15 Aprile 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Nuovo appello di Federcostruzioni per politiche edilizie sostenibili

In un mondo in continua evoluzione, dove la sostenibilità ambientale diventa sempre più un imperativo, il settore dell’edilizia si trova di fronte a sfide e opportunità senza precedenti.

 

Federcostruzioni, rappresentante di spicco dell’industria delle costruzioni, ha recentemente delineato una strategia ambiziosa per promuovere la competitività del settore a livello nazionale e internazionale, garantendo nel contempo il rispetto degli impegni climatici assunti dall’Italia.

 

La sfida del clima incontra l’innovazione edilizia

 

Il comparto edile si trova al bivio tra esigenze di modernizzazione e imperativi ecologici. L’analisi di Federcostruzioni evidenzia come l’edilizia possa giocare un ruolo cruciale nel guidare il Paese verso gli obiettivi di sostenibilità, attraverso l’adozione di tecnologie avanzate e pratiche costruttive innovative. La proposta include incentivi mirati per le famiglie a basso reddito, sottolineando l’importanza di rendere accessibili le soluzioni green a tutti.

 

La visione economica e le prospettive di crescita

 

Nonostante un contesto macroeconomico incerto, caratterizzato da tensioni geopolitiche e politiche monetarie restrittive, l’edilizia dimostra segnali di resilienza. Federcostruzioni sottolinea il contributo significativo del settore alla crescita del PIL, evidenziando la necessità di politiche di supporto che riconoscano e valorizzino tale contributo. L’organizzazione critica le recenti misure fiscali, invocando una maggiore chiarezza e sostegno per le imprese e i cittadini.

 

L’impatto della direttiva case green

 

L’adeguamento agli standard energetici diventa un obbligo ineludibile per l’edilizia italiana, in risposta alla direttiva EPBD. Con una prevalenza di edifici energivori, l’Italia si confronta con la necessità di un ampio programma di ristrutturazioni per migliorare le performance energetiche del patrimonio immobiliare. Federcostruzioni auspica che tale transizione sia accompagnata da politiche di incentivo efficaci e da un accesso semplificato ai fondi destinati alla riqualificazione.

 

Il futuro dell’edilizia tra investimenti e politiche pubbliche

 

Il settore si prepara a navigare un 2024 di sfide, con previsioni di calo negli investimenti. Tuttavia, la chiave per un rilancio dell’edilizia risiede nella capacità di intercettare le risorse del PNRR e di integrare le iniziative nazionali con le politiche europee per la transizione ecologica. La richiesta di Federcostruzioni è chiara: un quadro di incentivi rinnovato, che favorisca investimenti verdi e sostenga l’occupazione nel settore, è essenziale per costruire il futuro dell’edilizia in Italia.

 

L’appello di Federcostruzioni apre dunque una finestra su un futuro in cui l’edilizia non è solo un settore economico di primaria importanza, ma anche un protagonista attivo nella lotta contro il cambiamento climatico. La roadmap proposta pone le basi per un’industria delle costruzioni più competitiva e sostenibile, pronta a rispondere alle sfide del domani.

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)