24 Maggio 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Governo prepara proposte contro abusi edilizi e sanatorie illecite

Una panoramica essenziale su abusi edilizi, condoni e sanatorie.

 

Cos’è un abuso edilizio e quando diventa reato?

 

L’abuso edilizio si verifica quando le costruzioni, le modifiche o le ristrutturazioni vengono eseguite senza le necessarie autorizzazioni o in violazione delle normative urbanistiche e edilizie. A seconda della gravità dell’infrazione, può essere classificato come illecito amministrativo o, nei casi più gravi, come reato penale. Questo accade, per esempio, quando gli interventi modificano l’aspetto di aree protette o influenzano negativamente la sicurezza strutturale di un edificio.

 

Tipologie di abusi edilizi: una classificazione chiara

 

Gli abusi edilizi si distinguono in:

 

  • Abuso totale: realizzazione di opere completamente prive di autorizzazioni.

 

  • Abuso sostanziale: modifiche che alterano significativamente i progetti approvati, come variazioni della destinazione d’uso o della cubatura.

 

  • Abuso minore: interventi che deviano in maniera limitata e non essenziale dal permesso di costruire.

 

  • Difformità non rilevanti: piccole differenze tollerate, che non superano il 2% delle misure autorizzate e non compromettono la conformità urbanistica.

 

Le sanzioni amministrative e penali: cosa c’è da sapere

 

Le sanzioni variano a seconda del tipo di abuso:

 

  • Gli abusi totali e sostanziali spesso comportano la demolizione delle opere e possono avere conseguenze penali.

 

  • Per gli abusi minori, la legge può imporre sanzioni pecuniarie o la demolizione, se questa non danneggia la parte conforme del manufatto.

 

  • Le difformità non rilevanti, invece, non portano a sanzioni, purché si mantengano entro i limiti di tolleranza stabiliti.

 

Le procedure di sanatoria e le opportunità di regolarizzazione

 

Recentemente, il dibattito politico ha incluso proposte per la sanatoria di illeciti edilizi di minor gravità, con l’obiettivo di semplificare la regolarizzazione di certe difformità edilizie e di supportare i proprietari nella legalizzazione delle loro proprietà. Queste misure, se approvate, offriranno nuove opportunità per chi si trova in situazioni di irregolarità, permettendo una risoluzione più agile e meno onerosa dei contenziosi.

 

L’approfondimento su queste tematiche non solo aiuta a comprendere meglio le proprie responsabilità legali e le opzioni disponibili in caso di irregolarità, ma fornisce anche un quadro chiaro delle possibili conseguenze e delle vie di uscita legalmente percorribili.

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)