21 Febbraio 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Lastra a Signa in prima linea nella digitalizzazione urbanistica

Il Comune di Lastra a Signa si distingue per il suo impegno nell’innovazione digitale nel settore urbanistico, conquistando un prestigioso secondo posto nel bando regionale “Carta-byte”. Con un finanziamento di 40.000 euro, il Comune si appresta a rivoluzionare la gestione delle pratiche edilizie.

 

In un contesto in cui la digitalizzazione sta diventando sempre più un pilastro fondamentale per le amministrazioni comunali, Lastra a Signa emerge come un modello di efficienza e innovazione. Con il recente successo nel bando “Carta-byte”, il Comune si impegna a trasformare radicalmente il proprio approccio all’urbanistica e all’edilizia privata, mettendo al centro la semplificazione dei processi e l’accessibilità digitale.

La digitalizzazione nel settore dell’urbanistica e dell’edilizia privata non è solo una questione di efficienza, ma è un passo cruciale verso un futuro più sostenibile e accessibile. Rende le procedure più veloci e meno onerose, riducendo significativamente i tempi di attesa e i costi amministrativi per i cittadini e i professionisti.

 

Progetto di Digitalizzazione e Semplificazione

 

L’obiettivo principale di Lastra a Signa è quello di semplificare e digitalizzare il sistema di gestione delle pratiche edilizie. Questo progetto ambizioso non solo modernizzerà il processo amministrativo, ma renderà più efficiente e accessibile l’interazione con cittadini e professionisti.

 

Riordino e Digitalizzazione dei Piani Urbanistici

 

Una parte fondamentale del progetto prevede il riordino, la digitalizzazione e la metadatazione dei piani urbanistici anteriori al 2009. Questo passaggio è cruciale per ricostruire la storia urbanistica della città e fornire certezze amministrative ai tecnici e ai professionisti nel settore.

 

Avanzamento nel Progetto di Georeferenziazione

 

La digitalizzazione delle vecchie pratiche edilizie cartacee, iniziata circa due anni fa, continua con l’obiettivo di completare il progetto di georeferenziazione degli immobili. Questo sforzo rappresenta un passo significativo verso un sistema urbanistico più integrato e tecnologicamente avanzato.

 

Verso una Gestione Comunale “Smart”

 

Il vicesindaco e assessore all’urbanistica e Smart City, Emanuele Caporaso, sottolinea l’importanza di questo risultato, frutto di un lavoro concentrato sulla semplificazione e sul potenziamento dell’accesso digitale. L’intenzione è quella di continuare a investire in questo settore per rendere la macchina comunale sempre più smart e funzionale.

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)