Mensole in cartongesso, consigli e costi

Vuoi sfruttare una nicchia o rendere più attraente una parete? Realizzare delle mensole in cartongesso può essere la soluzione che stavi cercando!

mensole in cartongesso consigli e costi
Mensole in cartongesso, consigli e costi
User Rating: 4.8 (1 votes)

Il cartongesso è un materiale che, ultimamente, sta trovando un larghissimo uso nel campo nell’edilizia domestica, grazie alle sue qualità, alla sua versatilità ed al cospicuo numero di applicazioni che trova in questo ambito.

 

 

Soprattutto negli appartamenti moderni, piccoli e lineari, la creazione di mensole, nicchie e librerie in cartongesso rappresenta un’ottima soluzione per funzionalizzare gli ambienti e ricavare preziosi spazi. A questo scopo il cartongesso si presta molto bene, essendo una materia prima economica, di semplice utilizzo e di veloce realizzazione senza perdere in solidità e durata nel tempo.

La decisione di ottimizzare una parete con delle mensole in cartongesso può risolvere diversi problemi e far risparmiare anche parecchi soldi, evitando di acquistare mobili o intere pareti attrezzate preconfezionate. Se si ha un po’ di manualità e di propensione al bricolage è possibile realizzarle anche da soli, unendo così l’utile al dilettevole.

 

 

Materiale necessario per realizzare delle mensole in cartongesso

 

La lavorazione del cartongesso non è particolarmente difficile ma, comunque, necessita di materiali appropriati e di un’infarinatura di conoscenze e capacità tecniche. Il risultato finale dev’essere una mensola perfettamente integrata nella parete, in modo da sembrare un tutt’uno con la stessa. Per raggiungere questo obiettivo, dunque, è importante procedere in maniera precisa ed utilizzare materie prime di buona qualità.mensola in cartongesso fai da te

Per realizzare una mensola in cartongesso è necessario procurarsi dei pannelli di cartongesso dello spessore di 2 centimetri, dei profili di alluminio zincato per ricavare la struttura portante, un seghetto adatto al taglio del cartongesso ed uno in grado di tagliare l’alluminio. Servirà, inoltre, un avvitatore elettrico, dello stucco di buona qualità, viti, carta vetrata e pittura. In ultimo, è utile avere a portata di mano matita e righello ed, eventualmente, una classica livella a bolla ed un metro.

Tutti questi materiali sono facilmente reperibili nei negozi di bricolage e fai-da-te. È importante sapere che, per i meno esperti, esistono in commercio strutture di alluminio già assemblate: questa soluzione riduce nettamente i tempi di realizzazione e semplifica molto il lavoro in quanto basterà, semplicemente, tagliare a misura i pannelli di cartongesso e rivestire la gabbia già realizzata.

 

 

Come costruire una mensola in cartongesso fai-da-te

 

Come prima cosa è consigliabile disegnare sul muro lo schizzo del progetto, in modo da avere un’idea precisa dell’ingombro, delle misure e del risultato finale che si andrà ad ottenere. A questo punto si passa a tagliare i profili di alluminio ed ad assemblarli tramite le viti per creare la struttura portante.

Dopodiché si procederà al taglio dei pannelli di cartongesso, con i quali si andrà a rivestire lo scheletro di alluminio, fissandoli saldamente con le viti, utilizzando l’avvitatore. Eseguita questa operazione è il momento di stuccare: questo serve a far aderire perfettamente il cartongesso alla struttura portante, rendendo la mensola solida e resistente. Una volta che lo stucco sarà completamente asciutto si passa alla carteggiatura, per rimuoverne l’eccedenza e per forgiare la mensola secondo il proprio gusto e le proprie aspettative.mensole in cartongesso in un soggiorno

Fatto questo non resta che pitturare la mensola del colore che si desidera e, asciugata la pittura, si può procedere all’ancoraggio della mensola alla parete, avendo cura di fissarla dritta. Per esserne sicuri è bene aiutarsi con la livella a bolla.

Come si è visto, il procedimento non è impossibile da realizzare ma, se non ci sente sicuri o non si vuole investire troppo tempo nel progetto, è bene rivolgersi a ditte specializzate nella lavorazione del cartongesso. Trattandosi di lavori veloci e semplici, i costi non sono esagerati.

In ogni caso, prima di ingaggiare un professionista, è bene richiedere più di un preventivo, in modo da poter valutare e scegliere l’offerta più conveniente e più adatta alle proprie esigenze.

 

 

Quanto costano le mensole in cartongesso?

 

L’investimento che occorre per realizzare delle mensole in cartongesso da soli riguarda esclusivamente l’acquisto dei materiali. Il cartongesso è un materiale abbastanza economico ed il suo prezzo al mq si aggira intorno ai 2,00 €5,00 €, in base ai listini dei singoli negozi, allo spessore ed alla qualità. Il prezzo al metro di un profilo in alluminio, invece, si aggira intorno ad una cifra di circa 5,00 €.nicchia con mensole in cartongesso

A questo vanno aggiunte le spese per gli accessori, per la pittura, per lo stucco e per, eventualmente, utensili che non si posseggono. Un calcolo molto approssimativo vede, per la realizzazione di una mensola, una spesa di circa 20,00 €25,00 €.

Contattare un professionista per commissionargli una mensola in cartongesso vede, in aggiunta, solo i costi di manodopera. Siccome parliamo di lavori non particolarmente impegnativi, a conti fatti, non viene a costare molto di più.

Alle spese vive dei materiali bisognerà aggiungere l’onororario dell’operaio che, solitamente, si traduce in circa 10,00 €20,00 € l’ora. Naturalmente, se si desidera una lavorazione particolare o delle aggiunte, ad esempio la realizzazione di mensole in cartongesso con faretti integrati, le spese di manodopera possono salire.

 

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti