Zanzariera fai da te, come costruirla

Realizzare una zanzariera fai da te è utile, facile e anche divertente. Segui i nostri suggerimenti e scopri come costruire la tua nuova zanzariera!

zanzariera fai da te come costruirla
Zanzariera fai da te, come costruirla
User Rating: 5 (1 votes)

La zanzariera è un valido strumento che serve a proteggere l’ambiente casalingo dall’incursione di insetti. Soprattutto in estate, la zanzariera è un’ottima protezione contro mosche e zanzare, in particolare contro le zanzare tigre, molto aggressive con gli umani e pericolose per soggetti allergici.

 

Per evitare questi spiacevoli incontri e i seguenti pruriti e bolle, è necessario proteggersi con una zanzariera che potrete ordinare tranquillamente dal vostro serramentista di fiducia, comprare online oppure, se siete amanti del bricolage, costruire direttamente con le vostre mani in modo da ottenere un risultato che sia adatto al vostro balcone o alla vostra finestra.

Costruire una zanzariera fai da te non è difficile, infatti bastano dei chiodi, del legno e un po’ di pazienza, con questi elementi potrete anche risparmiare qualche euro. Vediamo come costruire una zanzariera attraverso semplici passaggi.

 

 

Il materiale necessario

 

zanzariera fai da te risultatoPer costruire la vostra zanzariera avrete bisogno di materiale facile da reperire. Infatti rivolgendovi ad una ferramenta potrete trovare tutto il necessario adatto a costruire la vostra protezione contro gli insetti.

Cosa serve: una rete di protezione (la misura potrete sceglierla in base alla finestra), un paio di forbici, una squadra, puntine da disegno, un martello, una confezione di chiodi da legno da 2,5 cm, chiodi da legno da 4 cm, rotolo di nastro da pacco, quattro listelli di legno piatti con misure 12×4 cm, quattro listelli di legnoe a sezione quadrata con misure 2×2 cm rispettivamente per l’altezza e per la larghezza.

 

 

Come realizzare una zanzariera fai da te

 

Dopo aver preso tutte le misure della porta o della finestra, si può procedere alla costruzione della zanzariera e all’acquisto del telo della misura prevista, presso una ferramenta che vende teli al metro.zanzariera fai da te angoli

La fase dell’intelaiatura
Posizionando in modo perpendicolare sul pavimento i listelli di sezione quadrata, uno lungo e uno corto, aiutandovi con la squadra bisognerà formare un angolo retto (90 gradi). Dopo di che andrete ad appoggiare uno dei tasselli piatti in modo trasversale all’angolo retto. Il tassello piatto verrà poi fissato ai due pezzi di sezione quadrata, fissandolo con i chiodi da 2,5 cm. Il listello lungo e quello corto verranno poi fissati con chiodi da 4 cm. Questo passaggio andrà ripetuto per tutti i restanti angoli.

Come montare la rete 
La rete verrà steso sulla parte esterna della cornice. Partendo dal lato lungo si dovrà piegare il bordo della retina verso l’interno e così per il lato speculare. Con una puntina da disegno fissate il telo a maglie ripiegato all’angolo della cornice, questo dovrà essere teso. Procedere poi a fissare il bordo ripiegato per tutta la lunghezza del telaio. Ogni puntina dovrà essere fissata non più di 4-5 cm l’una dall’altra.

Le alette laterali
Dopo aver girato ancora il telaio si dovrà tagliare con le forbici la rete in eccesso all’interno della cornice. Il nastro adesivo servirà a ricoprire i bordi interni della cornice, questo dovrà sporgere oltre il listello di legno per metà della larghezza, premendolo bene onde evitare la formazione di bolle d’aria. Ripetere questa operazione per tutti i lati.zanzariera fai da te installazione rete

Applicare la zanzariera alla finestra
Inserendo il telaio nel vano della finestra, il lato esterno verrà posizionato verso di voi che la state montando, dopo di che premere la zanzariera verso la finestra per incastrare le alette laterali.

 

 

Tipi di zanzariera fai da te

 

Diversi sono i tipi di zanzariere fai da te: è possibile costruirne per tapparelle, con del velcro, a tendina, a seconda delle vostre esigenze o a quelle del vostro ambiente in modo da garantire notti serene.

Potrete anche scegliere i materiali a voi più congeniali. Se il legno non è soddisfacente potrete utilizzare anche l’alluminio o il PVC.

Quali sono i tipi di zanzariera realizzabili con il fai da te? Vediamoli insieme in pochi e semplici passaggi.

Zanzariera per tapparella: procurarsi due listelli di legno da 3 cm pari alla lunghezza della tapparella, viti e staffette passanti per applicare la zanzariera alla tapparella, chiodi, seghetto, metro, martello e trapano. La rete in questo caso sarà plissettata.

Dopo aver misurato la tapparella in larghezza ed altezza, con il seghetto tagliare i listelli e tagliare la rete. La zanzariera dovrà superare di 10 cm l’altezza del vano per fissare bene i listelli, usando il martello. Dopo questo passaggio, procedere a fissare le staffette al listello superiore della zanzariera e ancorarla all’ultimo elemento della tapparella.

Zanzariera con velcro: nasce come soluzione economica, ma è anche molto efficace. Richiede una striscia di velcro e del nastro biadesivo. Basterà applicare lungo il vano finestra la striscia di velcro dove poi verrà applicata la zanzariera. Questa soluzione permette di staccare la zanzariera al bisogno per operazioni di pulizia o per sostituzione della finestra.

Zanzariera a tendina: con il telo a rete acquistato dalla ferramenta, tagliandolo si otterranno due risvolti, uno superiore dove verrà inserito il sostegno e quello inferiore che servirà ad ancorare la zanzariera. Questa si andrà a srotolare verso il basso, grazie al peso applicato alla parte inferiore.

Zanzariera a chiusura magnetica: queste hanno il vantaggio di richiudersi da sole poiché sono dotate alle calamite poste ai lati, permettendo il passaggio di persone. Possono essere fissate alle porte finestre con dei chiodi, velcro o fermagli adesivi.

Zanzariere scorrevoli: dopo aver preso le misure del vano della finestra, andranno tagliati i muraletti in legno con le stesse misure del vano. Andrà costruita una cornice che verrà fissata con i chiodi. A questo punto verrà tagliata la rete metallica in due ed adeguata alla cornice. Tagliare poi una seconda rete utilizzata per l’apertura laterale e inchiodata alle due cornici preparate. I telai verranno quindi accavallati e incollati.

Il montaggio è semplice: si tratterà di montare i binari e usare del silicone per incollarli nella parte interna della finestra, dopo di che fare asciugare per 24 ore. Trascorso questo lasso di tempo, verranno passati all’interno i telai creando una struttura in grado di scorrere. Le estremità dei binari dovranno essere bloccate con dei pezzetti di legno che verranno anch’essi incollati con il silicone e lasciati ad asciugare.

 

Inoltre, ricordatevi sempre che è possibile costruire anche zanzariere adatte a porte finestre che possano includere un piccolo sportello basculante che permetta il passaggio dei vostri animali domestici. Su internet potrete avvalervi di numerosi tutorial che vi serviranno per svolgere al meglio il vostro compito e per creare da soli la vostra zanzariera.

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti