16 Aprile 2024
Blog.Edilnet.it »» EdilNet News - Le notizie del giorno »» Cambiano gli oneri di urbanizzazione nell’edilizia palermitana

L'immagine mostra la città di Palermo, dove saranno attuati nuovi oneri di urbanizzazione.

Il panorama edilizio sta per accogliere una svolta significativa che promette di ridefinire le regole del gioco per imprenditori e cittadini. Il Consiglio comunale ha infatti approvato un aggiornamento degli oneri di urbanizzazione, toccando una varietà di ambiti che vanno dai centri commerciali agli hotel, passando per aree sportive e sanitarie.

 

Questa mossa, lungi dall’essere una semplice revisione, segna un passo avanti verso una maggiore chiarezza e efficienza nei processi di riqualificazione urbana.

 

Revisione degli oneri di urbanizzazione

 

La decisione del Consiglio comunale di aggiornare gli oneri di urbanizzazione rappresenta una tappa cruciale per il settore. L’obiettivo è quello di adeguare le tariffe alle specificità e alle esigenze attuali del territorio, garantendo al contempo trasparenza e velocità nelle procedure. Le nuove tariffe riguarderanno una vasta gamma di strutture, inclusi i progetti non ancora completati autorizzati dal 2016 in poi, introducendo un sistema di conguaglio per quest’ultimi.

 

Un futuro di certezze per gli investitori

 

Gli assessori Giuliano Forzinetti e Maurizio Carta hanno espresso la loro soddisfazione per il lavoro svolto, sottolineando come la revisione delle tabelle degli oneri sia frutto di un attento esame delle dinamiche urbane e delle necessità di chi opera nel settore. La nuova regolamentazione promette di offrire agli investitori chiarezza e certezze, elementi fondamentali per chiunque voglia contribuire alla riqualificazione e allo sviluppo delle città.

 

Convenzioni edilizie e incentivi

 

Un aspetto rivoluzionario della delibera riguarda l’introduzione di uno schema tipo per le convenzioni edilizie, che faciliterà la realizzazione di progetti in aree non più soggette ai vincoli del piano regolatore generale da oltre cinque anni. In particolare, verranno incentivati quei progetti che prevedono la realizzazione di opere di pubblica utilità, attraverso una riduzione degli oneri di urbanizzazione, spianando la strada a una collaborazione più stretta tra pubblico e privato.

 

Attenzione agli spazi pubblici e agli impianti sportivi

 

La commissione consiliare ha giocato un ruolo chiave nell’indirizzare le modifiche, ponendo una particolare attenzione agli spazi pubblici e agli impianti sportivi. Questo approccio mira a sostenere le iniziative private che contribuiscono al benessere collettivo, dimostrando una visione inclusiva e orientata al futuro del tessuto urbano.

 

Il recente provvedimento adottato dal Consiglio comunale non solo dunque aggiorna le tariffe degli oneri di urbanizzazione ma apre la strada a una serie di opportunità per chi è pronto a investire con intelligenza e sensibilità nella città di domani. Un segnale chiaro che il cambiamento è già iniziato, portando con sé la promessa di un ambiente urbano più dinamico, inclusivo e sostenibile.

Iscriviti e Resta Aggiornato
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ✔

Scopri come ➜

Richiedi Preventivi Gratuiti( ✔ gratis e senza registrazione)