5 Giugno 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Futuro dell’edilizia: Tra Superbonus e nuove strategie?

L’edilizia italiana è a un bivio: da un lato, il successo del Superbonus e il suo impatto sul settore, dall’altro, la necessità di adattarsi a nuove realtà e aspettative. L’indagine di Nomisma e Gabetti Lab svela una realtà complessa, dove milioni di famiglie sono pronte a investire nella riqualificazione delle proprie abitazioni, pur chiedendo un approccio più equilibrato e sostenibile. 

 

Un Nuovo Orizzonte per l’Edilizia Italiana

 

L’evoluzione dell’edilizia in Italia si trova a un punto cruciale. L’indagine condotta da Nomisma e Gabetti Lab ha rivelato la volontà di 8 milioni di famiglie italiane di riqualificare le proprie abitazioni, anche con aliquote ridotte rispetto al Superbonus. Ma quali sono le strategie future per il settore?

 

Verso un Superbonus “Riconfigurato”

 

Mentre il Superbonus ha catalizzato l’attenzione, i risultati dell’indagine suggeriscono la necessità di un suo adeguamento. Le famiglie italiane sono pronte a investire nella riqualificazione energetica delle loro case, ma richiedono un approccio più sostenibile e differenziato, considerando variabili come l’età dell’edificio e la situazione economica dei beneficiari.

 

Amministratori e Imprese: La Richiesta di Stabilità Normativa

 

Gli amministratori di condominio e le imprese del settore costruzioni chiedono norme certe e un quadro stabile per gli investimenti. La loro esperienza con il Superbonus ha messo in luce diverse criticità, soprattutto in termini di cessione del credito e blocco dei progetti, evidenziando la necessità di un sistema normativo più chiaro e stabile.

 

Una Visione per il Futuro: Proposte per il Post-Superbonus

 

Dai tavoli di lavoro di Nomisma e Gabetti Lab emergono proposte concrete per il futuro dell’edilizia italiana. Tra queste, l’adozione di un piano strategico pluriennale, la stabilità normativa, un meccanismo redistributivo dell’aliquota e il rafforzamento del mercato di operatori professionali. Questi elementi sono fondamentali per una strategia di riqualificazione credibile e compatibile con le esigenze di finanza pubblica. 

l’indagine di Nomisma e Gabetti Lab ha dunque gettato luce su un settore in rapida evoluzione, evidenziando la necessità di un cambio di rotta nell’approccio ai bonus edilizi. Mentre le famiglie mostrano un interesse crescente nella riqualificazione energetica delle loro abitazioni, amministratori e imprese sollecitano un quadro normativo più chiaro e stabile. Questa fase di transizione, se ben gestita, potrebbe rappresentare un’opportunità significativa per l’edilizia italiana, orientandola verso un futuro più sostenibile e efficiente.

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)