12 Luglio 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Monza si rinnova: cantieri innovativi per la rete fognaria

Monza si appresta a diventare un modello di innovazione e sostenibilità urbana con l’imminente avvio dei lavori di riqualificazione della sua rete fognaria.

 

Grazie all’adozione di metodi all’avanguardia come la tecnologia “no dig”, la città intraprenderà un significativo processo di rinnovamento infrastrutturale in via Cantore e via Rossini. Questo progetto, che si distingue per il suo approccio ecosostenibile e per il minimo impatto sulla vita quotidiana dei cittadini, è un esempio concreto dell’impegno di Monza verso un futuro più sostenibile e efficiente.

L’attuazione di un sistema di lavoro maggiormente ecosostenibile segue l’andamento voluto dai cittadini, i quali in maniera sempre più costante perseguono la ricerca di un approccio “più pulito” nella vita quotidiana, come ad esempio nei modelli di ristrutturazione della casa

Tecnologia avanzata per la riqualificazione urbana a Monza

 

Monza si prepara a una trasformazione significativa con l’avvio, il prossimo 20 novembre, dei lavori di riqualificazione della rete fognaria in via Cantore e via Rossini. Questo progetto, gestito da BrianzAcque in collaborazione con l’amministrazione comunale, si distingue per l’impiego di una tecnologia avanzata e sostenibile: il metodo “no dig”.

 

Un approccio Eco-Sostenibile: Minimo impatto, Massima efficienza

 

La scelta di utilizzare la tecnologia “no dig” rappresenta un’innovazione significativa nel campo dell’edilizia urbana. Questa metodologia consente di eseguire lavori di riqualificazione interna delle tubazioni con scavi ridotti al minimo, evitando così grandi interventi in superficie. Un’operazione che non solo garantisce un impatto visivo ridotto ma assicura anche una maggiore efficienza e velocità nell’esecuzione dei lavori.

 

Interventi pianificati: Dettagli e fasi dei lavori

 

I lavori in via Cantore, che interesseranno il tratto tra via Toti e via Lecco, prevedono la ristrutturazione di una cameretta sotterranea e la costruzione di due nuove strutture. Durante questa fase, prevista fino all’1 dicembre, si occuperanno parcheggi e carreggiata, con la riapertura del viale Cavriga nel Parco per facilitare il transito. Parallelamente, dal 27 novembre inizieranno i lavori in via Rossini, nel tratto tra via Bellini e Leopardi, con restringimenti di carreggiata regolati da semafori temporanei.

 

Un progetto di manutenzione preventiva e riqualificazione

 

Questo progetto si inserisce in una più ampia campagna di manutenzione preventiva voluta da BrianzAcque, mirata al risanamento strutturale di fognature ammalorate in tutta l’area. L’intervento, come evidenziato dall’assessora all’ambiente Giada Turato, è stato pianificato per prevenire rischi di cedimento e sarà equivalente alla realizzazione di nuovi tratti fognari.

 

La città di Monza si avvia verso un importante rinnovamento infrastrutturale che porterà benefici non solo in termini di efficienza idraulica ma anche in termini di sostenibilità ambientale. Grazie all’utilizzo di tecniche innovative come il “no dig”, si minimizza l’impatto dei lavori sulla vita quotidiana dei cittadini, dimostrando un impegno concreto verso una gestione urbana più responsabile e attenta all’ambiente.

 

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)