21 Febbraio 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Rivoluzione nell’edilizia: Guida agli interventi senza Cila

In un panorama edilizio in continua evoluzione, molte domande sorgono riguardo agli interventi che possono essere eseguiti senza la necessità di una Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata (Cila).

 

La recente normativa offre chiarimenti e nuove direzioni per semplificare le procedure edilizie.

 

La Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata (CILA) è un procedimento amministrativo nell’ambito dell’edilizia in Italia. Utilizzata per lavori di manutenzione straordinaria, sostituzione di infissi, installazione di impianti tecnologici e altre opere simili, la CILA non richiede un permesso di costruire ma assicura che i lavori rispettino le normative vigenti. Presentata dal proprietario dell’immobile o da un tecnico abilitato, la CILA include una dichiarazione di conformità dei lavori alle leggi urbanistiche e edilizie. Questa comunicazione rappresenta un compromesso tra la totale libertà di costruzione e il controllo più rigoroso delle attività edilizie.

 

Interventi Edilizi Senza Cila: Cosa Occorre Sapere

 

La legge attuale distingue vari tipi di interventi edilizi, alcuni dei quali non richiedono alcuna autorizzazione amministrativa. Questa categoria, definita come “attività edilizia totalmente libera”, comprende opere di manutenzione ordinaria e altri interventi specifici, che non necessitano di un titolo abilitativo o di una comunicazione al Comune.

 

Decreti e Normative Chiave per l’Edilizia

 

Il decreto legislativo n. 222/2016 ha introdotto importanti cambiamenti nella classificazione degli interventi edilizi. Per una completa comprensione e per sapere quali lavori rientrano nella categoria senza Cila, sono essenziali il “Glossario Unico” del 2018 e la Tabella “A” allegata al decreto, che dettaglia le procedure richieste in base al tipo di intervento.

 

Esempi di Interventi Ammessi senza Cila

 

Tra gli interventi che possono essere eseguiti senza Cila rientrano quelli di messa a norma degli edifici e degli impianti tecnologici, nonché opere finalizzate alla sicurezza, alla cablatura degli edifici, al contenimento dell’inquinamento acustico, e all’installazione di impianti basati su fonti rinnovabili.

 

Implicazioni per Proprietari e Professionisti

 

Questa normativa ha un impatto significativo per proprietari e professionisti del settore, poiché offre una maggiore flessibilità e semplifica le procedure per determinati tipi di lavori. È fondamentale per gli interessati essere aggiornati su queste norme per sfruttare al meglio le opportunità offerte e per evitare incomprensioni legali.

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)