiegare: è dunque bene rivolgersi nella propria zona solo a ditte esperte in questo campo (oppure a qualche professionista specializzato in tale genere di intervento), chiedendo senza impegno e gratuitamente alcuni preventivi online: si potrà quindi optare per la proposta maggiormente conveniente con la possibilità di risparmiare.

NOTA: tutte le informazioni, i prezzi, i costi da noi forniti hanno carattere puramente indicativo.
Ogni prezzo è variabile per condizioni economiche, di tempistiche, di mercato e di località.

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

  • Mariella Clini

    Ottimo articolo, aggiungerei che la sabbiatura è utilizzata per pulire una superficie gettandovi sabbia fine, o altra sostanza abrasiva, ad alta pressione; vi si asporta così lo strato superiore che la riveste. In questo modo la superficie torna al suo strato originario e vengono cancellati i segni dell’usura del tempo e degli agenti atmosferici; la superficie diviene inoltre sufficientemente ruvida per accogliere efficacemente il trattamento protettivo successivo.

    Nella ristrutturazione di interni la sabbiatura è comunemente utilizzata per pulire caloriferi, corrimano, parti in pietra, marmo, granito, o travi in legno; vengono asportate ad esempio vecchie pitture, residui di incrostazioni, polvere.

    Nella ristrutturazione di esterni l’operazione riguarda per lo più le facciate degli edifici, i muri di recinzione, le cancellate, le ringhiere, i serramenti in metallo, o le pavimentazioni.

    La sabbiatura viene inoltre utilizzata per ripristinare parti in cemento armato dove siano affiorate delle zone in ferro: la pulizia della superficie è necessaria per renderla pronta ad accogliere adeguatamente il nuovo prodotto.

    Nelle opere di nuova costruzione la sabbiatura è invece utilizzata per rimuovere il disarmante su manufatti gettati in cemento armato, così da ottenere un migliore fissaggio nell’applicazione di prodotti impermeabilizzanti o vernicianti;  vengono trattate anche parti in marmo, granito o pietra, per consentirne la satinatura, o la realizzazione di superficie antisdrucciolo.

    Nel settore del restauro la sabbiatura deve essere molto delicata e vengono adottati accorgimenti particolari: ad esempio sono utilizzate polveri molto fini e non abrasive, gettate in piccole quantità e ad una pressione molto bassa. L’operazione riguarda solitamente la pulizia di monumenti o di facciate di chiese e di stabili d’epoca dai segni dello smog.

    Spesso anche le facciate in pietra di vecchi casolari sono restaurate con il sistema di sabbiatura a pressione:  le superfici esterne vengono riportate allo stato originario prima di ricevere l’applicazione di un prodotto trasparente di protezione.

    Le travi in legno dei soffitti, dei solai e dei pilastri, ricevono il medesimo trattamento e vengono poi ricoperte da un prodotto impregnante adatto per il legno.

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti