24 Maggio 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» 200 mila pratiche dematerializzate in avvio nella Bassa Romagna

Una svolta digitale per l’edilizia della bassa Romagna. L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna fa un significativo salto in avanti nell’era digitale, trasformando un vasto archivio cartaceo in un innovativo “originale digitale”.

 

Questo cambiamento, guidato dall’instancabile impegno del sindaco Nicola Pasi, segna un momento storico per l’Italia nella gestione digitale dei documenti edilizi.

 

La trasformazione digitale prende forma

 

Il progetto, che ha coinvolto tre enti pubblici e prodotto oltre 3,5 milioni di file, non solo riduce i tempi di attesa per l’accesso ai documenti ma promette anche una notevole diminuzione dei costi di gestione e un minore impatto ambientale. Questo approccio all’avanguardia ha permesso di acquisire oltre 12 milioni di immagini, trasformando radicalmente la gestione degli archivi dell’edilizia.

 

L’innovazione al servizio dei cittadini e dei professionisti

 

Nicola Pasi sottolinea l’importanza di un impegno costante verso l’innovazione, ricordando come l’Unione sia stata tra i primi in Italia a adottare l’anagrafe nazionale delle persone residenti (Anpr). Questo spirito innovativo si riflette nel nuovo processo di dematerializzazione, che promette di rendere i servizi più accessibili e efficienti per cittadini e professionisti.

 

Un percorso di collaborazione e sviluppo

 

Il successo di questo progetto è il risultato di una collaborazione sinergica tra enti pubblici, aziende di sviluppo tecnologico e specialisti nel campo della digitalizzazione. Durante il convegno di presentazione, esperti e partner del progetto, tra cui Tim, Pa Abs – Retelit Group e Bucap, hanno condiviso le loro conoscenze, evidenziando come la dematerializzazione apra nuove opportunità di crescita e sviluppo.

 

Verso un futuro digitale in edilizia

 

Con la pubblicazione di un documentario sul canale YouTube dell’Unione, la Bassa Romagna non solo celebra il proprio traguardo ma invita anche ad una riflessione sull’importanza della digitalizzazione nell’edilizia. Questo progetto rappresenta un modello per il futuro, dimostrando come l’innovazione tecnologica possa migliorare significativamente l’accesso ai servizi e la qualità della vita dei cittadini.

 

L’Unione dei Comuni della Bassa Romagna sta scrivendo una nuova pagina nella storia dell’edilizia italiana, dove la digitalizzazione diventa un pilastro fondamentale per un servizio pubblico più rapido, efficiente e sostenibile.

 

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)