19 Febbraio 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Rivoluzione Urbana a Città di Castello: Nuovi Cantieri PNRR nel 2024

Nel cuore dell’Umbria, Città di Castello si appresta a vivere una metamorfosi urbana senza precedenti.

 

Il 2024 segna l’inizio di un’era nuova per il settore dei lavori pubblici, con un focus particolare sull’edilizia scolastica e sociale, grazie ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

 

I Grandi Progetti per le Scuole

 

Il progetto di spicco è la demolizione e ricostruzione della scuola media Dante Alighieri, un investimento da 9,5 milioni di euro che rappresenta il maggiore intervento in ambito scolastico in tutta l’Umbria. Questo segue l’avvio del cantiere dell’asilo nido “Fiocco di Neve” di Trestina, con un budget di 925 mila euro, e la creazione del nuovo nido Franchetti, un investimento di circa un milione di euro.

 

Restauro e Valorizzazione del Patrimonio Storico

 

Oltre all’edilizia scolastica, la città si dedica al restauro di siti storici: il loggiato Gildoni e la cupola di Palazzo Bufalini, cuore pulsante del centro storico, riceveranno un nuovo splendore. Importanti anche i lavori al chiostro e alla Chiesa di San Domenico, con un investimento di oltre 2 milioni di euro.

 

Innovazioni nell’Edilizia Sociale e Mobilità Urbana

 

Nell’ambito sociale, spicca la realizzazione di nuovi alloggi per disabili e il restyling della facciata della Pinacoteca comunale. Per quanto riguarda la mobilità, è in programma il completamento del ring perimetrale delle mura cittadine e la riqualificazione di aree chiave come la porta Santa Maria Maggiore.

 

Un Cambiamento Gestito con Esperienza e Professionalità

 

L’assessore Riccardo Carletti sottolinea la sfida rappresentata da questi progetti per l’amministrazione comunale, un’opportunità unica per la città. La realizzazione di questi lavori, sostenuti da un team esperto e professionale, promette di riscrivere il futuro di Città di Castello, focalizzandosi sulle nuove generazioni e sull’innovazione urbana.

 

Questo complesso di interventi, finanziati in larga parte dal PNRR, rappresenta una svolta per Città di Castello, delineando un futuro in cui educazione, cultura, inclusione sociale e infrastrutture moderne convivono in un tessuto urbano rinnovato e dinamico. Un esempio di come i fondi europei possano essere catalizzatori di crescita e sviluppo locale, rivitalizzando non solo l’aspetto fisico di una città, ma anche il suo spirito comunitario.

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)