24 Maggio 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Presentata in gazzetta ufficiale la nuova Direttiva Green UE 2024/1275

Nuove norme per un edificio più verde.

 

L’Unione Europea ha annunciato il varo di una nuova direttiva rivoluzionaria, la Direttiva Green 2024/1275, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE l’8 maggio 2024. Questa normativa è destinata a trasformare il settore edilizio europeo, puntando a realizzare edifici energeticamente efficienti e a emissioni zero entro il 2050. Con il 75% degli edifici attuali considerati inefficienti dal punto di vista energetico, questa direttiva non solo mira a una drastica riduzione delle emissioni di gas a effetto serra ma anche a migliorare la qualità della vita urbana.

 

Traguardi e applicazione immediata

 

La Direttiva Green stabilisce obiettivi ambiziosi e introduce misure concrete con applicazione a partire dal 28 maggio 2024, eccezion fatta per alcuni articoli specifici previsti per il 2026. Tra le innovazioni più rilevanti troviamo l’introduzione di una metodologia comune per il calcolo della prestazione energetica degli edifici, l’istituzione di requisiti minimi per nuove costruzioni e ristrutturazioni significative, nonché l’obbligo di miglioramento energetico per edifici esistenti.

 

Focus su energia solare e tecnologie avanzate

 

Un pilastro della Direttiva è l’incoraggiamento all’uso dell’energia solare negli edifici e l’adozione di tecnologie avanzate. Questo comprende il miglioramento dei sistemi tecnici edilizi, quali quelli di riscaldamento e ventilazione, e l’integrazione di infrastrutture per la mobilità sostenibile. L’innovazione non si ferma qui: la direttiva prevede anche lo sviluppo di “edifici intelligenti” capaci di adattarsi e reagire efficientemente all’uso energetico.

 

Passi verso la certificazione e la trasparenza

 

La Direttiva Green pone un forte accento sulla certificazione e sulla trasparenza, richiedendo ispezioni periodiche e la certificazione della prestazione energetica. Questo non solo aumenterà la consapevolezza dei consumatori ma garantirà anche che gli edifici mantengano alti standard energetici nel tempo. Inoltre, è prevista la creazione di banche dati dedicate alla prestazione energetica, rendendo accessibili i dati e facilitando il monitoraggio continuo.

 

Attraverso questi strumenti normativi e innovativi, la Direttiva Green 2024/1275 dell’Unione Europea si propone di essere un punto di svolta per il futuro sostenibile dell’edilizia, dimostrando un impegno senza precedenti verso un’architettura più responsabile e rispettosa dell’ambiente.

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)