24 Luglio 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Cosa pensano gli italiani della Direttiva Case Green? (Indagine Facile.it)
indagine facile.it italiani direttiva case green

Italiani e Direttiva Case Green: paure e speranze per le compravendite immobiliari

 

Una recente indagine commissionata da Facile.it a mUp Research e Bilendi fotografa gli effetti della Direttiva Case Green sull’umore degli italiani. In particolare, paure e aspettative relativamente alla prossima entrata in vigore.

 

Il testo della Direttiva EPBD, in estrema sintesi, chiede per gli edifici residenziali un abbattimento del 16% nei consumi di energia entro il 2030 e la totale decarbonizzazione entro il 2050.

 

Il sentimento predominante è la paura. Le stime più recenti, infatti, parlano di circa 5 milioni di edifici residenziali non a norma per gli standard energetici richiesti. Cosa che comporterebbe un costo per ristrutturare casa tra i 20.000 e i 55.000 euro a famiglia. Non stupisce quindi che il 43% degli intervistati si dichiari preoccupato da questa prospettiva.

 

Le case più efficienti sono l’antidoto?

 

Di fronte alla crescente paura di trovarsi a sostenere costi esosi, secondo l’indagine, gli italiani agiscono con due soluzioni a loro modo complementari: vendere casa e ricomprarne una più efficiente dal punto di vista energetico.

 

Non è un caso, infatti, che un’altra recente analisi di mercato abbia confermato la salita dei prezzi delle abitazioni più efficienti.

 

Secondo il report i criteri di selezione quando si acquista casa sono cambiati e la scelta è orientata fortemente verso edifici in classi di prestazione energetica migliori.

 

Dei 3 milioni di italiani che sono intenzionati a comprare casa il 50% limita la ricerca alle abitazioni “esenti” dalle modifiche imposte dalla direttiva UE e la percentuale sale al 60% Nord Ovest.

 

Viceversa, sono quasi 800.000 gli italiani che cercano una casa con basse prestazioni energetiche per giocare al ribasso sul valore di acquisto, sfruttando il trend degli sconti nei prezzi delle compravendite.

 

Le previsioni degli italiani sulla Direttiva Case Green

 

E ancora, l’indagine evidenzia che il 15% del campione ha fiducia che, per applicare la Direttiva Case Green, lo Stato promuoverà misure incentivanti per la ristrutturazione, come speciali Bonus e agevolazioni fiscali.

 

Ma c’è chi va oltre nelle previsioni “ottimistiche”: ben 2,9 milioni di italiani pensano che la Direttiva europea EPBD non diventerà mai operativa. In particolare, tale convinzione è più radicata negli abitanti del Nord Italia, dove la percentuale degli scettici è del 10,5% (contro una media nazionale pari al 9%).

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)