Aspirapolvere: quali i prezzi dei migliori modelli

L'aspirapolvere è uno degli elettrodomestici più diffusi. I prezzi sono molto vari e dipendono da vari fattori. Edilnet ti aiuta a scegliere!

Donna che pulisce con aspirapolvere
Aspirapolvere: quali i prezzi dei migliori modelli
Rating Utenti: 4.5 (174 voti)

L’aspirapolvere è, ormai, un elettrodomestico presente in tutte le case e uno dei migliori amici di ogni casalinga. Tuttavia, possono avere prezzi che vanno da poche decine a parecchie migliaia di euro e prima di acquistarne uno è bene valutare con attenzione le proprie esigenze.

 

Perché hai bisogno di un aspirapolvere

 

Aspirapolvere compatto in funzione

 

L’aspirapolvere è un elettrodomestico fondamentale per pulire in modo efficiente e veloce la propria casa. Raccoglie molta più polvere della scopa ed è anche meno faticoso e più rapido da utilizzare.

 

Grazie a pochi passaggi, infatti, è possibile rimuovere ogni traccia di polvere, briciole e peli da pavimenti, tappeti, divani e tende. L’aspirapolvere ha rivoluzionato completamente il modo di pulire casa ed è adatto a tutti, ma è consigliato soprattutto a chi ha animali, soffre di allergie o ama una pulizia profonda.

 

I vari tipi di aspirapolvere

 

In commercio esistono numerosi modelli di aspirapolvere, con caratteristiche differenti e prezzi molto variabili.

 

Aspirapolvere con sacco – È il tradizionale aspirapolvere dotato di un sacchetto dentro il quale viene accumulato lo sporco aspirato. Il vantaggio di questi aspirapolvere sta nel fatto che solitamente il sacchetto è abbastanza capiente e, una volta pieno, basta sostituirlo. D’altra parte, il costo dei sacchetti per aspirapolvere può essere piuttosto alto per alcuni modelli.

 

Aspirapolvere senza sacco – Privo di sacchetto, perciò lo sporco aspirato si accumula in un contenitore. Il vantaggio maggiore è che non si devono sostituire i sacchetti e quindi si risparmia. Alcuni modelli, però, hanno dei filtri particolari che devono essere periodicamente sostituiti, mentre altri sono lavabili e durano più a lungo.

 

Aspirapolvere ad acqua – A differenza degli altri modelli di aspirapolvere questa tipologia utilizza l’acqua per filtrare la polvere, non necessita quindi di sacchetti e lo sporco non si disperde quando si svuota il contenitore. Tuttavia gli aspirapolvere ad acqua richiedono più attenzioni rispetto a quelli tradizionali e i filtri, da sostituire periodicamente, sono abbastanza costosi.

 

Aspirapolvere a vapore – Sfrutta un generatore di vapore che igienizza tutte le superfici. Può essere utilizzato anche per la pulizia dell’auto, del forno e dei sanitari. È un’ottima soluzione per ottenere una pulizia profonda con un solo apparecchio ed è l’ideale per chi soffre di allergia agli acari. In commercio ne esistono di diverse tipologie, dal modello a traino a quello a bidone, da quello a zaino alla scopa elettrica. Alcuni di questi prodotti, però, hanno un prezzo piuttosto elevato.

 

Aspirapolvere a traino – Sono la tipologia di aspirapolvere più diffusa in quanto sono molto versatili (ne esistono di tutti i tipi) e dotati di spazzole intercambiabili. A seconda del modello possono avere una potenza notevole, soprattutto gli aspirapolvere professionali, ma sono abbastanza ingombranti.

 

Scopa elettrica – La differenza tra scopa elettrica e aspirapolvere sta proprio nella struttura dell’apparecchio. La scopa elettrica, infatti, è leggera, maneggevole e poco ingombrante, tuttavia il suo utilizzo è limitato ai pavimenti o, tutt’al più ai tappeti.

 

Aspirapolvere senza fili – Perlopiù si tratta di modelli piccoli, utili per aspirare gli interni dell’auto, le briciole cadute dal tavolo o lasciate sul divano. La maggior parte di questi modelli sono aspirapolvere per auto o per cenere e hanno un’autonomia di circa 10 minuti. Esistono anche modelli grandi di aspirapolvere senza fili che offrono prestazioni professionali ma i prezzi sono generalmente abbastanza elevati, tuttavia sono comodi per chi ha una casa grande e non vuole l’ingombro del cavo.

 

Robot aspirapolvere – Comodo perché indipendente, quindi consente di risparmiare tempo dato che pulisce i pavimenti in totale autonomia. Le opinioni sui robot aspirapolvere sono generalmente positive perché sono semplici da utilizzare e consentono di raggiungere punti difficili (sotto i mobili o i letti). Ovviamente possono essere usati solo su pavimenti e tappeti e devono essere svuotati spesso. Se si vuole un buon prodotto, i prezzi sono piuttosto elevati e salgono ulteriormente se si tratta di un robot aspirapolvere e lavapavimenti insieme.

 

Aspirapolvere a bidone – Sono solitamente molto potenti, robusti e adatti ad una pulizia profonda e per superfici ampie, infatti molti aspirapolvere industriali sono a bidone. Anche perchè si tratta di modelli abbastanza ingombranti, pesanti, rumorosi e, generalmente, costosi.

 

Aspirapolvere Ciclonico – Questo aspirapolvere non utilizza i sacchetti e la polvere viene separata dall’aria grazie alla forza centrifuga originata dal ciclone. È un buon prodotto perchè riesce a catturare in media il 75% della polvere, ma la sua manutenzione è piuttosto complessa e si tratta di modelli abbastanza costosi.

 

Aspirapolvere Multiciclonico – Funziona allo stesso modo dell’aspirapolvere ciclonico, ma è più potente in quanto sono presenti più coni all’interno dell’apparecchio. Garantisce una pulizia ottimale in quanto cattura il 95% della polvere, ma ha costi più elevati.

 

Aspirapolvere verticale – Comodo e maneggevole, consente di pulire rapidamente senza farsi venire fastidiosi mal di schiena. Ne esistono di diversi tipi, con e senza filo e dotato di sacco o meno. Alcuni modelli, però, sono particolarmente costosi.

 

Aspirapolvere: prezzi a confronto

 

I prezzi degli aspirapolvere sono molto variabili e dipendono dal modello, dal marchio, dalla potenza e dalle funzioni. Vediamo quali sono le fasce di prezzo per ogni tipo di apparecchio tra i modelli in vendita su un famoso marketplace.

 

Aspirapolvere con sacco: si va dai 34,30 € del Tudor M01855 ai 456,12 € del Miele Complete C3.

Aspirapolvere senza sacco: dai 29,99 € del Clean max 00157 ai 580,98 € del Dyson V8 Asbolute, da molti ritenuto il miglior aspirapolvere senza sacco.

Aspirapolvere a vapore: dai 29,99 € del Leogreen Mop a vapore 10 in 1, ai 9.300,00 € del Karcher 1.030-262.0.

Aspirapolvere ad acqua: dai 39,00 € dell’Einhell TH Vc fino ai 2.400,00 € di Eolo Aspirolava LP10.

Aspirapolvere a traino: dai 34,30 € del già citato Tudor M01855, ai 3.800,00 € del Bona DCS70.

Aspirapolvere senza fili: dai 16,00 € del Black+Decker NV1999N-QW ai 690,00 € dell’aspirapolvere professionale Makita Dlx2213pt.

Scopa elettrica: dai 25,00 € della scopa elettrica 2 in 1 di Vileda ai 1.659,00 € del Vorwerk Folletto Vk200.

Aspirapolvere a bidone: dai 38,00 € di Telefunken M01861 ai 3.800,00 € del Bona Dcs 70.

Robot aspirapolvere: dai 15,15 € del MagiDeal Casa Auto Cleaner Robot sino ai 10.619,38 € del iRobot Roomba 620 Vacum per il miglior robot aspirapolvere esistente.

Aspirapolvere ciclonico: dai 24,99 € del Cecoclean Duo Stick Easy 5006, ai 1.870,00 € della Centrale Aspirante Vacuflo 488Q.

Apirapolvere multiciclonico: dai 42,51 € del Techwood tas-656 ai 666,17 € del Polti Unico MCV70.

Aspirapolvere verticale: dai 26,99 € del Leogreen 2 in 1 ai 584,00 € di Turbotronhd della Tron.

 

Ecco che abbiamo selezionato alcuni aspirapolvere: i più recensiti online e i più acquistati che presentano un buon rapporto fra qualità e prezzo.

 

 

Come scegliere l’aspirapolvere migliore per le proprie esigenze

 

Dopo aver preso conoscenza delle varie tipologie di aspirapolvere in commercio acquistabili online, per scegliere il modello più adatto bisogna ovviamente prendere in considerazione l’uso che se ne farà, se in casa ci sono animali o se ci sono persone allergiche e quindi vi serve un aspirapolvere antiacaro.

 

Ma anche che tipo di pavimenti avete, se si tratta di una casa grande, piccola o su più piani, se ci sono tappeti e, in generale, che tipo di prestazioni volete dal vostro apparecchio. (Ecco l’elenco completo degli aspirapolvere venduti su Amazon – con consegna gratuita e non)

 

Una volta che vi siete orientati verso una categoria di aspirapolvere, allora potrete prendere in esame i vari articoli valutando la portata, quindi il raggio operativo, la capacità, la potenza, il livello di emissioni sonore (quindi quanto è rumoroso), il kit in dotazione, il peso, il design e, nel caso di aspirapolvere a batteria, dell’autonomia.

 

Richiedi un preventivo online! (✔ gratis e senza registrazione)

         

Lascia un commento e raccontaci la tua opinione o la tua esperienza

Usa questo form per lasciare un contributo personale su questo articolo. Se invece vuoi richiedere i preventivi gratuiti, usa il form sovrastante.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)