Verniciare le perline

Verniciare le perline è un lavoro più o meno facile a seconda della sua posizione, a muro o a soffitto e ad altri fattori... Scopriamo le differenze!

Verniciare le perline
Verniciare le perline
User Rating: 3.6 (24 votes)

pulsante

“Perle in soffitto come stelle la notte… “

Verniciare le perline in legno è una scelta che può essere dettata da fattori sia estetici che legati all’illuminazione della casa. Ad alcuni non piace l’idea di verniciare il perlinato con lo smalto, invece la scelta di alcuni colori, come per esempio il bianco, non è così inusuale.

Due motivi possono spingerci a verniciare le perline con lo smalto bianco.

  • carenza di illuminazione della stanza: spesso ci si trova di fronte a stanze con una cattiva esposizione alla luce o con finestre che non illuminano abbastanza. Verniciare le perline di bianco anziché mantenerlo color legno, più o meno scuro, aiuta ad aumentare la luminosità e anche il senso di ampiezza della stanza.
  • motivo economico ed estetico: spesso le perline di legno sono meno costose del cartongesso e la difficoltà di posa è inferiore o identica. Inoltre, rispetto al cartongesso, verniciare le perline di bianco conferisce alla casa un aspetto country ma dallo stile moderno e non pesante.

Se avete paura di procedere soli, chiedete un preventivo ad un professionista CLICCANDO QUI.

verniciare le perlineCome procedere per verniciare le perline?

Tratteremo qui la verniciatura delle perline “fuori opera”. Verniciare le perline già messe in opera, per esempio a soffitto, risulta più complicato. Consigliamo di evitarlo o di rivolgersi ad un professionista.

Per quanto le perline che avete siano di prima scelta, presenteranno sempre delle criticità e delle imperfezioni dovute all’essenza stessa del legno vivo. Le perline completamente senza nodi possono essere solo di plastica. Il gusto è vostro. Nel caso del legno, come qui,  l’importante è che siano dritte!

Per ottenere una colorazione uniforme del perlinato bisogna passare attraverso una doppia carteggiatura, una mano di fondo coprente e due mani di smalto e si può procedere in questo modo:

  • Cominciate ad esaminare le perline ad una ad una. Con l’aiuto di una spatola e dello stucco fibrorinforzato per legno di colore chiaro, chiudete tutte le piccole fessure o buchi intorno ai nodi.
  • Mentre asciuga lo stucco, controllate quale sia la parte “a vista” della perlina. Inutile sprecare vernice sul lato nascosto, il lato “a vista” è l’unico che verrà verniciato e, fateci caso, si tratta proprio di quello dove l’incastro si presenta con una sagomatura a “v” una volta che due perline saranno unite. Il tipo di lavorazione a “v” è più comune ma non l’unica: esistono anche scanalature ad “u”, per esempio.
  • Una volta che lo stucco sarà asciutto potrete procedere con la prima carteggiatura che ha lo scopo di eliminare lo stucco in eccesso e tutte le asperità del legno in prossimità dei nodi. Potete usare una levigatrice a nastro se non volete lavorare a mano, ma sappiate che non è necessario carteggiare in profondità perché le perline sono generalmente già levigate.
  • Carteggiate nel senso della lunghezza seguendo le venature del legno non dimenticando di sentirne le asperità col palmo della mano. Potete indossare dei guanti per essere più sicuri, ma essendo le perline già levigate, è improbabile incorrere in schegge. Non abbiate troppa paura di sentire il legno vivo! 
  • Usate un pennello di buona qualità: poiché in questo lavoro userete sia fondo che smalto a base acqua, il pennello potrà essere pulito facilmente con acqua tiepida e potrà essere usato di nuovo anche per le mani di smalto.
  • Se il fondo di bianco che avete scelto è idrosolubile diluitelo con acqua come indicato sulla confezione per evitare che sia troppo denso o troppo fluido. Poi, procedete passandone una mano alle perline. Il fondo bianco ha un effetto coprente volto a favorire una migliore resa delle mani di smalto che si daranno dopo, ma le venature del legno delle perline saranno ancora ben visibili. Infine, attendete l’asciugatura.
  • Quando la vernice sarà perfettamente asciutta bisogna procedere con una seconda carteggiatura di finitura con una carta abrasiva molto fine. Basterà una leggera passata e sentirete che la superficie tornerà perfettamente levigata pur non avendo asportato la vernice del fondo (se non in minima parte).
  • Procedete con lo smalto all’acqua: è la fase finale del lavoro. Scegliete lo smalto più adatto alle vostre esigenze tra quello lucido e quello opaco. Dopo di che, diluite lo smalto con acqua e procedete con i pennelli. Fate attenzione a  verniciare il meno possibile le parti delle perline che andranno ad incastrarsi le une nelle altre per via dello spessore aggiunto dello smalto o della vernice. L’asciugatura di una mano di smalto all’acqua avviene abbastanza rapidamente anche se molto dipende da umidità e temperatura ambiente. Attenzione quindi a non sovrapporre le perline se non quando si è assolutamente certi che siano asciutte, si incollerebbero tra loro.

Il lavoro di verniciatura delle perline finisce qui, l’ultimo passo sarà la loro messa in opera.

Se desiderate piuttisto ricevere un preventivo dall’imrpesa più vicina a casa, compilate il modulo QUI.

Ma quanto costa verniciare le perline?

Il costo di una verniciatura di perline a muro è irrisorio, le perline verniciate hanno un costo di circa € 12,00 mq.

Diverso il discorso per le perline a soffitto: verniciare le perline già messe in opera comporta maggiori difficoltà, soprattutto se a soffitto. Inoltre, se quest’ultimo è abbastanza alto da necessitare dei ponteggi.  

Insomma, un conto è verniciare le perline a muro di una stanza, un’altro è verniciare le perline a soffitto di tutta la casa…

NOTA: tutte le informazioni, i prezzi, i costi da noi forniti hanno carattere puramente indicativo.

Ogni prezzo è variabile per condizioni economiche, di tempistiche, di mercato e di località.

Calcolate bene il costo chiedendo vari preventivi QUI,

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti