Quale stufa a gas comprare?

La stufa a gas ha caratteristiche di risparmio energetico, di sicurezza e convenienza. Scopriamo insieme le migliori marche e quale stufa a gas comprare!

quale stufa a gas comprare
Quale stufa a gas comprare?
User Rating: 4.5 (226 votes)

 

La stufa a gas è un apparecchio utile ed efficiente per riscaldare casa ed ambienti in generale. La sua caratteristica di riuscire a creare un ambiente caldo e confortevole in poco tempo, unito al fatto di garantire un significativo contenimento delle spese vive, la fa preferire ad altri mezzi meno convenienti. Scopriamo insieme quale stufa a gas comprare in base alle caratteristiche di efficienza e sicurezza.

 

Le caratteristiche di una stufa a gas di qualità

L’acquisto di una stufa a gas di qualità è certamente una scelta intelligente sia per la gestione dei costi, sia per l’attenzione all’inquinamento e perciò all’ambiente. Infatti si tratta sempre di una scelta ecologica per via dell’emissione di scorie e residuidi di combustione, pressoché inesistenti, e di anidride carbonica, anch’essa molto contenuta. Inoltre l’utilizzo della stufa non darà percezione olfattiva alcuna, scongiurando, di fatto, il fastidioso odore di gas durante la combustione.

migliori stufe a gas

Ulteriori caratteristiche di una stufa a gas di qualità riguardano la sicurezza, che deve necessariamente comprendere la termocoppia, dispositivo che interviene in caso di spegnimanto della fiamma bloccando la fuiriuscita del gas, e il rilevatore ambientale di anidride carbonica, che entra in atto bloccando l’erogazione di gas non appena viene raggiunta e superata la soglia dell’1,5 %.

In una stufa a gas sono importanti anche le rotelle, che la rendono facilmente trasportabile negli ambienti che dovranno essere riscaldati. A questo proposito è bene leggere le recensioni di chi ha acquistato i prodotti, delle volte capita che il peso della bombola deformi lievemente la struttura e che ne risentano proprio le ruote, bloccandosi. Una stufa a gas di qualità non deve avere questo inconveniente. Inoltre è importante che tra le opzioni sia presente il timer, sembra una sciocchezza, ma poter impostare l’accensione e lo spegnimento può essere un fattore di non poca comodità.

Altro fattore importante può essere la stabilità. A seconda del design possono essere presenti alcune cause che impediscono una perfetta stabilità, soprattutto nel trasporto. Va da sé che una stufa a gas di qualità non deve avere problemi di questo tipo.

Come del resto è importante che, qualora vi fosse una ventilazione direzionale, il dispositivo non debba produrre rumori eccessivi, altrimenti perderebbe in qualità.

 

Stufe a gas: quanto consumano

Se consideriamo la stufa a gas a bombola, sia essa catalitica o ad infrarossi, che ci consente di trasportarla in giro per gli ambienti che desidereremo riscaldare senza troppa fatica, vista la presenza di ruote e l’assenza del vincolo della canna fumaria, possiamo affermare, genericamente, che i consumi saranno assai contenuti, anche perché il decidere di impiegare il calore in un unico ambiente e nel momento che desideriamo farlo e per il tempo che vogliamo è a priori sintomo di consumo oculato.

Ma a parte ciò, la stufa a gas solitamente ospita in un vano posteriore una bombola da 10 o da 15 kg.

Genericamente possiamo fare alcune valutazioni in merito ai consumi relativi al tempo di utilizzo e alla tipologia della stufa a gas che andremo ad utilizzare, ossia se apaprtiene ai due grandi gruppi di stufe a gas, quella catalitica o quella ad infrarossi:

  • Stufa a gas catalitica – la stufa a gas con pannello catalitico è solitamente adatta per il riscaldamento di ambienti non superiori ai 30 mq. Ha una potenza di 3100 W e un dispositivo di erogazione a 3 livelli, minimo-medio-massimo. Secondo calcoli empirici è stato calcolato che se si tiene accesa la stufa per una media di 4 ore al giorno, la bombola da 15 kg durerà all’incirca 27 giorni, sul livello minimo.
  • Stufa a gas ad infrarossi – questa tipologia di stufa arriva a riscaldare ambienti fino ad un massimo di 40 mq. Ha una potenza pari a 4200 W e il dispositivo di erogazione a 3 livelli è pari alle stufe catalitiche (minimo-madio-massimo). Perciò, sempre considerando un’accensione giornaliera di 4 ore e sempre al livello minimo, avremo una durata di 22 giorni, con una bombola di 15 kg.

Per compleatre il discorso vi ricordiamo che il prezzo di una bombola da 15 kg di gpl può variare dai 25,00 € ai 45,00 €.

 

Come scegliere una stufa a gas

Il principio base sulla scelta di una stufa a gas è senza dubbio la sua sicurezza. Attualmente, come detto in precedenza, i livelli standard di sicurezza sono decisamente elevati, tanto da poter definire la stufa a gas come un apparecchio sicuro . Questo fattore è riscontrabile in tutti i prodotti in commercio. La differenza la fanno i materiali. Oggettivamente se andremo a spendere di più vorrà dire che la qualità dei materiali scelti per la realizzazione della stufa è decisamente elevata.

Detto ciò, è anche da ricordare che la stufa a gas può essere un elemento di design per la casa, perciò sarà possibile scegliere anche in base allo stile, per abbinarlo in maniera coerente con il resto della casa. Starà essenzialmente al nostro gusto e alle nostre tasche scegliere la stufa a gas più congeniale.

Altro punto fondamentale per la scelta dell’apparecchio giusto, sono le finalità di utilizzo, Ossia dove andrà ad essere impiegata. A questo proposito sarà utile sceglierla anche in base ai metri quadrati che dovrà riscaldare, ricordando sempre che la stufa a gas catalitica ha una resa minore, una potenza minore, un consumo minore ed un prezzo minore. Viceversa quella ad infrarossi avrà qualità, consumi, resa e prezzi maggiori.

 

Quali sono le migliori stufe a gas

Non è semplice definire quali siano le migliori stufe a gas, principalmente perché per ciò che concerne il vero dato di assoluta importanza, che è la sicurezza, possono considerarsi tutte ad un livello ottimale. Dunque ciò che rimane sono particolari relativi alle performance o all’estetica. Non mancano elementi innovativi che possono essere considerati optional di valore, ma che non vanno ad incidere sulla funzionalità di base che è sempre la stessa, sicura ed affidabile.

Per avere comunque una panoramica oggettiva su quale stufa a gas comprare, possiamo prendere in considerazione le marche più blasonate, ossia Bartolini, Argoclima, Maurer, De Longhi, Sicar, Sunny, Einhell.

Bartolini – è un’azienda che produce apparecchi per il riscaldamento a gas gpl da oltre trent’anni. L’esperienza e la continua ricerca hanno fatto dell’azienda un punto di riferimento nel panorama nazionale ed internazionale, grazie a tecnici di assoluto valore che sviluppano progetti per soddisfare le esigenze del mercato.

Argoclima – è un’azienda di Gallarate, specializzata nella produzione di apparecchi per la climatizzazione, il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. Da sempre votata all’alta qualità e all’innovazione, è un’azienda a cui interessa anche l’aspetto della formazione per gli operatori di settore.

Maurer – è un marchio che fa parte del gruppo Ferritalia, un’azienda che comprende 12 aziende specializzate.

De Longhi – è un’azienda nata ai primo del ‘900 e nel corso degli anni è diventata multinazionale con presenza in 33 paesi sparsi nel mondo. Opera nel settore della climatizzazione, del riscaldamento e dei prodotti per la cottura, la pulizia, la preparazione di caffè e lo stiro. Ha sede a Treviso.

Sicar – Opera dal 1981 nella realizzazione di stufe. Tecnologia avanzata e livelli qualitativi elevati sono la sicurezza di questo marchio, oltre alla capacità di interagire con il cliente.

Sunny – è un’azienda che tra le altre cose produce stufe a gas, comprese quelle da esterno a fungo.

Einhell – è un’azienda specializzata in soluzioni per la casa, utensili elettrici portatili, ed è da sempre votata allo sviluppo dei prodotti e nella tecnologia innovativa.

Queste marche sono di fatto le migliori produttrici di stufe a gas. I loro numerosi modelli hanno prezzi variabili, a seconda delle caratteristiche, e si contraddistinguono per la qualità, l’efficienza e la sicurezza.

 

Dove comprare stufe a gas

Se si desidera acquistare una stufa a gas è possibile rivolgersi presso rivenditori di elettrodomestici. Ce ne sono diversi medio-grandi sparsi per le città. Nel corso degli anni e con la nascita di aree destinate a centri commerciali spesso sono sorti anche grandi magazzini specializzati in più apparecchi, comprese le stufe di ogni gere e quindi anche quelle a gas.

Negli ultimi anni, però, ha preso piede il mercato online, che in questo campo offre moltissime soluzioni e comparazioni di prezzo.

Ad ogni modo consigliamo sempre di utilizzare il web per un’accurata ricerca dei prodotti che potranno fare al caso nostro.

 

Stufa a gas: come risparmiare

Per risparmiare sull’acquisto di una stufa a gas è per prima cosa importante avere le idee chiare su ciò di cui abbiamo bisogno. Come detto precedentemente una stufa a gas ha la peculiarità di ottimizzare gli sprechi riducendoli al minimo, proprio perché spesso si tratta di una stufa trasportabile, che viene utilizzata solo in alcuni ambienti in cui si ha veramente bisogno del suo apporto, e unicamente per il periodo che si vuole utilizzarla. Tutto ciò ha creato un mercato sostanzialmente a prezzi accessibili, fermo restando alcune peculiarità di alcuni modelli, che giocoforza hanno il loro costo addizionale.

Ma consideranto un discorso generico avremo senza dubbio un prodotto a prezzi contenuti che aiuta a risparmiare. Per confermare queste nostre informazioni, vi consigliamo sempre di prendere in considerazione una verifica diretta, fatta in prima persona, utilizzando il web, che se usato nel giusto modo può dare informazioni, contenuti in linea con le nostre esigenze e preventivi. A tal proposito consigliamo sempre di non risparmiare sulla sicurezza, nonostante gli standard siano già elevati, se esistono modelli ancora più sicuri sarà un investimento oculato ed intelligente.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE!

Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)