23 Luglio 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» A Milano è partito il cantiere per il palazzo di legno più alto in Italia
palazzo in legno milano rho fiera zenith
Sono partiti a marzo 2024 i lavori per la costruzione di Horizon e Zenith due nuovi edifici in legno nel West Gate a Milano.

Aperti i cantieri del palazzo in legno nel West Gate di Milano

 

A marzo 2024 è avvenuto il taglio del nastro per il cantiere di Horizon, palazzo in legno nel West Gate di Milano. L’edificio, insieme al gemello Zenith, costituirà un esempio di rigenerazione urbana in chiave green, con materiali sostenibili ed energia rinnovabili al centro del progetto.

 

In particolare, Zenith sarà alto 56 metri e diventerà l’edificio in legno più alto in Italia, posizionandosi tra i primi in Europa in questa speciale classifica.

 

Entrambi i palazzi ospiteranno uffici, aree comuni e unità residenziali. La fine dei lavori è prevista entro il 2025 e le gru già operative sono a disposizione di tecniche di costruzione a secco, off site, con assemblaggio dei componenti in cantiere.

 

L’uso del legno, oltre a ridurre l’impatto ambientale e le emissioni di CO2 accelera il processo di costruzione, rende gli edifici più leggeri e permette modifiche al layout dei pannelli e delle disposizioni interne.

 

I progetti di Horizon e Zenith: palazzo in legno più alto in Italia

 

L’intervento prevede la costruzione di due nuovi edifici all’interno del PLOT 4.1 del progetto MIND (Milano Innovation District), situato nell’area EXPO 2015 di Rho Fiera.

 

Il palazzo in legno più alto dei due, chiamato Zenith, si trova a nord e ha una pianta di 54×27 metri. Questo edificio, con i suoi 13 piani fuori terra e un’altezza totale di 56 metri, è destinato a diventare il più alto edificio in legno d’Italia.

 

L’altro edificio, denominato Horizon, è più basso con 9 piani fuori terra e un’altezza di 38 metri, ma ha una pianta più grande, misurando 72×33 metri.

 

Entrambi gli edifici presentano due nuclei in calcestruzzo armato che garantiscono resistenza e stabilità ai carichi verticali e laterali. Questo materiale è utilizzato anche per le strutture interrate, il solaio del piano terra e i pilastri a doppia altezza, che raggiungono fino a 10 metri di altezza libera.

 

Gli altri elementi strutturali, come i pilastri standard e le travi, sono realizzati in legno lamellare, mentre i solai sono costituiti da pannelli XLAM con travetti in lamellare, progettati per coprire campate tipiche di 9×9 metri. Nelle zone di solaio maggiormente sollecitate dei palazzi in legno si utilizzano strutture composite in legno e calcestruzzo.

 

I nuovi edifici in legno di Milano esempio di edificio carbon neutral

 

Il project manager di MIND, Stefano Minini, sottolinea le peculiarità distintive della costruzione delle case in legno, pioniere della decarbonizzazione dell’ambiente.

 

Il legno infatti è considerato un materiale carbon neutral grazie al suo ciclo di vita a impatto ridotto. In Italia questo tipo di costruzioni ecosostenibili è valorizzato da un comparto in crescita: il nostro Paese è il quarto a livello europeo per la costruzione di edifici in legno.

 

Lo dimostra il rapporto del centro studi di FederlegnoArredo, nel quale si evidenzia l’interesse per il legno come materiale per opere complesse a livello ingegneristico. I dati saranno presentati e discussi nel prossimo forum dell’edilizia in legno.

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)