22 Luglio 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Comuni Rinnovabili 2024: Legambiente accende i fari sulle città più green d’Italia
comuni rinnovabili 2024
Comuni Rinnovabili di Legambiente fotografa la virtuosità dei Comuni italiani nell'uso di energie pulite rinnovabili: ecco i dati.

Cresce mercato delle energie rinnovabili in Italia

 

Con l’avvicinarsi delle scadenze dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, Legambiente fa il punto sulla situazione pubblicando il report sui Comuni Rinnovabili.

 

La fotografia raffigura un Paese nel quale le fonti rinnovabili sono in crescita: + 2,6 GW rispetto al 2022 e +4,2 GW rispetto al 2012.

 

5,79 GW la potenza complessiva delle nuove installazioni di energia rinnovabile nel 2023, della quale ben 5,23 GW rientra nel solare fotovoltaico.

 

Comuni Rinnovabili 2024: le città più “solari”

 

In Italia, ormai le alternative ai combustili fossili, sono una realtà in quasi tutti i Comuni della Penisola. L’incremento maggiore registrato nell’anno 2023, analizzato nel report Comuni Rinnovabili pubblicato nel 2024, riguarda gli impianti fotovoltaici: sono 7.860 i Comuni che scelgono l’energia pulita del sole, +560 rispetto all’anno precedente.

 

Tra le città più virtuose, ovvero quelle che nel 2023, hanno fatto registrare le maggiori realizzazioni di solare fotovoltaico ci sono:

 

  • Roma (4.890 impianti solari e 32,05 MW di potenza installata);

 

  • Padova (1.918 impianti e 15,03 MW);

 

  • Ravenna (1.519 impianti e 11,07 MW).

 

Per quanto riguarda le altre fonti di energia green, Comuni Rinnovabili registra una crescita anche per gli impianti eolici: 101 quelli nuovi realizzati in diversi Comuni di Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna. In generale, l’eolico è presente in 1.043 Comuni (7,6% del fabbisogno energetico elettrico dell’Italia).

 

Positivi anche i dati per l’idroelettrico: sono 1.971 i Comuni italiani che sfruttano questa tecnologia per la produzione di energia elettrica e nel 2023 ne sono stati aperti 398 in più rispetto al 2022. Ferma invece la geotermia, in attesa della realizzazione dei nuovi impianti già autorizzati.

 

Obiettivi per decarbonizzazione 2030 ancora lontani

 

Nonostante la crescita, la tendenza attuale non è sufficiente per centrare gli obiettivi segnati a livello europeo da Agenda 2030.

 

Il report Comuni Rinnovabili di Legambiente, infatti, sottolinea che, se la media di nuove installazioni di impianti green sarà quella degli ultimi 3 anni, l’Italia raggiungerà il 100% degli obiettivi nel 2046.

 

In altre parole, soltanto ben 16 anni dopo le scadenze prefissate il nostro Paese potrà soddisfare la quota di 90 GW di potenza rinnovabile installata.

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)