Montaggio ponteggi in presenza di balconi: cosa sapere

Montaggio ponteggi in presenza di balconi: cosa sapere
Rating Utenti: 5 (23 voti)

Possiamo definire il ponteggio come una struttura ausiliaria provvisoriamente costruita che gli addetti ai lavori usano come piattaforma per portare avanti i lavori di costruzione e ristrutturazione. Come viene montato un ponteggio? Cosa fare in presenza di balconi?

 

 

Ponteggi montati su di un edificio con balconi.

 

 

 

 

Tipologie di ponteggio, soluzioni per ogni esigenza

 

Passerelle, ponti, ancoraggi, piattaforme di materiali diversi come legno, acciaio, fibra, alluminio o persino bambù si trasformeranno nei diversi tipi di ponteggi per cantieri che possiamo vedere negli edifici che vengono costruiti o riabilitati nelle nostre strade.

 

Esistono differenti tipi di ponteggio e si possono classificare in differenti maniere.

 

Classificazione in base al materiale predominante della sua struttura:

 

  • Impalcatura in legno.

  • Ponteggi metallici.

  • Impalcatura mista.

  • Impalcatura in fibra.

  • Impalcature in bambù (ampiamente utilizzate in Asia).

 

Classificazione in base all’uso:

 

  • Ponteggi per interni.

  • Ponteggi per facciate.

  • Ponteggi strutturali.

  • Impalcatura per la circolazione.

  • Ponteggi per eventi pubblici.

 

I principali tipi di ponteggi impiegati sono:

 

• Ponteggio fisso a tubo.

• Ponteggio fisso a telai prefabbricati.

• Ponteggio a montanti e traversi prefabbricati (multidirezionale).

Ponteggi su ruote o trabattelli.

 

Montaggio e smontaggio ponteggi

 

Il compito svolto dagli operatori specializzati consiste nel montaggio e successivo smontaggio dei ponteggi. Un ponteggio è una struttura provvisoria il cui obiettivo è quello di fornire una superficie di appoggio in altezza per persone e materiali, consentendo l’accesso di lavoratori e materiali ai vari punti dell’edificio in costruzione o di ripristino della facciata.

 

L’importanza di saper montare un’impalcatura va ben oltre il completamento di un lavoro con successo. È un punto vitale per preservare l’integrità di ciascuno dei lavoratori che svolgono il lavoro.

 

Queste strutture sono utilizzate in moltissimi lavori. Sia nell’uso dei ponteggi per dipingere le facciate che per qualsiasi attività nel mondo delle costruzioni, la sua presenza ha un’importanza maggiore di quanto si possa immaginare.

 

L’impalcatura è una delle piattaforme più utilizzate per i lavori in quota. Qui sta la sua importanza, nel suo uso diffuso. E quindi, sulle impalcature bisogna sempre assicurare il numero massimo di misure di sicurezza per evitare qualsiasi tipo di problema.

 

Il montaggio e lo smontaggio dei ponteggi devono essere eseguiti da personale specializzato, sotto guida tecnica e seguendo una sequenza di operazioni prestabilita.

 

Innanzitutto c’é da scegliere una base sicura. La casa non può iniziare dal tetto. E un’impalcatura neanche. È necessario selezionare una base sicura e stabile per iniziare a installare il ponteggio.

 

Una volta controllata la base, possiamo passare al montaggio della struttura.

 

Per questo bisogna sempre prestare attenzione alle diverse indicazioni dei produttori che forniscono le diverse tipologie di ponteggi.

 

A questo punto si procede al montaggio degli elementi del ponteggio.

 

Compiti principali per il montaggio del ponteggio

 

A seconda del modello di impalcatura, la sequenza delle attività varia. Di seguito sono descritte le principali attività per il montaggio di un modello di ponteggio fisso multidirezionale.

 

Posizionamento dei mandrini: Il primo passo consiste nel posizionare i mandrini su blocchi di legno. L’area di scarico, stoccaggio e montaggio sarà stata preventivamente delimitata da nastri o recinzioni.

 

  • Posizionamento dei bracci orizzontali perpendicolari alla facciata.

  • Posizionamento dei bracci orizzontali paralleli alla facciata.

  • Livellamento e regolazione dei mandrini.

  • Posizionamento delle piattaforme di livello inferiore.

  • Posizionamento dei piedi verticali.

  • Posizionamento del braccio orizzontale di livello successivo.

  • Posizionamento dei piedi e delle travi di sicurezza tra il primo e il secondo piede.

  • Congiungimento di un altro set di piedi di sicurezza e due traverse di sicurezza al precedente già posizionato sul piede successivo della catena.

  • Rilasciare il gruppo di piedi e traverse di sicurezza ad un’estremità, del primo piede della catena, salire e posizionarlo al livello successivo.

  • Posizionamento della piattaforma.

  • Posizionamento delle piattaforme del livello successivo dal livello inferiore.

  • Posizionamento diagonali.

  • Posizionamento dei bracci orizzontali perpendicolari alla facciata.

  • Posizionamento delle guide di protezione.

 

E così via, e ciclicamente verranno completati i livelli successivi.

 

Per lavorare in quota è necessario avere sempre un accesso facile, comodo e sicuro. Questo è il motivo per cui normalmente troviamo impalcature a scala.

 

I corrimano devono essere considerati un altro pezzo chiave quando si tratta di capire come montare un’impalcatura. Queste strutture, poste sopra il ponteggio, aiutano a prevenire numerosi incidenti e cadute.

 

Montaggio ponteggio in presenza di balconi

 

Quando c’é bisogno di ristrutturare una facciata in presenza di balconi, ció che é fondamentale é calcolare bene il ponteggio che sará necessario per la realizzazione dell’opera.

 

Il computo metrico deve essere calcolato girando intorno alla superficie dei balconi, per tuttto il perimetro.

 

Quando si ha necessitá di ristrutturare i balconi il ponteggio verrá montato nelle unitá in cui é richiesto il rifacimento. Il ponteggio per il rifacimento balconi deve essere estremamente resistente ma leggero e semplice nel montaggio, appositamente studiato per manutenere i balconi.

 

Per lavori di ristrutturazione su balconi, per la finitura esterna, è molto utilizzato Il trabattello a balcone o ponteggio a sbalzo che permette un forte risparmio economico di tempo e di denaro, infatti non occupa suolo publico e sostituisce il classico montaggio del ponteggio classico.

 

Quando non è possibile l’appoggio a terra di un altro tipo d’impalcatura, questo sistema si conferma la soluzione ideale.

 

L’impiego del ponteggio a sbalzo consente di completare in tempi brevi le opere di finitura, manutenzione e rifacimento dei balconi.

 

A differenza di un ponteggio standard, nell’impalcatura sospesa i carichi portanti vengono trasmessi alle verticali generando forze di trazione piuttosto che di compressione.

 

Grazie ai piani di lavoro a uso sia laterale che frontale, il ponteggio a sbalzo permette il raggiungimento dell’area interessata allo scopo di realizzare un’opera sicura e mirata, ma anche più rapida ed economica rispetto ai normali ponteggi.

 

Un’azienda professionale di ponteggi sa esattamente come progettare e assemblare una piattaforma per soddisfare le esigenze del cantiere. La sicurezza dell’impalcatura é la responsabilità principale. L’azienda deve incaricare una persona competente che conosca perfettamente l’operazione, per fornire la necessaria sicurezza.

 

L’impresa Achipont allestimento ponteggi da anni realizza ponteggi nel rispetto della normativa vigente, vantando un continuo aggiornamento di certificazioni ed abilitazioni.

 

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

       
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)